ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 26 novembre 2017
ultima lettura lunedì 21 ottobre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Vivere veloce

di amelie82. Letto 372 volte. Dallo scaffale Pensieri

Ogni giorno può essere l'ultimo sereno che viviamo. E non è una frase alla Paulo Choelo. È reale. Sapete cosa pensavo quando abbi...

Ogni giorno può essere l'ultimo sereno che viviamo. E non è una frase alla Paulo Choelo. È reale.
Sapete cosa pensavo quando abbiamo scoperto che mio padre aveva un adenocalcinoma polmonare al IV stadio? Ecco tutte le mattine mi svegliavo andavo in bagno mi guardavo allo specchio, realizzato di essere al mondo e ricordando quello che la notte e gli psicofarmaci mi avevano fatto dimenticare, mi arrivava dritto un pugno nello stomaco. Potevo proprio sentire ogni nocca colpilmi. E poi ripiombavo nella mia giornata di Merda bramamdo l'arrivo della sera per una nuova dose e un'onirica separazione dalla realtà. Mi dicevo: cazzo ma quando non avevi sto problema, grandissima testa di minchia, perché non eri felice? Perché te ne stavi nella tua staticità? Avevi il mondo in mano e te lo guardavi... Senza buttartici dentro; senza pretendere nulla di più. Completamente all'oscuro della fortuna che avevi. Credendo che le tue pippe mentali fossero problemi enormi. Ora sei qui a vedere il dolore, tuo e quello degli altri. A vedere il peggio del peggio. A dover convivere con lui. Capendo che tutto quello che tu pensavi fosse dolore non lo era. Colpevolizzandoti per aver buttato via tempo prezioso. Promettendoti che non sarebbe più successo.
La fretta di vivere che mi è nata dentro ad alcuni può sembrare patologica ma a me sembra meravigliosa. Veloce sì bisogna vivere veloci. Conoscere tutto il possibile. Imparare. Scoprire. Stupirsi e lasciarsi stupire. Ascoltare, ascoltarsi. Lanciarsi sapendo che ogni eventuale dolore insegna e che tutti potenzialmente possiamo essere felici. Sta a noi cogliere e non lasciarsi sfuggire nulla.
Beato chi non ha conosciuto tutto questo e si accontenta. Anche perché viaggiare ad una velocità diversa dall'universo mondo è difficilissimo.


Commenti

pubblicato il lunedì 29 gennaio 2018
whitelord, ha scritto: grande, grandissima verità! Individuare e comprendere quale dev'essere ed è la vera scala dei valori, altro non è che la chiave della serenità. Anticamera della felicità.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: