ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 14 novembre 2017
ultima lettura lunedì 18 febbraio 2019

Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

DEUS

di ReedsJack. Letto 188 volte. Dallo scaffale Fantasia

DEUS Erano già tutti riuniti nella vastissima sala empirea. A destra rispetto al trono d’ oro massiccio tutti gli angeli, in ordine d...

DEUS

Erano già tutti riuniti nella vastissima sala empirea.

A destra rispetto al trono d’ oro massiccio tutti gli angeli, in ordine di gerarchia, cherubini, serafini e via via fino agli arcangeli.

Dall’ altra parte i demoni, in testa Satana, Belzebù, Astaroth e così via.

I cherubini, senza darlo troppo a vedere e ridacchiando tra loro, adocchiavano i demoni, con cenni del capo ne indicavano i notevoli attributi virili .

Finalmente, dopo lunga attesa, annunciata da potenti squilli di tromba, comparve Deus. Era bellissima, completamente nuda e appena coperta da un velo di tessuto trasparente, che ad ogni movimento si avvolgeva attorno alle sue forme, evidenziandole.

La reazione dei demoni fu immediata, e la loro virilità crebbe in modo evidente, suscitando ammirazione tra i cherubini. Solo gli arcangeli mantennero il controllo e sguainarono la spada fiammeggiante come per avvertire i demoni che erano pronti a “tagliare alla radice” il loro entusiasmo.

Deus si sedette con grazia indicibile e con lieve movimento del capo salutò gli astanti.

“Grazie amici -esordì- per aver accettato il mio invito … e volevo vedere che non l’ aveste fatto … è passato moltissimo tempo dal nostro ultimo incontro, quando abbiamo definito le strategie del nostro impero, culminate nella nascita di Gesù … da allora le cose per noi sono andate benissimo, avevamo individuato una ottima divisione dei compiti, i demoni avrebbero spaventato gli umani e gli angeli, al contrario, li avrebbero protetti e Gesù avrebbe indicato la via per la salvezza … una tattica che ci ha assicurato devozione e ubbidienza … ma oggi le cose sono molto cambiate … gli umani non hanno più paura dei demoni! … oggi gli umani hanno più paura delle guerre, della perdita del lavoro, della povertà … intellettuali blasfemi hanno indicato nuove soluzioni a queste paure … riforme sociali, rivoluzioni … incredibile! gli umani vogliono risolvere i loro problemi senza di noi! tutto il nostro lavoro, il nostro impegno per tenerli soggiogati rischia di andare in fumo! (così dicendo il tono della sua voce si alzò e prese a respirare con affanno e il suo bellissimo seno si alzava ed abbassava al ritmo veloce del respiro, il che provocò una nuova immediata reazione di eccitazione da parte dei demoni, subito repressa dalla vista delle spade fiammeggianti immediatamente sguainate).

“Amici -proseguì Deus- attendo da voi dei consigli su come risolvere questa terribile situazione!”

Si alzò subito Satana: “Maestà, propongo di formare un gruppo di assalto in alcune città, terrorizzare gli umani e spingerli nelle chiese per avere salvezza!”

Intervenne l’ arcangelo Michele: “Maestà, facciamoci furbi, utilizziamo le superstizioni umane, la loro credulità, e travestiamoci da extraterrestri che vorrebbero invaderli … le loro paure della povertà si trasformeranno in paure degli alieni e pregheranno per avere l’ aiuto di Deus!”

Rispose Belzebù: “Attenzione, sono superstiziosi ma mica scemi, potrebbero pensare che anche gli alieni sono figli di Deus e questo potrebbe spingerli addirittura verso sentimenti di amicizia, non di timore”.

La discussione crebbe di tono e di rumore, non si capiva più niente, mille idee e nessuna soluzione, un cherubino addirittura disse: “Andiamo a baciare tutti gli umani maschi, ci vorranno bene!”

Al che Astaroth disse : “Baciami intanto ‘sto coso, visto che lo guardi tanto!”

Mentre continuava questa baraonda entrò Gesù, peraltro non invitato ufficialmente. Per rispetto e curiosità tutti tacquero.

“Sono andato a morire per salvare gli umani e, credetemi, non è stato piacevole … ho buttato all’ aria il mercato nel tempio … le mie parole hanno contribuito alla caduta dell’ impero romano perché parlavo contro la schiavitù, la base della loro economia e della loro potenza … ora capisco che mi avete usato … mi avete fatto diventare una icona di santità mentre io ero e sono un vero rivoluzionario, figlio di un poveraccio … bene, sapete cosa vi dico? io ritorno laggiù, l’ avevate fatto scrivere sulla Bibbia … l’ Apocalisse! e saranno cazzi vostri!



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: