ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato lunedì 13 novembre 2017
ultima lettura lunedì 23 novembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

A tutti i camionisti!!

di Savj2017. Letto 418 volte. Dallo scaffale Pensieri

<img src="file:///C:/Users/SAVERI~1/AppData/Local/Temp/msohtmlclip1/01/clip_image002.jpg" alt="...

<img src="file:///C:/Users/SAVERI~1/AppData/Local/Temp/msohtmlclip1/01/clip_image002.jpg" alt="" hspace="12" width="443" height="332" align="left" />Un altro grigio mattino, mi manca un po' la voglia ma mi aspettano per caricare in fretta la merce ha urgenza di essere spedita. Mi alzo mentre mia moglie prepara l’occorrente per il viaggio, faccio una doccia veloce la colazione è pronta mangio un po' di biscotti bevo il latte saluto colei che aspetterà come sempre il mio ritorno e vado (i miei figli sono a scuola non li ho visti). Nel piazzale il mio tir è già pronto un ultimo controllo e via mi dirigo sul luogo di carico, quando arrivo la merce ancora non è tutta pronta comunque apro le porte del frigo e mi metto in ribalta…….vieni vieni vieni booooo a posto così. Scendo entro nel magazzino saluto gli addetti al carico scambiamo due parole sul tempo (forse oggi viene giù un po' di neve) dai è quasi pronto oggi abbiamo fatto presto aspettano la merce per stasera. Il carico è completo sposto il camion ritiro le bolle saluto l’impiegata (molto carina) e parto, prima sosta se resisto dopo quattro ore e trenta devo farla per forza, la strada scorre veloce mentre ascolto la radio e saluto qualche collega con il cb. Montefeltro area di servizio entro parcheggio scendo un controllo veloce alle gomme e al carico, entro prendo un caffè e aspetto che passino i tre quarti d’ora necessari per la sosta e poi riparto e non mi fermo più fino al posto di scarico. Quando arrivo nel piazzale ci sono altri bilici che aspettano il loro turno per scaricare, i soliti discorsi tra noi…..ecco come al solito ti fanno andare sempre di corsa e poi quando arrivi la solita storia parcheggia ti chiamiamo noi. Questa è la nostra vita carico scarico chilometri su chilometri con il pensiero a casa ai nostri cari che vediamo sempre troppo poco, ai nostri figli che non vediamo crescere, alle nostre donne che ci aspettano e sanno quanti e quali sacrifici facciamo e che ci accolgono sempre con un abbraccio e il sorriso sulle labbra e la solita domanda…...mica devi ripartire subito? E questo per i più fortunati perché qualcuno purtroppo ha compromesso la propria famiglia per questo lavoro, però di una cosa sono sicuro che sia io che tutti i miei colleghi questo lavoro lo abbiamo scelto per passione e che forse ne siamo talmente innamorati che difficilmente potremmo farne altri, io ormai ho smesso per raggiunti limiti di età e dedico questo spaccato della nostra vita a voi che continuate a correre per fare in modo che tutti abbiano a disposizione ciò che serve per il nostro fabbisogno quotidiano, continuate così amici miei la strada è ancora lunga ma il sentiero della vita sarà per voi sempre illuminato grazie di esistere!!!!!Saverio Colella 14/11/2016



Commenti

pubblicato il lunedì 13 novembre 2017
Ellebi, ha scritto: Buono anche questo Saverio, però qualche virgola in più ce la potresti mettere... un saluto
pubblicato il lunedì 13 novembre 2017
Savj2017, ha scritto: Ciao Ellebi, grazie intanto per il tuo apprezzamento...Per quanto riguarda le virgole che dire...

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: