ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 1 novembre 2017
ultima lettura martedì 27 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Solstice

di MrKurtz. Letto 365 volte. Dallo scaffale Poesia

SOLSTICEè nel sottosuolosotto le rovine industrialiche trovo la mia stradaattraverso le ere geologichenel suono di gocce che cadonoil piccolo tempoil destino in un rametto si salvia che brucianel sangueattraverso i crocevia percorsi da impolvera...

SOLSTICE
è nel sottosuolo
sotto le rovine industriali
che trovo la mia strada
attraverso le ere geologiche
nel suono di gocce che cadono
il piccolo tempo
il destino in un rametto si salvia che brucia
nel sangue
attraverso i crocevia percorsi da impolverati antenati
nella voce di immoti menhir
muschi & licheni
toro scaduto polarequatoriale in letargo
nella memoria delle acque
eclissi di sé
braci fenicie
tempeste solari
scaramucce in campi elettromagnetici
nell'eterno intreccio
azionerazioneazionerazione milioni di cicli or sono e orsa ranno
chiarire le posizioni di quando in quando
falcia la notte lama di selene tessi filigrana fra quesrce da suchero l'aria tinta di blu imperiale
lacrime & granito dello stesso colore
fra la vittoria e l'abisso
solo frammenti
fiori fossili deposti da schiavi su aridi tumuli vettori di pietas
nel mulinello delle falene
della polvere
delle galassie
bestie primordiali
predatori che in balzi di anni luce
azzannano vascelli fantasma
colmi di pulsar e mozziconi
di insulti coloriti e maledizioni che rimbalzano come teschi in mastodontiche roulette
che si fermano e ripartono ogni 3600 anni
attendono che torni chi deve tornare ma spesso arriva chi non dovrebbe
e batte col remo chiunque s'adagia
perchè la pellicola si brucia a star ferma
e il destino sibila e si avvita in picchiata
così volubilmente elicoidale
come sparato da un flipper a chiocciola con rigatura destrorsa
la superficie riflettente superficialmente
sottomarino profondità sotto rovine industriali
trivella & trasmetti
toro scaduto
nahas ben aleph
provvisorio
decisamente provvisorio
come la rugiada su una ragnatela
alle 5 e 11
sono solo un'accozzaglia di sitcom tragiche e melò biodegradabili marciume sottocutaneo urbano solido



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: