ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 27 ottobre 2017
ultima lettura domenica 17 febbraio 2019

Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

In Discoteca

di Cokuld. Letto 770 volte. Dallo scaffale Eros

Eravamo in crociera la seconda sera decidemmo di andare in discoteca generalmente frequentata da giovanissimi, io Mara (mia) moglie entrammo io adocchiai 4 ragazzi seduti ad divano con lei presi posto di fronte al loro, per l’occasione avevo fatto metter

Eravamo in crociera la seconda sera decidemmo di andare in discoteca generalmente frequentata da giovanissimi, io Mara (mia) moglie entrammo io adocchiai 4 ragazzi seduti ad divano con lei presi posto di fronte al loro, per l’occasione avevo fatto mettere a Mara un vestito molto corto e sotto calze nere e reggicalze.

Lei sedendosi non potè fare a meno di mostrare le cosce dove si intravedeva l’attacco del reggicalze con le calze, notai subito lo squardo dei 4 ragazzi che potevano avere dai 16 ai 18 anni sulla cosce di mia moglie, dopo un po’ invitai Mara a ballare le luci erano soffuse ed era stato messo un lento, ballando mi trattenni in prossimità di dove stavano i ragazzi di proposito strusciavo il mio cazzo contro il ventre di Mara, le mani gliele poggiai sul culo di proposito le tiravo il vestito sopra tanto da mostrare ai ragazzi le cosce fino all’orlo delle calze.

Finito il disco prendemmo di nuovo posto di fronte ai ragazzi poggiai la mano sulla gamba di moglie facendole allargare le gambe in modo da mostrare ai ragazzi il perizoma bianco molto trasparente che lasciava intravedere il pelo della fica, quindi mi alzai con la scusa di andare a prendere qualcosa al bar, nel frattempo lei rivolgendosi ai giovani l’invitò a fare un ballo con lei.

Si alzò uno il più intraprendente che poi si rivelò il più giovane del gruppo aveva 16 anni, nel frattempo io ritornai la vidi che strusciava il ventre contro il cazzo del giovane, poi vidi che prese le mani del ragazzo e le portò sul suo culo, ad un certo punto vidi avvicinare la sua bocca a quella del giovane baciandolo, poco dopo il disco terminò e ritornarono a sedersi, le sorridendo ed in modo che anche gli altri giovani sentissero, mi disse lo sai che ho sentito il cazzo duro del ragazzo.

Poco dopo lei si alzò andando in bagno ritornando poco dopo dicendomi che si era tolto il perizoma, quindi prese posto al mio fianco aprì le cosce considerato che c’era abbastanza luce i ragazzi videro che la troia si era sfilato il perizoma, poi rivolgendosi ai 4 da puttana disse non ditemi che non avete mai visto la fica di una donna ed allargò ancora di più le gambe, uno dei ragazzi disse ch l’avevano vista ma solo mentre vedevano video porno.

Allora mia moglie ribadendo chiese e che fate quando vedete la fica nei video porno, sempre il più giovane incoraggiato dall’atteggiamento di mia moglie mentre ballavano, disse ci facciamo le seghe, allora Mara aggiunse se volete stasera le seghe ve le faccio io se ci raggiungete nella nostra cabina, ormai il ghiaccio era rotto lei si spostò dal mio fianco prendendo posto in mezzo ai 4.

La serata continuò con lei che ballava a turno con 4 strusciandosi e spesso gli tastava il cazzo era infoiata ed eccitata, verso le 23,30 rivolgendosi ai ragazzi disse di seguirla perché aveva voglia di scopare, ci dirigemmo nella nostra cabina lei subito si sfilò l’abito rimanendo nuda avendosi tolto in precedenza il perizoma ed essere senza reggiseno.

Invitai i giovani a spogliarsi lo fecero in un baleno esibendo i loro cazzi duri, lei inginocchiandosi in mezzo a loro prese a sbocchinarli a turno io seduto sul letto nudo guardavo ero eccitato e mi segavo, poi mia moglie mi disse vieni c’è posto anche per te mi fece inginocchiare al suo fianco dicendomi fai vedere ai ragazzi come sei a succhiare il cazzo, e mi passava il,cazzo che lei succhiava.

Quindi disse ai giovani di seguirla sul letto e facendolo distendere uno mi disse di infilargli il preservativo e quindi andò ad impalarsi con la fica sul cazzo del giovane, con le mani si aprì il buco del e invitò un altro ad incularla gli altri due glielo,misero a turno in bocca, fino a quando tutti e quattro quasi contemporaneamente godettero sborrandole nella fica, culo e bocca.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: