ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 23 settembre 2017
ultima lettura sabato 28 marzo 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

CANZONE DEL CIELO

di mirandop. Letto 274 volte. Dallo scaffale Generico

Quell'albe superbe e divineche esse tra cirri di trine,tra sogni beati, avvenenti...leggere, soavi, silenti!Sen vanno lontane nei cielie formano spume di veli,portando in ritmica danzaeterna e sicura speranza.Aurora brevissima luceche lungi il pensiero...

Quell'albe superbe e divine
che esse tra cirri di trine,
tra sogni beati, avvenenti...
leggere, soavi, silenti!

Sen vanno lontane nei cieli
e formano spume di veli,
portando in ritmica danza
eterna e sicura speranza.

Aurora brevissima luce
che lungi il pensiero e ne adduce,
lassù nell'immenso remoto
dov'è l'infinito, l'ignoto...

Enigma terribile e forte
eterno mistero di morte,
la volta magnifica brilla
se il sole si immerge e scintilla.

Accoglie nel vasto suo manto
d'ogni uomo la gioia ed il pianto...
la fede, la mistica ebbrezza,
preghiera, perdono, dolcezza.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: