ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 31 agosto 2017
ultima lettura giovedì 17 ottobre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

DARK KAT capitolo 7

di Superotto. Letto 356 volte. Dallo scaffale Fantasia

Come mai il puma si sdraiava sempre rivolto verso il quadro ? Era un quadro che veniva venduto ai turisti nel centro del Cairo con la particolarità che sotto innumerevoli geroglifici egiziani vi era lo spazio per scrivere i nomi della coppia sem...

Come mai il puma si sdraiava sempre rivolto verso il quadro ? Era un quadro che veniva venduto ai turisti nel centro del Cairo con la particolarità che sotto innumerevoli geroglifici egiziani vi era lo spazio per scrivere i nomi della coppia sempre in geroglifico.Lory e David avevano scelto delle immagini con dei colori accesi, ma del resto le immagini che ci vengono mostrate dai siti archeologici hanno delle sfumature meravigliose. L'avevano scelto perché sembrava raffigurare un re ed una regina con altri simboli particolari e simpatici. Il puma era sempre sdraiato sotto il quadro a circa un metro e mezzo sopra al mobile divenuto la sua tana. I due ragazzi erano talmente presi dalle continue cure per l'occhio del gatto che non fecero caso al fatto singolare che il puma era sempre girato Quelle immagini esotiche. Inoltre , la coppia non capiva perché un cucciolo che teoricamente dovrebbe essere spaventato trovandosi in luogo a lui sconosciuto e con due estranei che gli giravano intorno e lo "torturavano " ,( per modo di dire con continue spalmature di creme nel suo fragile occhietto) mostrava loro la schiena ,incurante dei possibili pericoli che potevano arrivargli alle spalle. Dopo una settimana circa di cure David chiamò Jack, il veterinario, per fissare una vista di controllo e per avere anche qualche aggiornamento della cura stessa. Nonostante si vedesse l'auto di Jack parcheggiata di fronte all' ambulatorio e ci fosse un discreto via vai di clienti con piccoli animali che entrava e usciva dallo studio , il veterinario disse che era impegnato per tutta la settimana, rimandando più volte la visita. Ciò che spingeva Jack a rifiutare l incontro con loro era semplicemente che egli non aveva né voglia né abbastanza coraggio di correre il rischio di incappare nuovamente nei fantasmi delle sue intuizioni. Non aveva mai fatto pace con le teorie che lo tormentavano affannandosi a risolvere dilemmi nel suo studio , nella parte est del Nilo ...quella più vecchia della città.


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: