ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.082 ewriters e abbiamo pubblicato 71.740 lavori, che sono stati letti 45.037.319 volte e commentati 54.432 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 11 luglio 2017
ultima lettura lunedì 18 settembre 2017

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Non ditemi che non vi siete mai sentiti così

di PeachSkywalker. Letto 301 volte. Dallo scaffale Pensieri

Non ditemi che siete sempre soddisfatti della vostra vita, che non vi siete mai sentiti dei falliti, indietro mille miglia rispetto a tutti quelli che avete intorno. Non vi siete mai sentiti nl posto sbagliato, non capiti, vestiti nel modo sbagliato.

Non è possibile che io sia l'unica, mentre sono in autobus mi capita di guardare le altre persone e le loro espressioni, ma nessuono sembra così incasinato o preoccupato per la propria vita, forse sono io che ho la loro stessa espressione e non me ne rendo conto.

Non ditemi che non vi è mai capitato di sentirvi vuori e insieme nel pieno di un tornado di confusione pura, come quando vi svegliate e guardando dalla finestra vedete splendere il sole, ma ci sono le foglie degli alberi spostate dal peso della pioggia che cade. Ecco io mi sento come quelle foglie con tutto che cerca di buttarmi giù ogni volta che mi rialzo.

Non ditemi che siete sempre soddisfatti della vostra vita, che non vi siete mai sentiti dei falliti, indietro mille miglia rispetto a tutti quelli che avete intorno. Non vi siete mai sentiti nl posto sbagliato, non capiti, vestiti nel modo sbagliato, non abbastanza belli o magri, più stupidi di qualcuno e con la crescente e costante consapevolezza che potevate fare un'altra scelta.

Quando ho iniziato l'univesità ero entusiasta, amavo questa facoltà, ma l'entusiasmo è durato poco, tutti mi sembrano un passo avanti e più portati di me. Non mi sento abbastanza sono solo un inutile spreco di spazio al mondo. Voglio arrivare alla fine resistere rialzarmi e non lasciare che la mia deboleza l'abbia vinta, e insieme voglio lasciare e mandare tutto affanculo perchè è troppo per me.

E in tutto questo mi sembra di essere così sola, come se nessuno capisse, ma non posso davvero essere l'unica, nessun altro si è mai sentito inadeguato? Sembra che tutti sembrano al posto giusto che sanno come vivere meglio di te. Sono solo io così sbagliata?



Commenti

pubblicato il mercoledì 12 luglio 2017
Frasy, ha scritto: Non sei l'unica, tutti al mondo hanno le loro insicurezze e si sentono inadeguati...ogni tanto capita a tutti, queste sensazioni sono il segno che c'è qualcosa che non va servono ad avvisarti e bisogna agire positivamente a riguardo, ma ci sono persone come te e includo anche me che sono perseguitate da queste sensazioni, bisogna imparare a combatterle affrontandole per superarle, però bisogna intraprendere un percorso e perseguirlo, non basta una sola volta... Non sei sola, io ti capisco, non sei l'unica, io ho vissuto la mia vita a sentirmi inadeguata e ho passato 19 anni della mia vita senza avere un posto e senza sapere come vivere. Ed essere così non significa essere sbagliati, è ingiusto che tu ti senta così, ma non ti rende sbagliata.
pubblicato il mercoledì 12 luglio 2017
tartaruga82, ha scritto: Capita a tutti di sentirsi così! Non sei sbagliata e non sei diversa. Secondo me è giusto sentirsi così ogni tanto perché ci da la possibilità di fare il punto della situazione e aiutarci a rimetterci in gioco, oppure ci fa capire che c'è qualcosa che non va e che dobbiamo sistemare. Non sentirti inadeguata, intorno a noi c'è sempre qualcuno che ci sembrerà migliore o più avanti, ma ricordati che c'è anche chi vedrà te come migliore e più avanti. Poi, a mio parere, i paragoni con gli altri valgono quello che valgono, entrano in gioco troppi fattori diversi nei paragoni e questi non sono mai troppo veritieri. Vivi la tua vita e non sentirti inadeguata, cerca ciò che è meglio per te e basta!
pubblicato il domenica 16 luglio 2017
Cerra, ha scritto: Tutti sono in uno stato di coma pensando che le loro vite siano dure ma nonostante tutto guardano avanti, senza nessuno stato emotivo senza provare nessuna emozione indossando maschere disegnate perfettamente. Non c'è realtà nei loro volti. Tu che esprimi il tuo malessere ed esprimi i tuoi sentimenti, guarda dentro di te, perchè puoi splendere più forte che mai. Quando ritroverai te stessa conoscerai il vero amore, capirai di che cosa è fatta la vita e potrai diffonderlo verso chiunque. Tu sei amore, non dimenticarlo. Un abbraccio.
pubblicato il martedì 18 luglio 2017
xele, ha scritto: In realtà, siamo tutti soli!

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: