ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 7.933 ewriters e abbiamo pubblicato 70.880 lavori, che sono stati letti 44.149.796 volte e commentati 54.141 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 2 luglio 2017
ultima lettura venerdì 21 luglio 2017

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Fuori dalla mia pelle

di PeachSkywalker. Letto 210 volte. Dallo scaffale Poesia

Sola.Il buoio mi avvolge, coperta di dolore.Il cuore vuoto e l'anima dispersa.Urlo ma non si sente.In un angolo la luce,acciaio freddo sulla pelle viaggia.Rosso copre il bianco.Il male esce l'anima rientra,ora vuota e leggera.Fuori dalla mia pelle. ..

Sola.

Il buoio mi avvolge,

coperta di dolore.

Il cuore vuoto e l'anima dispersa.

Urlo ma non si sente.

In un angolo la luce,

acciaio freddo

sulla pelle viaggia.

Rosso copre il bianco.

Il male esce l'anima rientra,

ora vuota e leggera.

Fuori dalla mia pelle.



Commenti

pubblicato il lunedì 3 luglio 2017
Frasy, ha scritto: Mi piace, a volte ad essere ancor più doloroso del proprio dolore è l'essere da soli con se stessi, l'unica cosa che può liberarci è evadere dal nostro corpo e liberarcene, come hai scritto tu "fuori dalla mia pelle"
pubblicato il lunedì 3 luglio 2017
PeachSkywalker, ha scritto: É bello quando qualcuno capisce cosa.intendi
pubblicato il martedì 4 luglio 2017
Frasy, ha scritto: Grazie, è perché c'è un dare e ricevere reciproco, tu hai dato a me e io ti ho risposto di rimando, ma a volte è difficile ricevere qualcosa da un autore, quando dentro nei cuori c'è altro, a volte è difficile sintonizzarci sulle parole e sui sentimenti degli altri perché i propri sono troppo forti e non sentiamo altre parole se non le parole comuni alla mente. Tu sei stata brava perché leggendo attentamente le tue parole io sono riuscita a ricordare come mi sono sentita tante volte tanto tempo fa.
pubblicato il mercoledì 5 luglio 2017
tartaruga82, ha scritto: Penso che a volte è necessario che il dolore ci abbracci, che ci perdiamo nel buio e ci sentiamo persi perché solo così possiamo reagire ed affrontare la situazione. Spesso è tutto questo a darci la forza di riprendere in mano il tutto e andare avanti in maniera diversa.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: