ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 18 giugno 2017
ultima lettura sabato 24 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

LONDRA - 18 GIUGNO 2017 -

di ljubarosler. Letto 354 volte. Dallo scaffale Pensieri

Primo week end di estate , cielo di un limpidissimo azzurro e sole caldo , più caldo che mai . L'acqua del canneto che funge da depuratore naturale per il fluire della sorgente è fresca , quasi fredda . Piacevolissima . Abbandonato il par...

Primo week end di estate , cielo di un limpidissimo azzurro e sole caldo , più caldo che mai . L'acqua del canneto che funge da depuratore naturale per il fluire della sorgente è fresca , quasi fredda . Piacevolissima . Abbandonato il parco , superato il semaforo , in fondo al viale , poco prima della curva la latteria ha già alzato le saracinesche . Le bottiglie di latte sono tutte ordinatamente in fila sugli scaffali in legno di abete , appena oltre la porta d'ingresso , sulla destra . Poco più in là , appesi a mezz'aria sopra ad una vasca di smalto bianco dalla foggia vagamente liberty una cinquantina di cestelli colmi di ricotta fresca gocciolante siero ancora tiepido attendono i primi avventori . Per me due cestelli colmi di ricotta , una pagnottella croccante di semi di lino , un vassoio di lattuga , quattro pomodori , una bottiglia di vino bianco ghiacciatissimo . Voglia di una giornata da trascorrere in riva all'oceano , desiderio di una spiaggia deserta e molte se ne trovano a pochi minuti da qui . Borsa di paglia , la mia degli week end estivi , bucherellata dalle tanti estati londinesi e dai viaggi in metro per raggiungere l'oceano che sempre riempio di tutto e , anche di più ... per questo poi si "sfonda" ma a me piace così , vissuta e so swinging ! Un pic-nic inondato di sabbia e poi , corse infinite lungo la battigia , lì dove le onde indisciplinate dell'oceano si fanno piccine , striscianti e la sabbia diventa dura sotto le scarpe da jogging . Correre lasciandosi cullare dalla melodia delle onde per poi fermarsi ansimanti , con le gambe leggere , ad accarezzare un granchietto che affannosamente cerca di riconquistare le acque dell'oceano ... il palmo della mano colmo di onde ed il granchietto portato un poco più in là , dove il mare ancora è tranquillo e l'acqua trasparente riflette i raggi del sole . Silenzio . Così intenso che sembra scuotersi all'incedere dei miei passi . Una nuvola di sabbia si lascia cadere sulle rocce grigie inondate di margherite . Poco più avanti un matrimonio organizzato sulla spiaggia . Musica di archi ed un pianoforte che diffonde un valzer viennese . Tintinnare di brindisi . Una zattera scivola dolcemente affiancando prati azzurri di cicoria selvatica in fiore ... festa di nozze ! E poi sul sabato londinese giunge il tramonto , opaco di afa estiva e dorato di luce solare . Cielo azzurro che lentamente imbrunisce . Le provviste ammassate nella borsa di paglia bucherellata dal tempo sono finite . Ora si è fatta leggera la borsa . Tornare a casa percorrendo i mews nell'ultimo sole della sera ... stanca eppure felice . Qui si vive applicando la teoria che : "oggi è meglio di ieri" ... un esempio sciocco , così ... solo per esprimere il concetto ... Se ieri ci siamo lasciati tentare da un poco di relax sul divano di casa ma , oggi abbiamo fatto anche solo dieci passi a piedi ... beh ... oggi è meglio di ieri !!! Affrontare il quotidiano in questo modo ci darà la voglia di fare di più ogni giorno . Occorre poi prendere in considerazione una cosa . Tutto quello che , spesso , non amiamo in noi , Dio ci ha messo molto tempo a realizzarlo ! E , se tutti noi , come ci viene detto continuamente ed ossessivamente sino dalla prima infanzia siamo stai creati ad immagine di Dio ... questo significa che Dio ... a volte ... ma solo a volte ... e assai raramente ... potrebbe essere ... noooooo ... questo non si può né scrivere né pensare però , forse ... chissà ... ?!?! Ogni tanto dovremmo , tutti noi , concederci il lusso di "crollare" per poi rialzarci colmi di nuova energia . Inutile negarlo . Sono giorni particolari questi , qui a Londra . Le nostre vite , apparentemente , scivolano tra tea time al Ritz e lussuosi aperitivi all'Aqua Shard e la settimana della fashion week londinese invasa da personaggi glamour e abiti improbabili ma ... ma ... Si innalza ora come un piccolo sole splendente la tenerezza dell'amore assoluto da cui si irradia una luce che l'incedere dei tempi non è mai riuscita ad offuscare . La bellezza è un sogno per il futuro . La ricerca di cose belle è importante . Anche una semplice tazza da tea se , è bella , sembra rendere il tea migliore . Credibili esempi di solidarietà in questi giorni qui , a Londra . L'esperienza più bella è quella in cui , maggiormente siamo orientati verso l'amore fraterno ed in cui , molto profondamente abbiamo sentito il desiderio , anzi il bisogno fisico di soccorrere chi ha più bisogno di noi . Cuori che sono tempio di amore . Londra città di gioia da condividere . Di vita da vivere . Città di pace questa . Tutto mi intenerisce e mi procura gioia . Ed ora una citazione di Aleksei Gorkij : " ... E la vita sarà grande e l'uomo che vivrà quella vita sarà grande " ... Tra pochi giorni un nuovo viaggio mi aspetta , Bari , Università traboccante storia poi , qualche giorno di mare . Spiagge assolate , sabbia dorata e candele ad illuminare il cielo ...
(Accade in Honey Garden Mews)


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: