ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 15 giugno 2017
ultima lettura martedì 4 febbraio 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

LA VIAGGIATRICE

di Sonia02. Letto 358 volte. Dallo scaffale Amore

Capitolo 5 Un buongiorno diverso "Buongiorno,Farò dieci minuti di ritardo,mi sono svegliata tardi .."  comprare sul telefonino .E' un messaggio da parte di Maya. "Buongiorno e cerca di sbrigati,dobbiamo passare a prendere an.......

Capitolo 5
Un buongiorno diverso
"Buongiorno,Farò dieci minuti di ritardo,mi sono svegliata tardi .." comprare sul telefonino .E' un messaggio da parte di Maya.

"Buongiorno e cerca di sbrigati,dobbiamo passare a prendere anche la colazione."

Capita raramente che faccia tardi,ma siamo al secondo giorno di scuola e già arriviamo in ritardo.Visto che Maya farà un pò di ritardo ne approfitto per sistemarmi la stanzetta così non dovrò farlo quando torno da scuola.Oggi è giovedì 16 ,e come ogni giovedì i ragazzi della mia scuola organizzano una festa a casa dei ragazzi che possiedono una villa e possono organizzarla.Io non sono mai andata a differenza di Maya;da come racconta è una bella serata ci si diverte moltissimo.Quest'anno cercherò di non perdermene neanche una e penso che questa notizia sarà positiva per Maya.

-"Anitaaaaaa scendi" urla qualcuno bussando di fretta al citofono.

Inutile rispondere è quell'isterica di Maya che prima fa tardi e poi si lamenta.

-"Tu la devi smettere di urlare alle 8:00 di mattina,chiamami sul cellulare ma non urlare"

-"Sisi vabbene sali dai che è tardi"

-"Chissà perchè"

Presa la colazione e arrivate a scuola,mentre saliamo le scale per andare in classe al terzo piano,all'improvviso mi si oscurano gli occhi da un paio di mani.Si capivano che mani da uomo perchè avevano l'odore del profumo maschile.

-"Chi sei" domando io con voce acuta

-"Cappuccetto rosso" risponde l'idiota della giornata

-"Se non togli le mani ti faccio nero caro cappuccetto rosso,mi stai togliendo tutto il trucco dagli occhi con queste mani giganti " infastidita, inizio ad alzare il tono.Maya ride a crepapelle.

-"Buongiorno,giornata No?" mentre toglie le mani dal mio viso.

-"Leo tu sei proprio un cretino" dandogli uno spintone .Maya continua a ridere

-"Stasera ci venite alla festa?"

-"Ovvio" rispondo con area superiore.-"Non può mancare mica la migliore" lo provoco facendogli occhiolini.

-"Infatti ci vieni con me".Maya smette di ridere e mi fa un occhiolino raggiungendo la classe rimanendomi da sola con lui.

-"Non ho bisogno di un ragazzo che mi accompagni,vado con Maya col motorino"

-"No ti preoccupare che Maya verrà con noi,prendiamo il treno assieme con il mio migliore amico Thomas ,faranno sicuramente amicizia,una serata tra amici,

-"E quanti ani avrebbe questo Thomas ,a che anno è? mi mostro curiosa

-"E' al quarto anni,18 anni a novembre" mi risponde infastidito

-"Interessante ,potrei farci amicizia anche io,mi farebbe molto piacere".

Lo sto provocando per vedere come reagisce ma credo che non sia coinvolto quindi cerco di interrompere il discorso.

-"Andiamo in classe dai,è davvero tardi,la lezione è incominciata da venti minuti" continuo a parlare.

-"Si infatti,meglio andare"mi risponde prendendomi per i fianchi da dietro

-"Smettila e togli le mani,me le divoro" faccio l'antipatica.

Non capisco cosa vuole da me ,non mi conosce nemmeno da 48 ore e già fa tanti passi,mi invita ad una festa,cerca il contatto fisico,ma per quanto possa attirarmi a me non va di avere una storia con un tipo della mia classe e tra l'altro con un bel ragazzo che chissà quante ne avrà intorno e sceglie me perchè manca una ragazza dagli occhi verdi nella sua collezione. Non capisco perchè tra tante ragazze proprio con me .Tutta colpa di quello sguardo ieri in cortile.Anche se non mi dispiace,cioè mi piace il fatto che lui mi abbia notata.

Arrivati in classe la porta è aperta e Leo prende coraggio per entrare e dice buongiorno a una strana signora con i capelli neri e dal viso rosso,secondo me già si saraà arrabbiata prima del nostro arrivo

-"Buongiorno,scusate il ritardo"dice Leo con voce bassa

-"Vi sembra questa l'ora di entrare in classe?Coppietta felice" con voce alta ci risponde "Potete sedervi,ma cerchiamo di non farlo capitare più,almeno nella prima prima ora,del giovedì e del martedì,grazie"

-"Ci scusi" la interrompo

-"Bene.Io sono la professoressa Immacolata,potete chiamarmi Imma,e insegno fisica."

"Bene direi oltre a essere antipatica lei è antipatica anche la sua materia." sussurro a Maya

Mentre la professoressa si presenta e parla un po di lei,mi arriva un messaggio

SEI BELLISSIMA,SPECIALMENTE QUANDO FAI L'INDIFFERENTE,MA NON SEI L'UNICA RAGAZZA DI QUESTO PIANETA,RILASSATI,LEO!

Come cavolo ha avuto il mio numero,ma come cavolo si permette? Inizio a pensare.Sto per alzarmi e dargli un pugno in faccia quella specie di uomo .

Suonata la campanella ,vado con Maya in bagno e lui con George al cortile.

-"Leggi cosa mi ha scritto Maya,ma come ha fatto ad avere il mio numero?"

-"Senti Anita,ieri George mi ha chiesto il tuo numero per chiederti una cosa riguardante la scuola,ma non ho capito bene perchè la linea telefonica era debole,credo che lo abbia dato lui a Leo"

-"Mi stai prendendo in giro spero?Se nessuno della classe ha il mio numero telefonino ,ci sarà un motivo e lo sai bene,potevi informarmi prima di agire ,tra l'altro sapevi che erano"amici" e che poteva darglielo facilmente oppure ti informavi meglio.Sono arrabbiata con te e non poco"

Okkei non voglio essere permalosa o altro,ma lei è la mia migliore amica da sempre e sa benissimo quanto mi dia fastidio che qualcuno che non voglio abbia il mio numero telefonino.

Visto che Maya ha già avuto la discussione con me ora tocca a quei due

Esco dal bagno vado in cortile

-"Tu cancella e il mio numero e tu non osare mai più fare questi giochetti con me,non mi conosci e non dirmi di rilassarmi" gli do una spinta mentre gli urlo contro.

-"Dai,non fare capricci,te la sei presa tesoro?" mi risponde ridendo

-" Sei una testa di cazzo" urlo mentre gli giro le spalle e torno in classe

Direi che l'anno è iniziato una bomba,una meraviglia!

Stasera andrò a quella festa solo per ingozzarmi di tramezzini,pizza e birra.

Come disse Bukowski:

"Se succede qualcosa di brutto ,si beve per dimenticare;
se succede qualcosa di bello , si beve per festeggiare;
e se non succede niente , si beve per far succedere qualcosa. "



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: