ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 25 aprile 2017
ultima lettura sabato 15 giugno 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

VALENTINE (Capitolo 8: Il ritorno di Lancie - Part 2)

di Alexinfaa. Letto 326 volte. Dallo scaffale Fantasia

"Lancie, si può sapere cosa succede? Avevi detto che questo Ale sarebbe divenuto l'imperatore e avrebbe governato l'universo insieme ad Ares e tu saresti stato suo alleato per governare Valentine! Dove diavolo è lui?" gli grid&o..

"Lancie, si può sapere cosa succede? Avevi detto che questo Ale sarebbe divenuto l'imperatore e avrebbe governato l'universo insieme ad Ares e tu saresti stato suo alleato per governare Valentine! Dove diavolo è lui?" gli gridò Locky, il compagno stretto di Lancie.

Con gli occhi del pianto la principessa Christine gridò contro Locky "Ale non è un mostro come voi! Non diventerà mai vostro alleato!", Lancie si avvicinò a lei e con un sorriso ironico gli rispose "e cosa pensi che faccia principessina? Che venga qui a salvarvi tutti?" e ridendo "dopo che avete cercato di ucciderlo?".

Aggiunse poi, rivolgendosi ad un suo uomo "CHRONOS, tu sei in contatto telepatico con Velom quindi sfrutta i suoi poteri e cerca di capire CHE FINE HA FATTO QUESTO ALE!"
"L'ho appena fatto! Ale è su Scelly!!" gli rispose Chronos con uno sguardo incredulo e proseguì "e anche Ares è li!".
"Entrambi su Scelly? Ares avrebbe già dovuto trasferirsi in Ale, il tutt'uno doveva essere compiuto settimane fa! Ma che cazzo sta succedendo?" con rabbia Locky esultò contro Chronos.
"Ares non può aver cambiato i suoi piani!!" aggiunse Lancie, incredulo di quello che stava accadendo.

Gli rispose Beruk, gridando "E' quel maledetto di Ale! ci ha presi in giro fin dall'inizio, venendo qui e disegnando cuori invece di far fuori tutti!" indicando quello strano cuore disegnato sopra la cartina di Valentine.

Lancie guardò quel disegno che era rimasto ancora appeso alla lavagna, proprio alle loro spalle, "Che diavolo significa questo?" chiese Lancie indicando quello strano cuore.
Beruk gli fece "Noi cercavamo di monitorare i movimenti di quel ragazzo ma si muoveva come un fulmine, sempre negli stessi stramaledetti punti. Per noi non aveva senso ma poi la grande principessa SaintVale, unendo i punti nei lati opposti si accorse che la loro intersezione forniva solo un punto, QUESTO!!" indicando il centro della cartina "IL PALAZZO DEL RE!!" e sempre più con rabbia proseguì "Credevamo che finalmente sarebbe venuto qui per uccidere tutti einvece NO! E' venuto è si fatto una risata vedendo ciò che lei aveva disegnato, ha cancellato tutto e a disegnato questo! UN CUORE!".
Lancie, che mentre ascoltava la storia di Beruk si era avvicinato a quel disegno, cercò di dargli un significato, poi chiese "Perché questi altri punti non sono stati uniti?", indicando gli altri restanti punti rossi nel disegno. "Abbiamo cercato di unirli tutti ma non siamo riusciti a capirci nulla. Sicuramente sarà un'altra presa per il culo di quel maledetto!" gli rispose Beruk.
"Probabilmente non bisogna unirli tutti insieme!" gli rispose Lancie con sorriso e proseguendo con un "Siete proprio stupidi!". Lancie prese una penna e cominciò ad unire i restanti punti in maniera separata.

Ne uscirono due lettere ai lati del cuore, una ‘A' a sinistra e una ‘V' a destra.

Beruk alla vista di quel risultato gli gridò contro dicendo "ALE AMA VALENTINE! L'avevo detto che era la sua ennesima presa per il culo! Che ama Valentine lo sapevamo già! Lo disse pure lui quel giorno che ama Valentine e che non vuole assolutamente distruggerla!".
Uno degli uomini di Lancie replico "Se Ares ha deciso che è Ale il prescelto, allora lo diventerà, che lo gli piaccia o no. Ora sono entrambi su Scelly quindi è solo una questione di tempo!".

Buttati a terra come prigionieri e con gli occhi in lacrime, tutta la famiglia reale rimase ad ascoltare tutti i loro discorsi; Lancie e i suoi uomini che quasi litigavano nel cercar di capire cosa stesse succedendo. Quei strani discorsi e soprattutto quello strano disegno a cui non si riusciva a trovar spiegazione, incuriosì anche le donne, specialmente la regina che in cuor suo aveva effettivamente capito che in quel maligno progetto di Ares, qualcosa non andava. Anche Saintvale ascoltò incredula le loro parole e cercava di dare un significato a quella storia assurda.

Ma la verità non si fece attendere.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: