ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 25 aprile 2017
ultima lettura mercoledì 19 febbraio 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Alle ore 21.

di ContessaBjorkSakamoto. Letto 322 volte. Dallo scaffale Poesia

Ti siedo sul mare Al suon di respiro mi si spettina lo stomaco D'ovatta ripulisco questo cuore malconcio . ''Siamo come due camere dove si affrontano ...

Ti siedo sul mare

Al suon di respiro mi si spettina lo stomaco

D'ovatta ripulisco questo cuore malconcio .

''Siamo come due camere dove si affrontano le onde''

Dicesti sulla cima del mio pianto


Ma la libertà, questa libertà

Ha le palme arroventate

Con in bocca gli ultimi frammenti della Comunione.


Io mi vedo sai

Mi vedo in fondo al fiume

Verde

Senza fiato

Con bolle di cristallo alle narici

Mi vedo in fondo all'Arno con capelli d'alga

Bianca di memoria.


Sento profonda la stanchezza

E a questi ritagli di buio

Lentezza è il mondo.


Tra gli arbusti odo squittire la foresta delle moltitudini

E scivolo tra le ali stanche della saggezza

Questo amaro sonoro che è la vita.


Lasciami in pace ora

E' giunto il momento


Con la bocca contro la bocca dei crisantemi

Il cielo si appoggia su di me.



Commenti

pubblicato il martedì 25 aprile 2017
michelino, ha scritto:
pubblicato il martedì 25 aprile 2017
michelino, ha scritto: Incertamente ricca di visionarie verità

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: