ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.232 ewriters e abbiamo pubblicato 73.048 lavori, che sono stati letti 46.460.507 volte e commentati 54.901 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 21 aprile 2017
ultima lettura domenica 17 dicembre 2017

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Ti voglio vedere amarmi

di antonioeffe. Letto 252 volte. Dallo scaffale Poesia

 Salire e scendere su di un’asta di carne che penetra il tuo bellissimo corpo, che divarica la vagina e ti sprofonda nel ventre, che ti riempie, ti apre, ti sfonda, ti fa godere. Voglio vedere il tuo viso trasformarsi in una maschera di...

Salire e scendere su di un’asta di carne che penetra il tuo bellissimo corpo, che divarica la vagina e ti sprofonda nel ventre, che ti riempie, ti apre, ti sfonda, ti fa godere.

Voglio vedere il tuo viso trasformarsi in una maschera di piacere mentre supina ti fai sbattere, la tua schiena arcuata dalla tensione, il sedere che ammortizza i colpi decisi che ricevi, il tuo bacino che si gonfia e contrae quando ti stringi intorno al pene per sentirlo meglio dentro di te.

Voglio vedere come spalanchi le gambe per aprirti ed offrirti, senza remore, seduta sul divano con il corpo teso e sudato.

Voglio vedere la tua bocca aperta che geme, il tuo respiro affannato regolato dal ritmo della penetrazione, dal quel pene che continua a sfotterti e ti fa godere.

E tu lo prendi, ti apri, lo accogli dentro di te, nel tuo ventre, nella tua femminilità. Gli dai tutto, ti dai completamente e godi del fatto d’essere femmina.

Voglio vederti muovere, sollevare il bacino per prenderlo meglio e sentirti pregarlo di spingere di più, di entrare sino in fondo; poi voglio vedere come ti contrai e ti lasci prendere dall’orgasmo, come il tuo corpo sussulta in preda alle ondate di piacere mentre lui continua a sbatterti.

Infine voglio vedere i tuoi occhi quando lo senti venire dentro di te, quando il suo seme s’espande nel tuo ventre e ti riempie.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: