ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 24 febbraio 2017
ultima lettura lunedì 16 settembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Vita da Resort!

di marcostanco. Letto 245 volte. Dallo scaffale Umoristici

Vita da Resort!Se passate da Tulum andate all'Hotel Azulik.In realtà tutto sembra tranne che un hotel. L'insegna recita: Eco-resort-Spa-maya-sobada-osho-Temazcales-vegan ecc...avrei dovuto presentire qualcosa di nefasto...All'entrata ti.....

Vita da Resort!

Se passate da Tulum andate all'Hotel Azulik.

In realtà tutto sembra tranne che un hotel. L'insegna recita: Eco-resort-Spa-maya-sobada-osho-Temazcales-vegan ecc...avrei dovuto presentire qualcosa di nefasto...

All'entrata ti viene subito offerto un "welcome drink" a scelta: acqua tiepida, tisana tiepida o clistere al tamarindo...fortunatamente tiepido, io propendo comunque per l'acqua per non sembrare il solito turista che si approfitta.

Poi appare una strafiga vestita da Cleopatra che ti offre un "welcome massage" di 5 minuti sufficienti a provocarti enormi capogiri e una clamorosa erezione più che evidente (visto che vivi in bermuda da una settimana).

In questo stato pietoso ti presenti al banco della reception dove con voce impercettibile (il volume si sa, è acerrimo nemico del chakra n°2)
ti dicono qualcosa che potrebbe essere: "Benvenuti ad Azulik" oppure "Almeno copriti razza di pervertito..."

Ci dirigiamo verso la nostra stanza per un sentiero sabbioso in mezzo alle palme. Problema: facendo strisciare i bagagli creiamo alcune micro dune (dice che però rovina l'ecosistema del luogo sacro al Dio Quetzal e peggio ancora sporca indelebilmente il Meridiano Yin...cazzo!) allora mortificati carichiamo sul nostro ormai zozzo meridiano lombare 50kg di bagaglio e proseguiamo per altri 20 minuti di agonia.

Arrivati non crediamo ai nostri occhi... per sicurezza ci stropicciamo anche il terzo...

Le stanze sono delle capanne fatte di rami storti e ovviamente senza corrente elettrica (non ve lo dico neanche perchè...sarebbe come prendere a colpi di cric tutti i punti Marma e Dosha della zona) ma costano come una suite al Trump Hotel di Manhattan.

Nel resort non vi è alcuna traccia di cibo (si si lo so, lo so...sarebbe come stuprare il chakra 5...),infatti all'imbrunire si viene puntualmente colti da una fame atavica che induce a correre in spiaggia e brucare tra le alghe adagiate sulla battigia, lo fai ma vieni immediatamente scacciato da un gregge di modelle anoressiche che chine già brucano dal primo pomeriggio, poi ti spiegano che tutto ciò è ad esclusivo appannaggio degli aderenti alla formula "ALL INCLUSIVE" e te ne fai una ragione...

Beh insomma...Buon viaggio!



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: