ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 21 febbraio 2017
ultima lettura giovedì 21 febbraio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

NEVICAVA IN PRIMAVERA

di YleniaComi. Letto 263 volte. Dallo scaffale Sogni

1/1 Ho dormito tenendoti stretto e prima di aprire gli occhi ho fatto uno di quei sogni piccoli e leggeri che s'infilano nell'ultimo sonno per fars...

1/1

Ho dormito tenendoti stretto e prima di aprire gli occhi ho fatto uno di quei sogni piccoli e leggeri che s'infilano nell'ultimo sonno per farsi ricordare.
Ero nel giardino di nonna, guardavo con infantile attenzione l'unico albero in fiore presente.
C'era elettricità nell'aria e un vento che non sembrava farsi respirare, ma che indisturbato penetrava il petto per raggiungere i polmoni. I rami troppo pesanti abbandonavano dolcemente il loro candido carico in questo vento impercettibile e tutt'intorno i petali danzavano, come in un rituale di primavera, prima di adagiarsi sul pallido terreno senza farsi male.
Ad un tratto nell'aria quei candori si fecero fitti e cadevano da un cielo di un azzurro serenissimo, in un rumore sordo che non spetta all'udito percepire. Ho aperto la mano incredula. Era neve. Neve che vestiva gentile quei fiori bianchi. Erano insieme i bianchi più puri e luminosi, mescolati a creare un candore che nella sua sontuosità portava il peso dell'assurdo.


Commenti

pubblicato il martedì 21 febbraio 2017
0, ha scritto: Molto bello, un inno alla purezza di chi ha il coraggio di sperare nell'impossibile, mi piace.
pubblicato il martedì 21 febbraio 2017
0, ha scritto: Molto bello, un inno alla purezza di chi ha il coraggio di sperare nell'impossibile, mi piace.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: