ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 5 febbraio 2017
ultima lettura giovedì 15 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

LONDRA - 5 FEBBRAIO 2017 -

di ljubarosler. Letto 453 volte. Dallo scaffale Pensieri

Inaspettatamente . Sotto questo grande cielo . In solitudine . In silenzio . Attorniata dal fluire operoso della folla che si affretta . Una tazza di caffè bollente in una mano e due uova sode nell'altra . Colazione proteica , veloce , da metro...

Inaspettatamente . Sotto questo grande cielo . In solitudine . In silenzio . Attorniata dal fluire operoso della folla che si affretta . Una tazza di caffè bollente in una mano e due uova sode nell'altra . Colazione proteica , veloce , da metropolitana londinese . Tutti noi che aspettiamo il nostro metro abbiamo tra le mani un quarto di litro di caffè nero , bollente . Lo accarezziamo , lo usiamo per riscaldarci le dita ; lentamente lo sorseggiamo aspettando il treno . L'ultimo sorso lo ingoiamo quando dalla galleria buia della tube spunta la motrice rossa . Eccola fermarsi . Le porte si aprono emettendo un delicato sciuff-sciuff ... Saliamo . Alcuni si siedono , altri rimangono in piedi . Sembrerebbe una mattinata qualsiasi alla fermata della tube di Bond Street ma ... nooo ... perchè questa è una delle tante giornate speciali che compongono la nostra vita . La vita di ognuno di noi . Ovunque noi si viva . Ma , è un luogo questo dove la vita si fa poesia . E la poesia si tramuta in amore . Una città particolare , non adatta a tutti . Molti , vivendo altrove pensano di amarla , pensano che qui si troverebbero bene ma , non è così . Una città impegnativa Londra . Molto dona ma , al tempo stesso molto chiede . Simile ad una amante possessiva e gelosa questa incantevole città . Parchi immensi , lussureggianti , fioriti e silenziosi a due passi dalle frenetiche vie dello shopping . E mews romantici invasi da fioriture multicolori , dove un susseguirsi di cottage bianchi come panna montata con portoncini di ingresso dipinti in colori sgargianti trascinano i turisti in un mondo di fiaba . Sicuramente una città intrisa di magia capace di trasmettere le sensazioni dell'anima . Poco tempo . Sì . Sempre poco il tempo a disposizione vivendo in questa megalopoli . Appuntamenti . Impegni di ogni tipo sia lavorativi che personali . Ma , trovo assai positivo l'avere "poco" tempo . Questo mi tiene lontana da inutili quanto distruttivi pensieri negativi . Mi permette di stare lontana dalle chiacchiere inconcludenti . E , anche dal deleterio shopping compulsivo che porta molte persone ad accumulare oggetti .Vivere velocemente mi piace . Adoro l'adrenalina che scorre nelle vene quando l'accumularsi dagli impegni è così pressante da toglierti il fiato , quasi impedendoti di respirare . Mi piace andare oltre i miei limiti . Tutto questo "corri-corri" non ha mai distrutto il mio mondo interiore . Personalmente , penso che un sorriso sia sempre l'arma migliore per stemperare le situazioni più complesse e , credo , fermamente credo nel potere di "una mano tesa" perchè ciò che accomuna tutti noi esseri umani è più importante di quello che ci divide . Vivere velocemente rincorrendo il tempo che fugge mi permette di ascoltare il seccatore che , obbiettivamente mi fa perdere tempo e , donargli un sorriso . Sono una di quelle assurde persone che preferisce essere danneggiata piuttosto che fare torto a qualcuno ma , io sono felice così ! Vivendo velocemente ho l'opportunità di donare un poco del mio tempo per amore . Senza pormi domande o aspettarmi gratitudine . Così ... per il solo piacere di donare amore . E , rientrando ... ecco , un piccolo gruppo di creature alate che vagano ai lati del mews . Silenziose si posano sui davanzali delle finestre illuminate dal crepitare dei fuochi nei camini . Piccoli raggi di sole in una giornata umida di pioggia nebulizzata . E , appena apro la porta di casa cosa vedo ...??? Un piccolo gnomo grigio-bruno che oggi indossa un grazioso mantello color turchese . Ormai gnomo Teobaldo è "di casa"... però mi aveva promesso che avrebbe vissuto nella legnaia ... ma , me lo ritrovo sempre a gironzolare in cucina , nel living , in bagno . Ieri sera mi ha , finalmente presentato la sua fidanzata . Una piccola creatura luminosa , brillava così tanto che non sono riuscita a vedere il suo viso . Deliziosa , splendida , tutto intorno a lei scintillava come fosse cosparsa di polvere di stelle ... spero di vederla ancora . Timidissima la fidanzata di gnomo Teobaldo . Ma già c'è lui , gnomo Teobaldo che , invadente come pochi , sempre mi sta intorno . E , dopo tanto viaggiare eccomi ritornata nel mio "locus amoenus" ... un vecchio cottage in Honey Garden Mews ... Le campane di St. Paul inondano la City di Westminster di gioiose e assordanti melodie . Lenzuola dalle bordature ricamate acquistate ieri ... ed un inaspettato regalo di Nicholas , una bottiglia e dei bicchieri in vetro soffiato color turchese , il colore dell'oceano che onda dopo onda accarezza il Tamigi ... perchè è così che si vive in Honey Garden Mews . Oltre la curva , verso destra , scintillante e gioiosamente caotica pulsa la mia città ... Londra , con i suoi alberi di calicanto in fiore dai rami radi sotto un cielo abbracciato da un timido sole ...
(Accade in Honey Garden Mews...)


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: