ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 28 gennaio 2017
ultima lettura sabato 21 novembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Lettera aperta, Parte prima.

di LaCasaDelSerpente. Letto 544 volte. Dallo scaffale Pensieri

A me stessa, per me stessa e per Chi come me. Alla "me" che ho lasciato indietro che invece andrebbe ricordata. Alla "me" del presente che ha bisogno di svuotarsi e di essere ascoltata. Alla "me" del futuro affinché non perda mai la sua vera essenza..

Stai lì seduta e guardi il foglio, vuoi cambiare ma non sai chi sei.

Fai una pausa e un sospiro breve, scende una lacrima, non sai perchè.

Hai un ricordo vago in mente di chi eri, è un bel ricordo, ma pensi che non ti appartenga, senti un nodo stretto in gola: lo hai deciso tu!

Hai deciso tutto tu, i consigli li sentivi sempre e non li ascoltavi mai, non li ascolti mai. Lo sai, è per questo che ti saltano i nervi, è per questo che ti si puo' solo osservare ed è per questo che non parli, o meglio, non ne parli, eviti e ci giri intorno, fai un discorso vago, ti distrai e li perdi, li lasci scorrere in un fiume di parole, li confondi, sei brava sai? li rigiri tutti come vuoi, gli lasci credere quello che vuoi, lasci che vedano solo ciò che gli è consentito di vedere.

Ogni tanto uno spiraglio... Ops! No! stavo scherzando!

Le colpe le dai a turno, a chi ti capita, nessuno escluso e non glielo dici mai, accumoli ogni giorno, cataloghi e metti da parte, è tutto pronto e verrà fuori, prima o poi, che tu lo voglia o meno; Poi proverai quella sensazione di pace per mezza giornata e passerai la settimana a sentirti in colpa; Sentirti in colpa perchè la colpa è solo tua, E' TUA E LO SAI.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: