ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 17 gennaio 2017
ultima lettura sabato 17 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Pace

di Hiroshi84. Letto 424 volte. Dallo scaffale Generico

Persone che potresti conoscere: Silvia Moreno   «Wow! Ma chi è questa bella bionda?», Si domandò Luigi mentre se ne stava pigramente connesso su Facebook attraverso il suo Smartphone. Dopo essersi sfregato le mani in m...

Persone che potresti conoscere: Silvia Moreno

«Wow! Ma chi è questa bella bionda?», Si domandò Luigi mentre se ne stava pigramente connesso su Facebook attraverso il suo Smartphone.

Dopo essersi sfregato le mani in maniera elettrizzata, come un delfino curioso andò velocemente a spulciare il profilo della ragazza.

Cominciò dalle informazioni e scoprii che erano della stessa città, ventisei anni di età, impiegata in una nota profumeria e che il campo “Familiari e relazioni” risultava completamente vuoto.

Infine si prodigò a visualizzare attentamente un discreto numero di foto e senza tentennare passò all’attacco con una richiesta di amicizia.

L’iniziativa non gli mancava di certo, complice anche la troppa sicurezza che aveva di sé e si programmò un nuovo trofeo da conquistare.

Passarono due giorni ma nonostante la “preda” utilizzasse assiduamente il social network inserendo costantemente post pubblici e nuove foto, tra cui un nuovo selfie che sostituii la precedente immagine di profilo, il “cacciatore” venne ignorato.

Luigi non volle arrendersi, le mandò un messaggio su Messenger scrivendole che la voleva per forza conoscere ed alcune emoticon.

Finché, la mattina del giorno dopo, ottenne risposta ma senza essere aggiunto agli amici.

“Ciao, guarda che sono fidanzata!”

Luigi interpretò quella frase come un modo come un altro per fare la difficile e la preziosa.

Tra le tante cose non c’erano foto che testimoniassero il suo status da impegnata, inoltre si traspariva moltissimo che era single anche per via di alcuni interventi postati sul suo diario Facebook.

La menzogna non sortii alcun effetto su di lui e tentò con una frase d’effetto, una frase che in precedenza con altre ragazze aveva funzionato alla grande.

«Peccato che sei fidanzata! Ah se non lo fossi stata! Non ti avrei dato pace!»

Passarono alcuni minuti e questa fu la risposta di Silvia:

«A dire la verità non sono fidanzata, ma visto che tiriamo in ballo la parola “pace” mi sembra doveroso dirti questo: ho sempre avuto a che fare con dei mascalzoni e sai cosa? Cerco una persona che finalmente MI DIA pace! Sei un bel ragazzo comunque. Ti saluto!»

Luigi tentò una controrisposta di riparazione ma con grande rammarico si accorse di essere stato bloccato.

Scosse la testa deluso, imprecando tra sé e sé e allo stesso tempo capii che doveva mettersi l’anima… in pace.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: