ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 31 dicembre 2016
ultima lettura martedì 23 aprile 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

GIROTONDO DI CAPODANNO

di ANGELA PRESTIANNI. Letto 543 volte. Dallo scaffale Teatro

PERSONAGGI:    ANNO CHE SE NE VA  - Miss Vai                  ANNO CHE ARRIVA     Mister Vieni   Miss Vai st...

PERSONAGGI: ANNO CHE SE NE VA - Miss Vai

ANNO CHE ARRIVA Mister Vieni

Miss Vai sta preparando una valigia e canticchia allegra, ogni tanto guarda una sveglia che inesorabilmente sta battendo il tempo in attesa della mezzanotte.

Chiude la valigia si mette il cappotto, si sistema ancora una volta i capelli, si aggiusta il rossetto e si incipria facendo volare la polvere profumata.

Missa vai – “ Tra pochi minuti il mio compito sarà finito… quanto lavoro ho svolto!”

Qualcuno bussa alla porta.

Mister vieni: “ Toc Toc”

Missa vai:” Ma chi è? Non è possibile che qualcuno mi cerchi ancora?

Ho risposto a tutte le lamentele inimmaginabili!!

A chi non ha trovato l’amore….

A quello non contento per gli affari….

A quello che non è riuscito a liberarsi della suocera tantomeno della moglie…

A quello che è stato bocciato e all’altro che purtroppo si è ammalato!!!!!”

Mister vieni:” Toc toc”

Missa vai:” Andiamo a vedere chi ancora scoccia,

uffa, uffa….

io ho finito i tropici mi attendono.

Non vedo l’ora di spassarmela insieme a tutti gli altri anni passati e godermi una vacanza meritata e meravigliosa nell’isola del Tempo infinito!

Miss Vai apre la porta. Sull’uscio c’è un bimbo tremolante.

Missa vai:” HAAAAAAAAAAAAAA…..

HAAAAAAAAAAAAAAAA…..

ma tu sei…

sei!!!!!!!!!!!!!!!

Non sarai mica l’anno nuovo?

Ma sei matto….

Mancano ancora tanti minuti….

Sei impazzito, forse?

Mister vieni: “Il vento ha spinto la nuvola mezzanotte troppo presto ed allora mi ha detto di aspettare fuori tra le galline e le maialette, ma io…brrr…brr… no….no…no…no, fa troppo freddo là fuori!!!!!

Missa vai:” Questo è un guaio mister Vieni!

Tu ed io non possiamo stare insieme nella stessa stanza!

Non so se mi spiego io sono Miss Vai, tu Mister Vieni!”

Mister Vieni fa le spallucce e fa segno di scaldarsi strofinandosi le mani

Missa vai: “ Il guaio è fatto!

Appena sarò sull’isola del tempo infinito manderò una mail di fuoco a chi di dovere.

Se ne fregano tutti!

Il vento, la nuvola e sto moccioso qui …che… si presenta in anticipo!”

Mister vieni:” Cosa c’è di male!”

Missa vai:” Se se ne accorgono gli umani inizieranno prima del tempo con i loro “ voglio questo e voglio quello”

Chiedono, chiedono…chiedono sempre.

Il problema è che si sforzano sempre poco tutti per poi accusare l’anno che se ne va. “E’ stato un anno sfortunato, speriamo che il prossimo sia migliore! ….

Peccato che quando un anno regala avvenimenti fantastici se ne dimenticano sempre tutti!

UHHHH… mi vien da dire le parolacce!!!!!

Via, via lasciamo perdere!

Mister vieni:” Se ne nessuno se ne accorge, il mio arrivo in anticipo passerà inosservato!”

Missa vai: “ Alla mezzanotte esatta io dovrei uscire e tu entrare e tutti a baciarsi far festa, botti e brindisi!”

Mister vieni:” Ma io sono già qui”

Missa vai:” Appunto!”

Mister vieni”: Che guaio!

Nel frattempo però….offrire una fetta di panettone, un po’ di tiramisù?”

Missa vai:” Non so come risolvere il caso e tu pensi a mangiare”

Mister vieni:” Tu pensa…io mangio!”

Missa vai:” Fammi fare una telefonata

Voce fuori campo: OH, questo non è un problema cara!!!! Sono o non sono la fata del tempo!

Fammi pensare…..

ecco….ecco, ascolta attentamente…..ed è fatta.

Missa vai:” Grazie, grazie Fatina del Tempo”

Mister vieni:” Ancora un po’ buono questo dolce!”

Missa vai:” Basta cibo! Allora attento, nanetto disturba viaggio!”

Mister vieni: Cosa devo fare?”

Missa vai” Attento!

Allo scoccare della mezzanotte usciremo insieme dalla porta e ci metteremo a fare un bel giro tondo così gli umani resteranno confusi ed il guaio sarà rimediato.

Voce fuori campo: “Quest’anno visto l’inghippo Padre Tempo ha deciso di fare un dono a tutti gli Umani.

Durante l’esecuzione del vostro girotondo chi riuscirà ad esprimere i propri desideri li vedrà esauditi in tempo zero!!!!

Via col girotondo e via con i desideri



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: