ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 29 dicembre 2016
ultima lettura mercoledì 8 luglio 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

CACCIA

di Quisquy. Letto 509 volte. Dallo scaffale Fantascienza

CACCIA <<Prendi la mira con calma, spara solo quando sei pronto>> <<Si>> <<Ricordati di controllare sempre se il pla...

CACCIA


<<Prendi la mira con calma, spara solo quando sei pronto>>

<<Si>>

<<Ricordati di controllare sempre se il plasma nel caricatore di fusione è sbloccato>>

<<Ok>>

<<Il bersaglio è a cinquecento metri circa, per sicurezza estrai il mirino EyeUp>>

<<Si… aspetta, non mi ricordo dov’è il pulsante, è quello sul lato destro o sinistro del fucile?>>

<<E’ quello rosso accanto al tuo terzo tentacolo di destra>>

<<Ti riferisci a questo?>>

<<Proprio quello>>

<<Bene, adesso con l’EyeUp mi sarà più facile mirare… Ah, si è spostato, c’è un albero che mi copre la visuale>>

<<Se ti fossi ricordato i miei insegnamenti di ieri quindici secondi fa non mi avresti chiesto la posizione del pulsante, saresti stato più veloce ad estrarre l’EyeUp e avresti potuto sparare in sicurezza prima che si spostasse, Kleptorg>>

<<S-scusa… è che… ecco…. Ieri stavo pensando al fatto che forse anche loro hanno un pensiero, una modalità di comunicare con gli altri della propria specie, e che forse->>

<<Non farti queste domande Kleptorg, finirai solo con incasinarti i cervelli, sono animali, ci sono quelli da allevamento nelle riserve specializzate, e ci sono invece quelli selvatici che girano per le foreste, si tengono a debita distanza da noi, hanno paura, se ne stanno lontani dalle città e restano nascosti, è cosi da quasi un secolo ormai. Abbiamo l’autorizzazione di caccia, sfruttiamola, devi imparare a procurarti del cibo da solo e a cucinartelo per bene, figliolo.>>

<<Si… però… alcuni miei amici a scuola dicono che li usano anche come animali da compagnia e che invece di mangiarli sarebbe meglio catturarli e portarli alle riserve di cui parlavi per incrementare la produzione di cibo, so che sono in via di estinzione>>

<<Tenere quegli animali a quattro zampe in casa?! Che strani gusti hanno i tuoi amici, io non concordo affatto, devi prenderti la responsabilità di accudirli e ciò comporta creare le loro speciali “lettiere”, trovare il cibo giusto per loro, il quale costa molto poiché è raro, e inoltre se provassi a dargli affetto loro non ricambierebbero affatto, li abbiamo cacciati e ce ne siamo cibati sin dall’inizio della 34^ era, ci guarderebbero con sguardo di paura, anzi a volte con rabbia e sfida, e ci sbraiterebbero contro con i loro versi animali. E se poi dovessero estinguersi prima del dovuto, penso proprio che gli Alti anticiperanno i GI>>

<<Mm...>>

<<Fidati di me figliolo, la caccia è un arte e se diventerai abbastanza bravo potrai partecipare ai GI che si tengono ogni secolo. E’ un grande onore, sai? Aha! Eccolo li, si è spostato>>

<<Ok, stavolta lo colpirò, papà>>

<<Si, non deludermi, facciamo trovare alla mamma un buon pasto per stasera>>

<<Sparo fra 3, 2, 1...>>

<<Diamine Kleptorg, che colpo da maestro, centro perfetto!>>

<<Si… certo, andiamo a prenderlo?>>

<<E me lo chiedi pure? Andiamo>>

<<Okay>>


<<Eccolo qui, prendilo per le zampe di sotto, su dai non avere paura, lo mettiamo nel sacco e io ti aiuto portandolo per le zampe di sopra>>

<<Si ma… mi chiedevo, cos’è che gli sta uscendo dagli occhi? Ma aspetta… si muove ancora!>>

<< Si in effetti si, pensavo gli avessi preso in pieno il cuore invece gli hai fatto un buco enorme poco sotto, mi sono confuso nella posizione degli organi, non sono un veterinario, a bhe, morirà dissanguato a breve>>

<<Allora lo prendo per le zampe di sotto e tu per quelle di sopra?>>

<<Si, pronto?>>

<<Si, al tuo via>>

<<1, 2, 3… VIA>>

<<E’ più leggero di quanto pensassi>>

<<Portiamolo a casa, prendiamo la strada Terzo Mondo e prendiamo la velocità della luce per Giove, okay? Venti minuti e saremo a casa. Poi ti dirò di più sui GI, due anni e saranno passati i cento anni dall’ultima invasione, stavolta toccherà a Venere, gli Alti ne sono interessati>>

<<Va Bene>>

Kleptorg salì insieme a suo padre sulla navicella e studiò l’animale che avrebbero mangiato a cena, gli sembrò molto strano: “A chi mai servirebbero dei peli in testa, una pelle così rosea e solo due occhi?”. Guardò dai sistemi di visione posizionati sul retro il bellissimo pianeta conquistato 98 anni fa, nel 3478, con i sessantacinquesimi Giochi d’Invasione. Gli animali del posto la chiamavano semplicemente con i loro strani versi: Terra.



Commenti

pubblicato il venerdì 30 dicembre 2016
SaverioCarinci, ha scritto: È strutturato bene ma io francamente avevo capito già dal primo indizio e cioè dalla parola "tentacoli" di cosa si trattava. Ripeto: strutturato bene, scorrevole ma si capisce facilmente dove vuoi arrivare(tutto questo, secondo me). Da 1 a 10 ti dò un bel 8. Complimenti, sono curioso di leggere altre cose :-)

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: