ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 8 dicembre 2016
ultima lettura domenica 12 maggio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

COLTELLI E CASTELLI (In memoria del Conte Artemio, Licinio Delle Faggete non che Duca di Castrovillari e di Paglieta)

di michael santhers. Letto 265 volte. Dallo scaffale Poesia

Spesso ai tranquilli isolati castellifeste blasoni e untuosi porcellifiniti frequenti a spade, a coltelliLa Contessa dimessa, ossessaormai lontana da ogni messaall'amante finalmente concessaIl maggiordomo nuda l'ha vistae gli s'è  illuminat...

Spesso ai tranquilli isolati castelli
feste blasoni e untuosi porcelli
finiti frequenti a spade, a coltelli

La Contessa dimessa, ossessa
ormai lontana da ogni messa
all'amante finalmente concessa

Il maggiordomo nuda l'ha vista
e gli s'è illuminata radiosa la vista
e ha pensato bene di fare l'artista

In un lampo il corteggiamento
come pure l'acconsentimento
e di seguito a letto l'affiancamento

Nella copula in impeti forti egoismi
il Conte ha pensato ai fantasmi
e tra le stanza a vagare ipnotismi

In un lampo a indossare vestaglia
tralasciando scarpe e calzamaglia
in intento a fare veloce scandaglia

A tal vedere immenso sgomento
trovò forza per l'accerchiamento
e a infliggere coltellate in accanimento

Oh? porco mondo con corna in testa
mai più in queste stanze una festa
in capo cheratina ovunque foresta

Girò l'ormai rossa lama nel petto
e sguardo al crocefisso dirimpetto
contento fece di tre morti un terzetto
------------------------------------------
Da: Normalità Incondivisibili Tra Maschere Clonate
www.santhers.com


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: