ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 7.825 ewriters e abbiamo pubblicato 69.859 lavori, che sono stati letti 43.260.066 volte e commentati 53.838 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 2 dicembre 2016
ultima lettura domenica 21 maggio 2017

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Un freddo invermo per farla finita.

di Numerozero. Letto 169 volte. Dallo scaffale Sogni

Fa freddo, rifletto su quel poco che c'è da riflettere e nel frattempo dico addio a questo mondo meschino...

Ho freddo. Questa stanza é gelida durante l'inverno, le mura non trattengono nemmeno il poco calore che emana il mio corpo. L'unica cosa che sembra riscaldarmi é questo whisky, un fondo di bottiglia ormai. Ma so che cosi il mio corpo si raffredda piu velocemente per via della dilatazione dei vasi sanguigni.
Non mi sento le punte delle dita e nemmeno le orecchie, dovrei iniziare a pagare le bollette... ma con quali soldi? Nessuno darebbe lavoro ad un fallito come me.
48 anni, niente curriculum.
48 anni ex carcerato per omicidio, é stato un raptus che mi ha portato a togliere la vita alla mia sorellina. Non lo avrei mai fatto ma quando sono in preda dell' alcool non ragiono.
Cazzo che freddo.
Una volta ho letto una storia di un tizio che andò in ipotermia e morì felicemente. Quando vai in ipotermia sei talmente algido che il tuo corpo cerca di tirar fuori piu calore possibile dandoti una sensazione stupenda di calore, ma dura poco e dopo qualche attimo diventi come quel pesce surgelato che tieni in frigo da non si sa quanto tempo.
Lo hai abbandonato. Lo hai abbandonato a se stesso come hai abbandonato me, cara vita.
Questo inverno cancellerá la mia esistenza dalla faccia di questo pianeta del cazzo? Morboso e feroce sotto la pelle ma senza pelo, nudo e viscido al di fuori.
Un mondo che cela tutte le sue impurità sotto un sottilissimo strato di falsità. Io almeno so quello che ho fatto e non lo nascondo a nessuno, anche se me ne pento fin troppo.
Oddio... Altri 10 minuti e sarò un cubetto di ghiaccio. Dovrei fare del movimento ma non ho un briciolo di energia e sento il mio cuore calare di battiti..
Mi implora di risolvere questa situazione di merda ahaahah.
Dai su fammi alzare in piedi, voglio aprire la finestra e respirare un po' d'aria pulita.
Diamine, fuori fa ancora piu freddo, quanti ci gradi saranno in questo momento?
Non ha importanza..
Sto per morire assiderato ed é l'ultima cosa che voglio.
Fa talmente freddo che persino il tubo rotto dell'acqua a smesso di piangere e si é fermato, congelato.
Se mi buttassi dalla finestra? Ora in questo momento. Morirei subito? Sul colpo? Beh sono 8 piani, fammici provare.

In questi pochi secondi di caduta mi sento libero ahahah e si é fermato tutto, compreso il mio cuore.


Commenti

pubblicato il mercoledì 18 gennaio 2017
abisciott1, ha scritto: Se ci avessi pensato bene, avresti potuto scriverci un racconto. Molto reale e difficile da digerire.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: