ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 29 novembre 2016
ultima lettura martedì 27 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

IL MIRACOLO - STORIA D'AMORE.

di sempretibet. Letto 679 volte. Dallo scaffale Amore

-Non mi piacciono gli uomini...- -Uhuuu...! L'ho notato! Sarebbe facile dire che non hai provato l'uomo giusto, ma perché far rimarcare una cosa tanto ovvia?- -Saccente, presuntuoso...! Quante altre qualità inutili tieni di riserva?


-Non mi piacciono gli uomini...-
-Uhuuu...! L'ho notato! Sarebbe facile dire che non hai provato l'uomo giusto, ma perchè far rimarcare una cosa tanto ovvia?-
-Saccente, presuntuoso...! Quante altre qualità inutili tieni di riserva? Dimmi invece cosa vuoi da me...-

-Voglio un miracolo...-
-Hai detto nulla! Che pretesa, lui viene e mi chiede un miracolo! E cosa hai da proporre in cambio?-
-Poco... o nulla, ma senti... una mia curiosità! Ma porti le lenti a contatto? O gli occhiali? Uhmm... hai lo sguardo sensuale di una miope, quando siete senza occhiali voi femmine miopi e senza lenti a contatto... beh... i vostri occhi sono liquidi, promettono mille cose e tutte meravigliose!-
-Ecco perché odio gli uomini! Certi uomini! Una donna non potrebbe mai dire una cosa simile! Ne è proprio incapace! E invece... quella particolare e rara razza di uomini te la dice e ti fanno illanguidire...-
-Voglio un miracolo...-
-L'hai già detto... in cambio cosa offri?-
-Beh... non ho molto da offrire se non me stesso, la mia vita in cambio, è troppo banale?-
-Giochiamo una partita a scacchi, e se perdi e perderai, voglio pieno accesso alla tua mente, sei strano... mi incuriosisci. Riesci a tenere nascoste quali cose? Cosa hai vissuto veramente, uomo?-
-D'accordo...-
-Per chi è il miracolo?-
-Per una donna...-
-La tua...?-
-Quando mai ho posseduto veramente una donna? Non mi sono mai illuso fino a questo punto...-
-Filosofia spicciola la tua. Scelgo io le regole, troppo hai imbrogliato le donne, guarda caso ho qui una scacchiera. Una sola partita, ora prendo due pezzi di differente colore, uno per mano... porto le mani dietro la schiena e tu scegli la mano e il colore...-
-Bene... la destra-
-Ingenuo o sfortunato? Hai scelto il nero. -
-Sarebbe già miracoloso vincere... con te-
-Inizio allora... pedone di Regina-
-Stai barando... mi leggi le mosse prima che le faccia, mi sei nella mente... ora!-
-No... non baro, sei un giocatore mediocre, ti sto leggendo il passato, non mi senti rovistare fra i tuoi ricordi?-
-Non dovevi! Aspetta che perda se non per amore delle apparenze!-
-Hai già perso... scacco matto in otto mosse-
-Ma non mi hai dato nessuna possibilità...!-
-Invece si... hai avuto coraggio, il coraggio dell'incosciente, avrai il tuo miracolo ma...-
-Ma...?-
-Vorrò una contropartita, me la prenderò, sappilo!-
-Te la devo... quando vorrai sarò pronto-

-Continuano a non piacermi gli uomini...-

-Non hai mai provato quello giusto...-


T.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: