ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 8 novembre 2016
ultima lettura martedì 8 dicembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Ripartire (appunti 1)

di corsaro. Letto 411 volte. Dallo scaffale Generico

Ricominciare. Riorganizzarsi. Perchè in fondo la vita è tutta e sempre un ricominciare. Continuamente. E, in fondo, è proprio questo il bello. Guai non fosse così. Si devono cercare sempre nuovi stimoli, nuovi obiettivi. Lav.....

Ricominciare.

Riorganizzarsi.

E ripartire daccapo.

Tutto d'un fiato oppure per gradi.

Ma ripartire davvero.

Perchè in fondo la vita è tutta e sempre un ricominciare.

Continuamente.

E, in fondo, è proprio questo il bello.

Guai non fosse così.

Si devono cercare sempre nuovi stimoli, nuovi obiettivi. Lavoro, famiglia, amicizie, hobby.

Ora sono sereno.

Quanti secoli sono passati dall'ultima volta che potevo aver fatto una simile affermazione. Non lo ricordo neppure. Ora sono tranquillo. E' difficile dirlo, si ha quasi timore nel pronunciare queste parole relativamente a se stessi. Felicità, serenità. Assaporare, gustare la bellezza della vita nella sua completa pienezza.

Ma la strada, per fortuna è ancora lunga; e sarà irta di sentieri impervi. E d'altra parte, il bello è proprio questo, no ? affrontare nuove sfide, lottare ancora, e non mollare, no affatto, non mollare mai. Mai.

La meraviglia.

La parte più difficile è costituita dal saper creare nuovi obiettivi, darsi nuovi compiti. Appunto. Come scrivere per esempio. Non importa essere dei fenomeni della scrittura, almeno credo. Ma scrivere. Consapevolezza, coraggio e, soprattutto, volontà. E non per inerzia, assolutamente.

Scrivere per riflettere. Scrivere per mettere ordine (almeno un po) nella propria vita. Scrivere per riorganizzarsi, appunto. E magari per trasmettere emozioni. E per trasmettere qualcosa di se. E per donare.

Del resto, la parola scritta, e letta, rimane. Rimane impressa, sul foglio (anche virtuale) e scolpita (nella mente). Scrivere per ricordare o, perlomeno, per non dimenticare.

Scrivere per riscoprire nuovi stimoli; scrivere per scrivere.

In testa tante idee, tante sceneggiature più o meno originali.



Commenti

pubblicato il martedì 8 novembre 2016
NicolasOli, ha scritto: Sia la nostra mente il regista, il cuore il copione, ma badiamo bene che la vita è ricca di sceneggiature, antagonisti e falsi protagonisti. Siamo registi di noi stessi, componiamo il capolavoro della nostra vita.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: