ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 5 novembre 2016
ultima lettura domenica 18 novembre 2018

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Mono

di Capto. Letto 188 volte. Dallo scaffale Generico

Capita di sentirsi persi in umare di insicurezza dove la parte più positiva di te stesso prende le distanze da tutto il resto. Cerchi di capire...

Capita di sentirsi persi in umare di insicurezza dove la parte più positiva di te stesso prende le distanze da tutto il resto. Cerchi di capire quale sia la cosa più giusta da fare ma non arrivi mai ad un punto utile e credi che l' isolamento sia una via di fuga facile facile. Nella tua testa cerchi scuse per non affrontare il mondo perchè, a volte, ciò che conviene fare è chiudersi talmente tanto in se stessi da non riconoscersi nemmeno più, cadendo di conseguenza in un vortice di sensazioni negative dalle quali non hai scampo.
Fino a che punto si può arrivare non lo so, è una cosa difficile da gesti, una cosa che prescindere dal resto, hai dentro solo tu. Solo e soltanto tu.
Con la testa cerchidi navigare verso un profilo migliore, verso un' isola di ideale relax e se ci arrivi, rimarrai su quell' isola felice per non più di cinque minuti; ritornando poi alla tua misera sensazione di impotenza verso il mondo, gli altri e verso tutto quello che all' apparenza, in quel momente, sembra a te ostile.
Se mi sforzassi di essere più sereno mi ritroverei in una falsa verità, in un pulviscolo di sentimenti non miei, in un tunnel monocromatico di tristezza.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: