ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 25 ottobre 2016
ultima lettura lunedì 4 maggio 2020

Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

Il doppio piacere di Eva

di Gatta72. Letto 1552 volte. Dallo scaffale Eros

Eva è una donna di 45 anni, piacente. Quello che colpisce di lei è il suo piglio deciso, autorevole, a volte autoritario. Non si perde in chiacchiere, non ne fa e non ne vuole ascoltare. E' capo contabile di una importante azien...

Eva è una donna di 45 anni, piacente. Quello che colpisce di lei è il suo piglio deciso, autorevole, a volte autoritario. Non si perde in chiacchiere, non ne fa e non ne vuole ascoltare. E' capo contabile di una importante azienda farmaceutica. Il suo datore di lavoro chiama i suoi uffici "la chiesa", per il silenzio che vi regna e per il fatto che, se si sente una voce è solo quella sua. Alle "sue" collaboratrici Eva incute rispetto e timore e non da alcuna confidenza. Veste sempre in modo formale e adeguato al suo ruolo, anche se si percepisce che c'è una donna e una femmina sotto i tailleur, solo che nessuno si azzarda a cercarle. Negli anni qualcuno ci ha anche provato: pessima idea. Vale a poco, a niente poi, che questo qualcuno, per giustificare il suo eclatante fallimento, l'abbia definita una lesbica, una frigida: Eva se ne frega altamente e tira dritto, portando avanti il suo ufficio in modo più che esemplare, ed è questo che la proprietà poi non ha mai mancato di far notare al "sig. Qualcuno", invitandolo a trarne le relative conseguenze. Molti hanno notato la sua forma notevole, la sua linea asciutta e scattante, la sua pelle stupenda, i suoi capelli lucenti, lunghi, seppur sempre raccolti. Due sere alla settimana Eva va in palestra, cascasse il mondo. La sua disciplina e costanza sono proverbiali. Frequenta un circolo molto esclusivo e riservato. Eva arriva, si cambia e fa quaranta minuti precisi di corsa sul runner. Poi entra in una stanza privata e viene raggiunta da due ragazzi dal fisico stupendo, scelti apposta per il loro aspetto e per le dimensioni dei loro organi genitali. La palestra garantisce che siano assolutamente riservati e igienicamente più che controllati (nei limiti del possibile). Eva si abbandona al loro volere, completamente. Loro la spalmano di olio e di creme, preparandole le parti intime al sesso. Lei si inginocchia in mezzo a loro e gli pratica una veloce fellatio, preparandoli a sua volta. Uno di loro si sdraia di schiena su una panca da pesi, Eva gli sale sopra, impalandosi con il suo grosso pene. L'altro le arriva dietro, Eva si ferma solo un attimo di cavalcare, si allarga le natiche e lui la sodomizza mente lei riprende a muoversi, permettendo a quello dietro di penetrarla sempre più a fondo. Poi i ragazzi cambiano di posto, anche a lei, ma sempre fottendola insieme, montandola per una buona mezzora. Lei gode di orgasmi violentissimi ma non ne parla: ansima appena un po' di più, ogni volta che viene, allungando la lingua sul labbro superiore. I due maschi, in silenzio, la sbattono con sempre più forza, all'unisono, ritmicamente. Poi Eva da un segnale e loro si fermano. Si siede sulla panca e attende che i ragazzi tornino dall'essersi lavati accuratamente il pene. Poi, pratica loro un pompino vorace e veloce, accompagnandolo con una sega violenta. Loro vengono, e lei si beve tutto il loro sperma, senza lasciane una goccia. Quando ha fatto li saluta con un cenno e va a farsi la doccia. Si riveste, sorride la ragazza della reception e va a casa. Una cena frugale, un buon libro e verso le undici il sonno la prende. Alle sei Eva è già sveglia, pronta per una nuova giornata di serio e impegnativo lavoro.


Commenti

pubblicato il martedì 25 ottobre 2016
Liberalibellula, ha scritto: Una donna che sa quello che vuole e come ottenerlo! Mi è piaciuto molto,senza tanti giri di parole dritta al punto!
pubblicato il martedì 25 ottobre 2016
Gatta72, ha scritto: Grazie Liberalibellula, grande onore.
pubblicato il martedì 25 ottobre 2016
Liberalibellula, ha scritto: L'onore è mio Gatta, ti leggo sempre, i tuoi racconti sono intriganti e stuzzicanti.
pubblicato il martedì 25 ottobre 2016
Ian, ha scritto: Mi è piaciuta l'essenziale Eva. Il racconto ha gli ingredienti sapidi del respiro deciso, quello prezioso di "una femmina sotto i tailleur".
pubblicato il martedì 25 ottobre 2016
Gatta72, ha scritto: Libellula: ne conosco un'altra... Mi piace molto il tipo. Ne scriverò a brave.
pubblicato il mercoledì 26 ottobre 2016
badbiker, ha scritto: ottimo racconto...un tipo di donna che mi piacerebbe incontrare e che ammiro... una storia diversa, breve intensa e appassionante.. curiosa di leggere l' altra preannunciata..brava
pubblicato il mercoledì 26 ottobre 2016
Gatta72, ha scritto: Grazie Badbiker! Sì, Eva è stupenda.
pubblicato il mercoledì 26 ottobre 2016
Gatta72, ha scritto: Ian: sì, Eva non si concede fronzoli. Così come il suo nome. Grazie.
pubblicato il lunedì 31 ottobre 2016
abisciott1, ha scritto: Eva è una donna che ama il sesso ma che non vuole farlo vedere. Dovrebbe togliersi la maschera.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: