ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 11 settembre 2016
ultima lettura mercoledì 18 settembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Door

di Samuel. Letto 323 volte. Dallo scaffale Horror

RICORDI cap.5 Oh dio che mal di testa ! "Disse Johnny con voce sofferta" adesso dove mi trovo? "Si chiese barcollante ". Aspetta un attimo io questo posto lo riconosco, questo è il bar dove andavo sempre a bere prima di smett.....

RICORDI cap.4

Oh dio che mal di testa ! "Disse Johnny con voce sofferta" adesso dove mi trovo? "Si chiese barcollante ". Aspetta un attimo io questo posto lo riconosco, questo è il bar dove andavo sempre a bere prima di smettere e a giudicare dal mio alito devo essermi appena sbronzato!.

Johnny si alzò a fatica dallo sgabello per riuscire ad uscire dal bar, ma uscito da esso la camminata di Johnny non durò molto, barcollante si appoggiò a un muro e provò a fare il punto della situazione.

Deve essere successo la stessa cosa della prima porta , in qualche modo qualcuno o qualcosa cerca di riportarmi a vivere il mio passato, ma perché ? " si chiese Johnny con aria confusa". A questo punto non mi resta che capire in che anno mi trovo !.

Non appena Johnny si alzò per cercare di rientrare nel bar, una mano da dietro lo fermò, su trattava di suo fratello Sam.

Hey Johnny non credi di aver bevuto abbastanza per stasera? " domandò Sam con voce retorica".

Sam sei tu ! Come facevi a sapere che mi trovavo qui? "Chiese Johnny incuriosito".

Mi hai chiamato tu " rispose Sam " , dicevo che non eri in grado di guidare e ti serviva uno strappo fino a casa.

Bisogna ammettere che sono un tipo diligente nonostante io abbia bevuto "pensò Johnny".

Avanti fratellino è ora di tornare a casa che tu lo voglia oppure no. Ho dovuto abbandonare Susan con i miei probabili suoceri, ciò significa che mi toccherà una bella lavata di capo perché perdo il mio tempo con uno che non sa cosa fare della propria vita _" disse Sam".

Ora mi ricordo! "Esclamò Johnny". Senti mi dispiace per stasera ma ti prometto che questa è l' ultima volta che bevo.

Non so perché ma questa l'ho già sentita" ribatté Sam", ogni volta mi prometto che è l' ultima volta e puntualmente ti ritrovo qua a bere.

Te lo giuro, fidati di me questa è davvero l'ultima volta e ti prometto che dalla prossima settimana andrò in quel centro per Aldo misti anonimi.

Senti Johnny boy è stata una lunga serata che ne dici se ne riparliamo domani "disse Sam con voce stanca"

Sam riportò Johnny a casa sua durante il tragitto il fratello non proferì parola con Johnny e al suo arrivo lo saluto in modo freddo e scostante e se ne andò.

Non ricordo molto di quella sera " pensò Johnny", ma mi ricordo lo sguardo deluso di mio fratello nei miei confronti, fu allora che decisi di darci un taglio con l'alcol e di cambiare vita.

Johnny si corico sul letto consapevole che se avesse chiuso gli occhi sarebbe tornato in quel luogo infernale. Ma stavolta era deciso più che mai a porre fine a quella situazione .

Non appena Johnny riaprì gli occhi si ritrovo in quella stanza dove si trovava quel macchinario.

Ancora quel rumore assordante, a quanto pare sono finito di nuovo qui, sempre meglio che ricominciare tutti da capo dalla mia cella "disse Johnny cercando di vedere il bicchiere mezzo pieno".

Johnny si recò alla porta che poco prima avevaaperto, ma stavolta nessuna luce lo avvolse e cosi decise di entrare.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: