ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 28 luglio 2016
ultima lettura sabato 21 novembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

La cultura della vita (in tempi tanto bui)

di Francescoandreamaiello. Letto 608 volte. Dallo scaffale Filosofia

 Considerate la vostra semenza:fatti non foste a viver come bruti,ma per seguir virtude e canoscenzaLA PASSWORD DELLA VITA  La LETTURA (fonte istruttiva) della SCRITTURA (leggi morali e scientifiche) porta alla CULTURA (completa formazio...................

Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtude e canoscenza



LA PASSWORD DELLA VITA
La LETTURA (fonte istruttiva) della SCRITTURA (leggi morali e scientifiche) porta alla CULTURA (completa formazione educativa), base ideale della politica per la CIVILTA’ in una SOCIETA’ migliore.
Le ESPERIENZE della vita:

1- SENSAZIONI sono le impressioni dei sensi (elaborazione talamica)

2- PERCEZIONI sono le informazioni dei sensi (elaborazione corticale)

3- RIFLESSIONI (valutazioni con il presidio del sistema spirituale/anima)

4- SENTIMENTI sono i sensi dell’anima (triplice coscienza: vigile-cogito ergo sum/ESISTO, consapevole-amo e sempre sarò/PER AMARE, morale-gnothi sautòn/VERAMENTE) verso il prossimo, sono “ sentire il pathos” (partecipazione emotiva) in simpatia (affetto e amore), in antipatia (gelosia, invidia, risentimento, rancore e odio) e in empatia (pietà, carità e bontà).

5- EMOZIONI sono moti interiori, vere pulsazioni (spesso accelerate) della vita e talora, etimologicamente (e-movere), muovono le lacrime dai sentimenti con brividi d’amore, fremiti mentali e battiti (o scrupoli) di coscienza cui conseguono, rispettivamente, bollori, tremori e umori.

Queste ESPERIENZE sono il presupposto della CONOSCENZA (cogito, ragione, intelletto, sapienza e contemplazione) per comprendere la VITA nei suoi stadi (evoluzione della specie umana, dal buio alla Luce e dalla polvere alla Verità):

1- vegetativa-solare (fotosintesi clorofilliana)

2- animata-istintiva ( midollo spinale, cervello primitivo-paleoncefalo)

3- animale-emotiva (sistema limbico, cervello intermedio-archipallio)

4- cosciente-riflessiva (corteccia cerebrale, cervello superiore-neopallio con il raziocinio della ragione)

5- illuminata-intellettiva (corteccia associativa, cervello eccelso-ultrapallio con l’idealismo dell’intelletto e la luce della sapienza).


LA SCALA DELLA CONOSCENZA
(la scala dei fantasmi con il gradiente di luminosità)

Il corpo è il fantasma della materia
(Il grigiore del cogito)

Lo spirito è il fantasma del corpo
(Lo splendore della ragione)

L’anima è il fantasma dello spirito
(Il bagliore dell’intelletto)

La luce è il fantasma dell’anima
(Il fulgore della sapienza)

La verità è il fantasma della luce
(L’immacolato candore della contemplazione)

Questa chiave vitale con profonde radici filosofico-religiose l’ho compilata da ex sistemista, amante del metodo cartesiano, che predilige la ragione con le sue quattro regole fondamentali:
evidenza (casistica, statistica), analisi, sintesi e enumerazione.


LA MENTE UMANA
(dal gnothi sautòn socratico si perviene al “sistema spirituale” con la cellula primordiale ben riposta nella triade filosofica per eccellenza: coscienza-nucleo/Socrate, amore-citoplasma/Platone, pensiero-membrana esterna/Aristotele)

Lungo il percorso neuropsichico si passa dal NEURONE (cellula elaborata dalla materia grigia) al PENSIERO (elaborato mentale e presidio cognitivo) alla VERITA' (cellula illuminata dalla luce del sistema spirituale):

-Neurone-Sistema nervoso (neurone-miliardi di cellule nervose: mente)
-Pensiero (sinapsi): vigile (cogito), razionale (ragione), sciente (intelletto), illuminato (sapienza), estatico (contemplazione)=Scala della conoscenza
-Verità (cellula spirituale-miriade di cellule spirituali: anima)

Da questa illuminata veduta si perviene all'Assoluto, che è Amore, Luce della Verita', la cui indissolubilità e indivisibilità (Triade Divina) è data dalla intercambiabilità dei suoi Tre Fattori:

La Verità è la Luce dell’Amore
La Verità è l’Amore della Luce
L’Amore è la Luce della Verità
L’Amore è la Verità della Luce
La Luce è l’Amore della Verità
La Luce è la Verità dell’Amore

Nel nome del Padre (Verità), del Figlio (Amore) e dello Spirito Santo (Luce)
Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtude e canoscenza



LA PASSWORD DELLA VITA

La LETTURA (fonte istruttiva) della SCRITTURA (leggi morali e scientifiche) porta alla CULTURA (completa formazione educativa), base ideale della politica per la CIVILTA’ in una SOCIETA’ migliore.

Le ESPERIENZE della vita:

1- SENSAZIONI sono le impressioni dei sensi (elaborazione talamica)

2- PERCEZIONI sono le informazioni dei sensi (elaborazione corticale)

3- RIFLESSIONI (valutazioni con il presidio del sistema spirituale/anima)

4- SENTIMENTI sono i sensi dell’anima (triplice coscienza: vigile-cogito ergo sum/ESISTO, consapevole-amo e sempre sarò/PER AMARE, morale-gnothi sautòn/VERAMENTE) verso il prossimo, sono “ sentire il pathos” (partecipazione emotiva) in simpatia (affetto e amore), in antipatia (gelosia, invidia, risentimento, rancore e odio) e in empatia (pietà, carità e bontà).

5- EMOZIONI sono moti interiori, vere pulsazioni (spesso accelerate) della vita e talora, etimologicamente (e-movere), muovono le lacrime dai sentimenti con brividi d’amore, fremiti mentali e battiti (o scrupoli) di coscienza cui conseguono, rispettivamente, bollori, tremori e umori.

Queste ESPERIENZE sono il presupposto della CONOSCENZA (cogito, ragione, intelletto, sapienza e contemplazione) per comprendere la VITA nei suoi stadi (evoluzione della specie umana, dal buio alla Luce e dalla polvere alla Verità):

1- vegetativa-solare (fotosintesi clorofilliana)

2- animata-istintiva ( midollo spinale, cervello primitivo-paleoncefalo)

3- animale-emotiva (sistema limbico, cervello intermedio-archipallio)

4- cosciente-riflessiva (corteccia cerebrale, cervello superiore-neopallio con il raziocinio della ragione)

5- illuminata-intellettiva (corteccia associativa, cervello eccelso-ultrapallio con l’idealismo dell’intelletto e la luce della sapienza).


LA SCALA DELLA CONOSCENZA
(la scala dei fantasmi con il gradiente di luminosità)

Il corpo è il fantasma della materia
(Il grigiore del cogito)

Lo spirito è il fantasma del corpo
(Lo splendore della ragione)

L’anima è il fantasma dello spirito
(Il bagliore dell’intelletto)

La luce è il fantasma dell’anima
(Il fulgore della sapienza)

La verità è il fantasma della luce
(L’immacolato candore della contemplazione)

Questa chiave vitale con profonde radici filosofico-religiose l’ho compilata da ex sistemista, amante del metodo cartesiano, che predilige la ragione con le sue quattro regole fondamentali:
evidenza (casistica, statistica), analisi, sintesi e enumerazione.


LA MENTE UMANA
(dal gnothi sautòn socratico si perviene al “sistema spirituale” con la cellula primordiale ben riposta nella triade filosofica per eccellenza: coscienza-nucleo/Socrate, amore-citoplasma/Platone, pensiero-membrana esterna/Aristotele)

Lungo il percorso neuropsichico si passa dal NEURONE (cellula elaborata dalla materia grigia) al PENSIERO (elaborato mentale e presidio cognitivo) alla VERITA' (cellula illuminata dalla luce del sistema spirituale):

-Neurone-Sistema nervoso (neurone-miliardi di cellule nervose: cervello)
-Pensiero (sinapsi): vigile (cogito), razionale (ragione), sciente (intelletto), illuminato (sapienza), estatico (contemplazione)=Scala della conoscenza
-Verità (cellula spirituale-miriade di cellule spirituali=sistema spirituale o anima)

Da questa illuminata veduta si perviene all'Assoluto, che è Amore, Luce della Verita', la cui indissolubilità e indivisibilità (Triade Divina) è data dalla intercambiabilità dei suoi Tre Fattori:

La Verità è la Luce dell’Amore
La Verità è l’Amore della Luce
L’Amore è la Luce della Verità
L’Amore è la Verità della Luce
La Luce è l’Amore della Verità
La Luce è la Verità dell’Amore

Nel nome del Padre (Verità), del Figlio (Amore) e dello Spirito Santo (Luce)


E pertanto La Verità:

E' la certezza che Dio esiste
con la coscienza (Socrate)
dell'amore (Platone)
nella mente (Aristotele),
pensier dell'amor nel subconscio,
sicura fede (Sant'Agostino)
ed anima immortale (San Paolo)
che mette in scena la vita
con una commedia infinita (Dante)
tra luci ed ombre quaggiù (purgatorio),
soltanto buio laggiù (inferno)
ma tanto Sole lassù (paradiso).

La Verità, quindi, è anche un'acquisizione culturale da Filosofi, Santi e Sommo Poeta e tramanda l'amore di GENI (Dna)... tori in figli in nipoti per GENE (codice genetico)... razione a “Gli albori della vita”, dove ci sarà selezione morale (culturale e comportamentale) sull'informazione dell'RNA messaggero (A-more, C-oscienza, G-enoma, U-niversale) desunta dal DNA spazzatura (A-denina, C-itosina, G-uanina e T-imina al posto dell'U-racile).
E l'uomo, con l'acquisizione della corteccia illuminata (sistema spirituale) dalla materia grigia (sistema nervoso), divenne un'anima vivente (Dio il Signore formò l'uomo dalla polvere della terra, gli soffiò nelle narici un alito vitale e l'uomo divenne un'anima vivente) sul paradiso terrestre secondo la profezia Maya (21/12/2012) rivelata a Maiello e... verranno i tempi belli!
www.francescoandreamaiello.it



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: