ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 22 giugno 2016
ultima lettura domenica 31 maggio 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Na pausa

di Gia. Letto 517 volte. Dallo scaffale Generico

Le luci mi terrorizzano e siamo d'accordo,spesso non sono l unica a pensarlo,non mi sembra una menzogna, che se anche mentissi non vedo a chi potrebbe tangere.Manco Maddalena avrebbe avuto il coraggio di alzare il braccio, e probabilmente lui non sareb...

Le luci mi terrorizzano e siamo d'accordo,
spesso non sono l unica a pensarlo,
non mi sembra una menzogna,
che se anche mentissi non vedo a chi potrebbe tangere.
Manco Maddalena avrebbe avuto il coraggio di alzare il braccio, e probabilmente lui non sarebbe stato così sacro come si vociferava negli alti piani.
Riprendo fiato ma
la sicurezza che può dare lo svolazzare di una veste a pois, nelle cui pieghe rivivi lo stupore di una notte in campagna piena di lucciole,
non serve a molto se il vento non continua a dare il movimento a questa pellicola di stoffa.
La veste segue il vento,
io decisa a restare immobile mi aggrappo alla balaustra,
divieto di balneazione in queste acque,
ma non temete guardie che tutto credete di vedere e capire,
non ci tengo a immergermi in questo mare voglio solo riscuotere il mio diritto all ancorarmi.
D'accordo magari non è un mio diritto ma non vedo nemmeno alcun divieto,
mi hanno sempre detto che anche fermarmi poteva essere una prerogativa da considerare,
ed ora scelgo di metterci na pausa,
se preferite arrestatemi.


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: