ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 5 giugno 2016
ultima lettura lunedì 2 settembre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Oggi mi gira cosi??...riflessione mattutina!

di Mareblu. Letto 312 volte. Dallo scaffale Viaggi

Si, al coraggio di aprirsi  a nuove regole Si, al cambiamento  metodologico della chiesa Si, credo in una chiesa non imperativa ma libera. Gesù  è  stato testimonianza  di obbedienza  al Padre nella scelta&n...


Si, al coraggio di aprirsi a nuove regole
Si, al cambiamento metodologico della chiesa
Si, credo in una chiesa non imperativa ma libera.
Gesù è stato testimonianza di obbedienza al Padre nella scelta libera di farlo, attraverso la fede e la fiducia più ampia verso il padre suo, verso qualcosa/qualcuno in cui credeva e amava profondamente.
Gesù non ha mai definito come doveva essere la chiesa sono gli uomini che se ne sono appropriati costituendola secondo i propri canoni. Gesù ha sempre parlato attraverso segni e parabole...quando parla della sua chiesa indica un albero con tanti rami e una unica radice, non serve sapere come sono e quanti sono quei rami
Gesù attraverso il ciclo della natura ci insegna che dobbiamo essere propensi al cambiamento, per vivere la nostra vita più intensamente e onorarla in ogni suo frangente mostrandoci forti , coraggiosi e pronti alle trasformazioni: un albero durante il ciclo vitale muta, sia durante la crescita che durante le stagioni....da giunco esile e insicuro diventa solido e sicuro....da rigoglioso in primavera a spoglio d'inverno ma non per questo si abbatte, ed affronta coraggiosamente i periodi meno favorevoli della vita....anche l'albero nasce solo...ma presto non lo sarà più perché i suoi semi daranno vita ad altri suoi simili.....


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: