ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 8 maggio 2016
ultima lettura mercoledì 28 ottobre 2020

Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

Giorgia e Danila Una storia perversa nata sui social.

di Antonino61. Letto 2201 volte. Dallo scaffale Eros

Sarà una storia vera? Personaggi principali: Danila 58enne che ormai vive di fantasie e vive in una cittadina bacchettona.Giorgia 42 separata che si vuol rifare delle stronzate del marito ed inizia a frequentare i social network vive in un capo...

Sarà una storia vera?

Personaggi principali:

Danila 58enne che ormai vive di fantasie e vive in una cittadina bacchettona.
Giorgia 42 separata che si vuol rifare delle stronzate del marito ed inizia a frequentare i social network vive in un capoluogo di regione.

Danila da tempo gira da tempo social, si è creata un nick falso, molto reale tutte foto coerenti e di tutti i giorni, i social che frequenta la bannerebbero.
Un giorno incrocia Giorgia, che ricerca amicizia.
Dopo le prime battute, Danila dice di essere sposata senza figli (solo senza figli è vero) e inizia a far domande a Giorgia. Giorgia si è appena separata e la vuol far pagare all'ex marito. Danila si inventa che lei e il marito vanno a feste di scambisti, di scopate con 5/6 uomini contemporaneamente, altre volte di lesbicate con signore della "Buona" società, insomma di tutto e di più. Ma cosa racconta Danila ci interessa perchè sono i suoi stimoli di donna ormai legata al sesso virtuale e cosa portano a Giorgia.
Alla fin fine Giorgia era sui social un pò incuriosita, titubante: ha dei figli piccoli e deve stare attenta per ovvi motivi legali di affidamento, però la voglia di ripicca è tanta. Alla fine lei era lì giusto per magari conoscere un trombamico o vedere di soddisfare la sua curiosità di un incontro Lsb, quante signore iscritte su annunci69 si rispecchieranno in qualcosa di Giorgia. Ai racconti di Danila (ora si telefonano anche) e inviti per giochi di gruppo sempre quando casualmente Giorgia ha i turni, Giorgia si eccita, arriva a mettere sul social come foto private per Danila lei che imbarazzatissima gioca con un cazzo di gomma e poi tenta in maniera maldestra di sodomizzarsi il buchino stretto (lo aveva fatto solo un paio di volte) e il cazzo non molto rigido e troppo grosso mostrano una inesperta donna che però vuole sfogarsi. Tenete a mente questo video per il futuro.
Danila le dà qualche dritta (lei su questo almeno è realmente espertissima ha una collezione di toys e video di ogni genere che han fatto la fortuna del sexy shop dove si serve).
Poi invita per la sera Giorgia a casa sua per giochi con lei e Marco (l'immaginario marito) ben sapendo che non avrebbe potuto esserci, e spiegandole "cerchi comunque uomo con cui scopare, vuoi provare lesbicare, inizia con una coppia... se vedi che poi con lei sei bloccata gioca con lui e lei avrà un'altro ruolo" .
Giorgia, pensa "perchè no" e conosce la sua prima coppia, suoi concittadini simpatici che nella serata la mettono al centro dell'attenzione. Ci prende gusto, lei e Danila si scambiano i link di donne uomini coppie (naturalmente per D. è sempre solo virtuale). G.
a questo punto con il numero di amicizie che ha, trova incontri con uomini, donne e coppie, incastrando fra figli a scuola, lavoro o i rarissimi weekend liberi da figli (col padre) e dai turni.
Esperienze qualcuna bella altre meno, che naturalmente racconta a D. , fino a quando conosce una coppia che frequenta un privè in maniera un pò mercenaria (il gestore fa a loro un regalino quando si presentano sia perchè fanno numero, sono una bella coppia sempre disponibile a giochi o fanno in modo che inizino).
A Danila crolla il mondo addosso, capisce che sta perdendo il suo contatto virtuale con il mondo reale, non è un controsenso Giorgia fino a quel momento è stata condotta a fare quello che pensava nella sua mente bacata Danila (era come se Danila scopasse al posto di Giorgia).
A questo punto il colpo di genio: racconta che il marito l'ha mollata per mettersi con una loro trombamica, e poi l'attività dell'ormai ex è andata in malora e che si trova in braghe di tela. Però e virgolettiamo il "però" ha anche conosciuto una in chat che rimasta senza lavoro si è messa a fare il mestiere più antico del mondo. La fantomatica escort le raccontava che alla fine andava nel solito disco bar, se il tipo contattato le piaceva andava al Motel, insomma quello che faceva già prima solo che ora si faceva pagare; 150€ a incontro era pur sempre di più di quello che guadagnava prima e alla fine si divertiva. Quindi Danila racconta a Giorgia che grazie alla tipa anche lei ha iniziato, dopotutto non è male quella le passa le coppie che la contattano (è eterissima) . Giorgia perchè quando incontri non lo fai anche tu? Con lo stipendio da OSS e con due figli un paio di marchette al mese non sarebbe male. Giorgia è titubante nel frattempo è andata con la coppia al privè un paio di volte e si è scopata sempre un tipo con cui ha fatto amicizia intima, lui durante il riposo dai turni le ha ridipinto l'appartamento; insomma non vanno più al privè, si incontrano da lui e scopano da matti. Cazzooooo!!!! Urla nella sua solitudine davanti al pc Danila, questa volta la perdo del tutto! Giorgia però le confessa che una relazione non la vuole, vuole essere ancora al centro dell'attenzione di una coppia, o vuole abbandonarsi nelle braccia di Saffo, ma lui è un pò geloso. Sospirone di sollievo di Danila quando Giorgia le dice che han preferito tagliare i ponti. Danila le dice che ha trovato un ottimo lavoro con le sue competenze di laureata, proprio a fagiolo con la disavventura capitata all'ultimo incontro pay in una festa dove girava coca, anzi ha deciso basta uomini e divento lesbica!!! Naturalmente le fighe non le mancano, e Giorgia dal canto suo dice e pensa ma che culo hai Dani io ormai vedo solo Marco e Maria (la sua prima coppia in cui è lei la cuckold), al privè non riesco ad andare tra turni e figli. Intanto Danila inizia anche a chattare con un certo Giorgio e le viene una nuova ideuzza, Raccontava già prima a Giorgia di un suo ex-compagno di scuola che era l'unico che la faceva squirtare, caso vuole che lo avesse chiamato Giorgio. Adesso non c'è più solo Giorgia da manipolare ma anche Giorgio.
A lei racconta di averlo incontrato dopo un pò di tempo, entrambi abbacchiati pur se ormai lesbica al 100% si ritrova a baciarlo in auto, lui la accarezza, con le mani scende la accarezza tra le gambe e inizia un lento lavoro con le dita, lei si gira gli sbottona i pantaloni lo tira fuori e inizia a succhiare (il fantomatico Giorgio è un amante del 69), lui si gira inizia a leccarle le labbra della fighetta, lei gli succhia le palle, lui gliela succhia, lei lecca l'asta su e giù arriva con la lingua al perineo gli infila due dita nell'ano e riprende a succhiare, intanto ma quanto è bravo Giorgio a giocare con la figa!!!!!! Naturalmente litri di sperma riempiono la bocca di Danila e lei squirta come poche volte le è successo bagnandole il sedile.
Piccolo appunto: ve li pensate a farlo sui sedili anteriori di una famigliare? Ma Giorgia crede a Danila. Nel primo episodio vi raccontavo del video messo in privato da Giorgia. Subdolamente Danila se lo era fatto dare con rapidshare perchè sul portale non lo vedeva bene. Giorgio nel frattempo scherzo del destino conosce Giorgia in chat (senza la mano di Danila) ma son discussioni serie, anzi un pò noiosette, Giorgia dice di Giorgio a Danila che palle!!! l'unico che mi caga qui sopra è questo tipo, una noia assurda e neanche tanto bello!!!! Cazzo patatina risponde Danilaè il Giorgio che ti dicevo, è la volta buona che finalmente riesci a squirtare!!! A Giorgio inizia a raccontare di una con cui scopa regolarmente conosciuta su quella chat, mai esistita sulla terra una porca simile e le dà il Link. Giorgio le dice ma dai che cazzo dici è una brava mammina un pò confusa dopo la separazione, non mi sembra in chat per trombare. Danila replica Giorgio sai cosa ha tra nel privato del suo account? E gli invia il video. Giorgio è basito, e Danila gli dice dille che è una bella porcellina a mostrare a tutti un video simile sulla pagina del profilo. A Giorgio sembra di aver vinto al lotto, una che lo vuole ma al momento non può perchè si è rotta una gamba (Danila ha mille scuse come sempre), e l'altra che non pensava così facile. Danila nella sua testolina bacata e per pararsi il culo dice a Giorgio di non far sapere a Giorgia che si conoscono e lo stesso dice a Giorgia con la promessa che appena ristabilita avrebbero scopato tutti e tre insieme. I due G. seguono alla lettera i consigli di Danila e si accordano per incontrarsi.
Arriviamo al fatidico incontro organizzato da Danila, tra Giorgio e Giorgia.
Si incontrano in un caldo dopocena estivo. Lui la va a prendere in auto vicino a casa di lei. Al telefono prima le chiese risposta . Giorgio arriva e le manda un sms lei scende da uno dei classici palazzoni periferici metropolitani. Una quarantenne piccolina sul rotondetto (non definibile già una bbw) bel viso sorridente, un vestitino leggero in cui il seno prorompente sballonzola, non dimostra i 42 anni. Anche Giorgio pur se calvo non dimostra i suoi 53, pantaloni tipo jaens rossi, polo a righe e comunque ex-atleta a buon livello e tuttora sportivissimo. Lei si avvicina un ciao e un bacio sulla guancia. Lui < Piacere Giorgio, finalmente! Giorgia è un nome di fantasia? Io mi chiamo Giorgio realmente > Lei < Mi chiamo Giorgia, non mi devo nascondere più di tanto son separata e di sicuro con quello stronzo non mi rimetto più insieme> . Salgono in auto, e Lei gli indica la via per il tomtom. Arrivati in estrema periferia la Via è un Vialone, in cui se il termine Viale significa tanti alberi scordatelo: qualche alberello appena piantato e a compensare "Viale" di prostitute africane. "Non mi sembra un bel posto se pensavi a car sex" Le disse, "No c'è un Motel dove sono stata una volta" . Due o tre avanti e indietro e vedono in una vietta trasversale una insegna.
Era il Motel. Nelle chiacchiere Lei dice di avere una amica con cui gioca, Giorgio allora le chiese "Ma non potevi invitare anche lei?" "No solo te stasera" ridendo. Classico Motel a ore, parcheggiano davanti alla porta della camera, commento alla coppia passata dalla reception prima di loro con apprezzamenti su entrambi e quasi quasi la voglia e la faccia tosta di bussare e chiedere se volevano farlo insieme poi considerando lei troppo in tiro per una trombata, quindi probabile fosse una escort di lusso; un pò di lotta con la tessera magnetica ed entrano. Appena entrati Giorgia commenta che era la stessa camera dell'altra volta e si fionda ad accendere il televisore ridendo. Giorgio è già in erezione anche per i racconti porcellini in auto dell'amica . Parte il film ed automaticamente anche nella camera CIAK SI GIRA ! Sono ancora in piedi e lei vede che nel film lei si inginocchia e lo prende in bocca. Subito la imita slaccia i pantaloni a Giorgio gli cala pantaloni e boxer una leccatina e subito quasi a tradimento con un Deepthroat che lascia quasi basito Giorgio che intanto tenta di farle scendere il vestitino. Con una mano lo stringe alle chiappe e con l'altra l'aiuta a farlo scendere, resta con il baby-doll da cui fa uscire le tette. Lo leva dalla bocca ma è solo per leccarlo un pò e poi iniziare a succhiargli le palle. Piano piano si sposta verso il letto si siede con le braghe a mezzasta si siede anche lei continuando con la pompa, Lui finalmente con la mano smette di giocare col seno, di pizzicarle i capezzoloni, e si appropinqua alla pussy; è senza slip e già umida la maialina!!! Vorrebbe spogliarsi del tutto ma lei non si stacca, ad un suo commento di essere meno impulsiva la risposta è fulminea e riprende a pompare (danila le disse in chat che Giorgio impazziva per le pompe). Che fare? Con le dita gioca con la passerina, quando sono umide le ciuccia un pò , poi la penetra con due dita, le muove delicatamente in quella calda accogliente alcova, poi umide le porta verso la bocca di lei, Giorgia si trova non solo a ciucciare il cazzo ma anche le dita, nella sua bocca si mischiano il gusto del cazzo con quello della sua figa, si eccita gli prende la mano se la riporta sulla figa e inizia a succhiare con forza, Giorgio ormai non può resistere a lungo, le tiene ferma la testa con la mano e con colpi decisi le "fotte" la bocca. Una scossa e viene, Giorgia non si stacca continua a succhiare, le piace il gusto dolce/salato del suo sperma, si tocca la figa gli dà le dita da ciucciare, toglie la sua mano dalla nuca, lo guarda negli occhi e inghiotte tutto. Poi si alza si guardano negli occhi nuovamente si stringono con dolcezza ed iniziano a baciarsi. Il bacio caldo tra i "due amanti per caso" è il primo: solo un bacetto sulla guancia quando si son presentati. Poi Giorgia ridendo si scusa ma deve andare in bagno arrossendo "Mi scappa la pipì da quando siamo entrati" . mentre lei si alza gli chiede se la vuole senza babydoll o ancora indosso "qualcosa indosso sei più erotica" risponde lui. Mentre Giorgia va in bagno, Giorgio apre il frigobar prende una tonica tira fuori una "pastiglietta blu" che da tempo teneva da parte perchè la serata si prospettava lunga.

Giorgia fondamentalmente è timida, sono le chat con Danila il suo immaginarsi in questa donna spregiudicata che la pone a comportarsi così, da una parte era forte la voglia di emulare la spregiudicatezza dell'amica, dall'altra avrebbe voluto baciarlo dall'inizio e stringerlo a se, invece di quella pompa da pornostar. Mentre è in bagno comunque pensa al dopo in cui Giorgio si prenderà cura della sua fighetta...
Giorgio finalmente è riuscito a spogliarsi, sta sdraiato sul letto mentre aspetta il rientro in camera di Giorgia. La pastiglietta dei Puffi non ha ancora fatto effetto, si sente svuotato per quel pompino lussurioso, guarda il film e la tipa adesso si sta dando fare con 5 uomini. Giorgia rientra e Lui "Scusa se lo dicevi subito mi piace la pipì..." Lei si sdraia sul letto lo abbraccia "Non ti è piaciuto prima?" "Magari meno salivato, mi sa che vedi troppi film porno." "No dai ti ho deluso?" "Figurati .... e che mi hai preso un po' alla sprovvista, e poi se volevi emulare la tipa in tele.. mi sa che non puoi più" . "Perchè" "Perchè son da solo" "Sai che è una mia fantasia provare con più uomini? Per ora qualche triangolo ma erano coppie, e tu?" "Per il momento sono ancora etero, sono per il libero pensiero, sono un progressista-conservatore: appoggio le cause degli omosessuali ma a me piace la patatina." "Sai sabato prossimo una coppia di amici mi ha invitata in un privè" "Auguri!!! Mi sa che resta per poco una fantasia!" "Veramente mi eccita ma mi spaventa farlo con più uomini" Ugo (prendete la scenetta di Luttazzi sessuologo e perché lo chiama Ugo) inizia a riprendersi ma non è ancora pronto, Giorgia "Ma stai a chiacchierare o ti dedichi alla passerina?" : aspetta con frenesia ricordandosi i racconti di Danila sulla capacità (tutte invenzioni) di Giorgio a farla squirtare. Giorgio inizia a baciarla, sulla fronte, sul nasino, sulle labbra, le bacia e morsica i capezzoli, le lecca intorno all'ombelico, le piega le gambe in modo che le piante dei piedi siano appoggiati al letto, scende dall'ombelico con dolci baci e colpettini di lingua, le mette un cuscino sotto il bacino le allarga le gambe e gliele richiede due o tre volte lentamente all'altezza delle ginocchia, Giorgia si sente vibrare, un calore la pervade e finalmente Giorgio arriva alla fighetta quasi adolescenziale, rosea, senza peli, non troppo dilatata alla vista nonostante le gravidanze e possiamo dirlo che si butta a capofitto. Le bacia le dolci labbra, poi le prende con i polpastrelli ed inizia a massaggiarle dolcemente, poi le apre delicatamente e con lingua inizia a solleticare l'interno ed il clito. Giorgia si bagna, ma pensa "niente di così strano si è una persona molto dolce" ignara che quello detto da Danila erano solo fandonie, come pure Giorgio è ignaro di essere lì come il "mago dello Squirt". Giorgio è la prima volta che prende la pillolina dei Puffi non ne ha mai avuto bisogno, ma l'ignara Giorgia è stata definita da Danila quasi come una ninfomane, quindi meglio riuscire a prolungare l'erezione: anzi per il momento non è ritornato sull'attenti. Il gusto della farfallina è piacevole Giorgio si lascia andare in giochi di lingua, baci, sfioramenti, sentire una persona così rilassata fa andare via le tensioni dell'aspettativa anche a Lei, si lascia andare nel letto e si gode la bocca e le dita di Giorgio. A questo punto inizia a succhiarla, a far entrare ed uscire dolcemente un dito, le dita diventano due, poi tre, si accorge che Giorgia con la mano lo cerca, lui la gira su un fianco si sposta lei cerca di nuovo il suo membro, allora si gira, lei inizia a masturbarlo a leccare lo scroto, lo vede ancora molle e lo mette tutto in bocca, intanto il calora dalla pussy aumenta. Poi lo sente indurirsi in bocca, mentre Giorgio mentre dolcemente la penetra inizia anche a leccarle l'ano, un buchino per lei ancora tabù (a parte un paio di esperienze incomplete e dolorose), quando è umido inizia, delicatamente a sodomizzarla con l'indice; Giorgia si irrigidisce un po'. "Cucciola cosa c'è, nel video lo facevi col toy" "Si" staccando un attimo la bocca dal pene "però hai visto che risultati disastrosi, una mia amica (Danila chi se non lei) mi ha detto di provare con una bottiglietta di Ceres ma ho un po' paura" "Rilassati sarò delicato, se senti dolore dillo". Giorgia riprende a leccare e succhiare, lecca sotto lo scroto mentre lo smanetta "Tesoro lecca sotto le palle" lei lecca dove chiesto capisce che vuole che gli lecchi l'ano, poi le prende le dita e le porta lì, Lei allora capisce infila un dito e rispende a spompinarlo. Giorgio le infila un secondo dito nel buchetto rilassato, con l'altra mano le penetra la pussy con tre dita, cercando con un po' di contorsionismo di usare anche la lingua. Giorgia si bagna, si sente porca, e allora le dita nel cuo di Giorgio diventano due, delicatamente, lui aumenta il ritmo nei due pertugi, Lei lo emula e "Ahiaaaaa" "Cosa è successo Giorgio?" Chiede spaventata, "hai le unghie lunghe..." "Scusami spiace, non lo faccio mai": non la vede arrossire. Dopo l'intermezzo i giochi riprendono, l'interno coscia di Giorgia diventa umido, gode a sentirsi la bocca piena, inizia a muovere il bacino sempre più convulsamente, mugula avendo la bocca piena, poi con le dita inizia a battersi il Monte di Venere e poi.... Un urlo che arriva dal ventre, mentre quasi perde i sensi uno schizzetto di una sostanza gelatinosa riempie la bocca di Giorgio, presa dall'orgasmo aumenta il ritmo del Pompino, Giorgio sente come se l'anima gli scendesse e anche lui gode. Allora si gira lei si accorge di delle lenzuola bagnate dal suo schizzo "Ma allora aveva ragione la Danila!!!! Mi ha fatto squirtare!!!" . Il suo viso è un misto di gioia e lussuria, radiosa Giorgio la guarda lei lo stringe a se e lo bacia; un bacio dolce in cui i due "Amanti per caso" si scambiano gli umori. Stanno abbracciati come due ragazzini, lei gli sfiora il corpo, arriva in basso e si accorge che l'erezione non è finita. "Voglio sentirti dentro": è una delle sue poche libere uscite (tra figli e turni un casino) e non vuole perdersi un attimo. Lui la guarda "che porcellina che sei, una dolce coccolosa porcellina" le alza i piedi li appoggia alle sue spalle ed esaudisce il desiderio (diciamo che anche lui non aspettava altro). Non deve neanche aiutarsi con la mano avvicinandosi scivola dentro a quell'anfratto ancora fradicio del precedente orgasmo. Accarezza la zona umidiccia e le dà le dita da leccare, poi mentre continua a scoparla inizia a giocere col suo seno "Che belle tette da spagnola..." "Siii??? ma adesso pensa a fottermi" nella foga e diventando più intimi le parole tra loro diventano più sconce, poi esce e si dirige verso l'altro buco, gli umori l'hanno lubrificato, con dolcezza ma decisione un colpetto prima che lei se ne renda conto ed è dentro. Un misto dolore, piacere e felicità per la prima volta piacevole nel buchino "Siiii inculami, guardami che gioco con la mia fighetta" , "si ma ogni tanto dammi un ditino da ciucciare" , il gioco va avanti poi Giorgio sente sta per arrivare il momento, lo estrae e lo piazza in mezzo ai seni, li stringe, pochi movimenti ed un getto colpisce il viso di Giorgia, pochi attimi e anche lei arriva all'orgasmo masturbandosi. Lo prende a sé lo bacia, lo stringe, l'agitazione dell'inizio è sparita; la finta porca dei consigli di danila è tornata la dolce Giorgia, che ama e vuole essere amata senza complicazioni. Le ore son passate, sono le tre di notte, vorrebbe ma le inizia il turno alle cinque. Si alzano, e si avviano alla doccia, mentre l'acqua scorre si accarezzano si baciano, anche a Giorgio è scomparsa la maschera dell'uomo che si apprestava a scopare una ninfomane, ma capisce che entrambi sono due coccoloni e quasi imbarazzato "Ti scappa la pipì?" "L'avevo fatta prima, non mi scappa" "A me si, posso?" "Non l'ho mai fatto" "A volte è un gioco simpatico" "Proviamo" si inginocchia, e mentre l'acqua scende fresca, un getto caldo le massaggia i seni poi va verso il viso, si fa coraggio ed apre la bocca "Non è poi così male" e con un sorriso da bambina ma di sfida la beve. Si passano reciprocamente il bagno schiuma sui corpi: non vorrebbero smettere di toccarsi; ma ormai bisogna andare, anche l'asciugarsi è una scusa per toccarsi ancora. Si rivestono, Giorgia sembra nel viso ancora più bambina di prima, sorride arrossisce, prende e si accende una sigaretta "Vuoi anche tu?" "No grazie, mi piace vederti fumare, ma io non fumo" "Senti... ma... " "Si mi è piaciuto sei dolcissima" "Grazie sei un tesoro, scusa per le unghie, pensavo di aver rovinato tutto, ma.... Volevo chiederti... " "Dimmi" sorrisino malizioso e al contempo rossore sul viso di Giorgia "Sai la mia fantasia.... Verresti con me al privè sabato? Mi tranquillizzi" "Va bene cucciolina allora vuoi provare una gang bang?" "Lo sai mi voglio divertire e voglio provare tante cose." "Guarda che io di Privè non sono esperto... anzi mai stato" "Io anni fa con una amica ma solo a curiosare, se non ti piace il Privè dimmelo, ma mi farebbe piacere entrare con te, poi là incontriamo una coppia mia amica che sono frequentatori" "Certo per te questo ed altro" . Escono, salgono in macchina e dalla stanza accanto esce la coppia vista all'inizio: lui viso di uno che si è svuotato, lei stessa espressione di chi esce dal lavoro. "Ci siamo divertiti più noi Giorgio, vero?" "Si, e poi mi sa che avevamo ragione, deve essere una zoccola..." Arrivano sotto casa di Giorgia ultimi baci. Poi mentre torna a casa arriva SMS di Giorgia "Grazie della serata. Bacini" "Volevo telefonarti ma non volevo rischiare di svegliare i tuoi figli. Mi è piaciuto tantissimo. A sabato allora. Tanto nel pomeriggio ti chiamo...."
Danila e Giorgia si son sentite al telefono, Giorgia le ha raccontato dell'incontro, Danila si masturbava ad ascoltarla. Poi Giorgia le dice che sarebbero andati al Privè, e lei "Allora vuoi finalmente farti una doppia?" , "non so mi eccita ma mi spaventa, viene Giorgio vieni anche tu" "No la gamba non è ancora a posto e poi ti ho detto che di uccelli non ne voglio più sapere" . Dopo Danila chiama Giorgio "Allora andate in Privè... scaldala che vuole fare una gang" "Ma dai atteggia ma è una donna sensibile" "Seee poi mi dirai..." Arriva la sera, Giorgio la passa a prendere e lei le dice di andare in un bar di una cittadina dell'Hinterland dove si sarebbero incontrati con la coppia scambista (e un pò marchettara) che frequenta il privè.
Lui Gianni 65 anni, una vita in giro per il mondo e due matrimoni falliti alle spalle, lei Sonja 59 anni Croata bellissima, si son conosciuti 25 anni prima in Austria dove lei lavorava in un Club e anche come Escort di Lusso. Dopo l'incontro il colpo di fulmine e una vita normale fino ai 55 anni di Sonja, poi inizia a sentirsi vecchia (a 59 sembra una quarantenne) quindi provano per rompere la monotonia a frequentare i privè, Sonja ridiventa felice, tutti quegli uomini che sbavano per lei, i regalini del proprietario, le sembra di esser tornata ai suoi trenta anni e inizia questa terza vita. A lui sta bene, sapeva cosa faceva prima, vederla non più impasticcata è una gran cosa e poi naturalmente anche lui ha carta bianca quando sono in sala.

Un drink, chiacchierano, la storia di Sonja esce dai dialoghi mentre bevono e poi al privè. Unico neo Giorgia dovrà fare la Cenerentola, a mezzanotte e mezza deve tornare (sono le 21 quando entrano).
Grazie a Sonja non pagano l'ingresso "ma il bere si paga nè ?" dice il titolare. Giorgia è una marziana col suo vestitino nel locale, ma Sonja le ha portato il ricambio. Giorgia torna in top e minigonna di pelle neri. apprezzamento dai due maschi, le due donne iniziano ballare attorno a un palo e Sonja inizia a baciarla e toccarla. Giorgia è un pò bloccata, le altre due volte aveva conosciuto qualcuno al bar chiacchierato tutta la sera e rivisti nei giorni sucessivi per fare l'amore, mai fatto esibizionismo.

Intanto due coppie annoiate le guardano. Quella sera ci sarà una gang a mezzanotte con una pornostar ormai vicina alla rottamazione, ma Giorgia dice che deve andare via a quell'ora per riprendere il bimbo. Giorgio allora ridendo dice "ma non era il tuo sogno proibito la gang?" . Sonja "Ma mi dicevi che ha tre l'hai fatto" "Si ma non con due uomini erano coppie come con voi"
Allora Sonja dice di andarsi a sedere in un posto un po' buio si inginocchia tira fuori i membri dei due uomini e inizia a masturbarli, poi "Giorgia continua tu, da due in poi non cambia molto, basta che sappiano come porsi" A sentire i due cazzi in mano, Giorgia si sente presa da frenesia di potere, e pensa "ma allora la donna è la dominatrice nella gang!" E si eccita visibilmente. Sonja vede entrare due trentenni attraenti e dice "ora facciamo un gioco" , accompagna in una sala con divano tavolino e più in là un lettone. Tira fuori una fascia di seta nera e benda Giorgia.
Poi la fa appoggiare a 90° al tavolino e fa segno di star zitti ed invita i due trentenni e le due coppie.
Le due donne sono le prime ad arrivare, si spogliano si baciano e allora Sonja sedendosi sul cazzo di Giorgio dice "Il gioco è che comando io" indica a Gianni di scopare Giorgia, poi fa segno alle due donne di avvicinare la figa alla sua bocca. Il cazzo di Gianni lo riconosce, ma quella fighetta con un po' di pelo non è Sonja!!! Fa segno ai due single di avvicinarsi di spogliarsi, poi li spompina un po' mentre sale e scende sempre dal cazzo di Giorgio, fa segno a loro di mettere i membri nelle mani di Giorgia che trasale ma si eccita, stesso rituale per i compagni delle due donne. Cambi vari di posizioni, Gianni vede Giorgia eccitata non vorrebbe smettere, ma la posizione è scomoda, la prende in braccio e la sdraia sul letto, subito le due donne si avventano su di lei, mentre gli uomini aspettano gli ordini, Gianni e uno dei trentenni avvicinano il cazzo alla bocca di Giorgia, le donne le morsicano i capezzoli e si fan sditalinare, Sonja fa segno alle donne di staccarsi un attimo, far girare su un fianco Giorgia, mentre sempre seduta su Giorgio ma con cambio di buco, il cazzo di uno degli accoppiati finisce in mano a Giorgia "quanto è grosso, speriamo non me lo voglia infilare nell'ano" pensa eccitata. Una lingua le lecca i due buchi, l'uomo dal cazzo grosso la sculaccia col membro, poi sente una cappella avvicinarsi all'ano, trema e si bagna pensando sia lui, una piccola fitta ma entra bene, non è lui..... due braccia forti la stringono una cappella punta la figa ed è lui. "la mia prima doppia" pensa Giorgia, ma non ha tanto da pensare, i menbri si scambiano altri la penetrano il cazzone adesso è tutto in bocca. Sonja sentendo che Giorgio sta per venire si alza lo prende in bocca e con due colpi se la ritrova piena. Allora va dalle due donne le bacia condividendo lo sperma e tutte e tre baciano Giorgia. Gianni che impalava una delle tipe si trova solo inizia a masturbarsi e viene sul corpo di Giorgia, a turno gli uomini anche loro lo imitano, ma son le donne che dirigono i membri degli uomini per il getto verso Giorgia, alla fine il top nero in pelle è juventino. Allora le tre donne leccano puliscono si baciano si scambiano il seme, poi condividono con Giorgia, che alla fine si lascia andare sul letto esausta. Sonja si accorge che Giorgia ha ancora un colpo in canna, la lecca la masturba e un getto sul suo viso "La seconda squirtata!" Un urlo liberatorio. Le due donne si stringono si coccolano, Sonja fa segno ai partecipanti che il gioco è finito. In silenzio come sono arrivati se ne vanno.
Poi accompagna Giorgia sempre bendata in bagno dove si sciaquano e lei si cambia. Guarda l'ora "Miii mezzanotte!!!!!!! " intanto è arrivata la pornostar, nel locale una sessantina di persone,lei schizzinosa a chi la sfiora dice "guarda che la gang non è ancora iniziata!!!" Giorgia telefona a sua madre che avrebbe ritardato "sto per partire". Lei si guarda in giro e ... "ma tutti e tutte con me?" ridendo gli amici, "Quasi" Baci abbracci, Giorgio e Giorgia se ne escono dal locale. In auto commenti di Giorgia "madonna ma quanti cazzi e quante fighe!!! saran stati almeno 20 uomini e 15 donne!!! " Giorgio ridendo le dice "telefona ha tua mamma e dille che abbiamo forato, sai sono stato l'unico a non averti scopata" E svolta nella prima stradina......
Nei giorni successivi al Privè, Giorgia e Danila si sentono, Danila gongola al pensiero di aver creato una creatura così porcella, la sua prima domanda "Allora ti piace?" "Mii che roba!!! per due ore cazzi e fighe da tutte le parti! Ho perso il conto! (sappiamo quanti erano, non pochi ma neanche i 30/40 che crede lei)" " Wow allora Ti dai alle orge?" la risposta la sbianca "Si mi son divertita, ma non so cosa mi abbia preso quella sera, di sicuro non avrei più il coraggio di farlo". Subito le viene in mente della Dany una amica di chat comune, vive vicino a Giorgia, stessi problemi tra turni al bar e figlio. La sua storia è strana, Dopo la nascita del figlio la coppia era diventata un pò asessuata, apatica ed allora il marito le propone di propone di provare con donne e lui fotografa (tra l'altro la fotografia è il suo Hobby). Dany tentenna, vanno in un privè conoscono una donna ed è la sua prima volta, poi ci prende gusto. Solo che se rivede le Partner lui si ingelosisce, fa scenate, quindi a parte gli incontri ogni 3/4 mesi organizzati col marito, lei si dà da fare sui social. Poi anche lei è abbastanza timida, sono pochi gli incontri, mentre le chattate sono ad alto tasso erotico. Danila fa in modo che le due "amiche" si incontrino, sa quando Giorgia è a casa, finge di accordarsi con la Dany per quella mattina, "ma.... " sappiamo che con lei ci son sempre i "ma... " , quindi "Giorgia dovevo vedere Dany per giovedì, anzi volevamo farlo anche con te ma non sto bene, sentila e vedetevi voi" telefonata simile "Dany non posso, Giorgia voleva fare con noi, iniziate a rompere il ghiaccio voi". Le due tipe si incontrano al bar caffè sigaretta e poi in casa di Dany, qui la padrona di casa tentenna un pò, farlo subito le fa venire in mente gli incontri quasi obbligati con il marito cuck. Giorgia carica, la sbatte sul divano la bacia la tocca, subito una mano negli slippini, la spoglia la lecca tutta.
Dany già si bagna quando chatta quindi figuriamoci !!!! Però al momento di ricambiare è un pò ritrosa, e poi è ora di andare a prendere i figli a scuola. Non possiamo dire che Giorgia sia rimasta a bocca asciutta, anzi: molto umida! Però a lei niente!!! La sera si sente con Danila che si masturba già all'incontro "Miii basta Dany!!! Tanto fumo e niente arrosto! " "Cosa è successo?" turbata, "che non voleva l'ho presa con la forza sul divano, sarà venuta 8 volte, ma a me non ha fatto niente!!!! E' una passiva totale!!! " poi continua "Sai che stasera ho appena conosciuta una siciliana su FB che viene ad abitare vicino a me ? Pensa che insegna religione e tutte le sere non si perde un rosario" risatina isterica di Danila che poi "Chissà che porcona casa bordello e chiesa!" "Ma va là, ha 40 anni ed è vergine. Però le piaccio. Pensa che è già gelosa" Nei giorni successivi Giorgia racconta a Danila gli sviluppi, e finalmente Concetta (eccome si poteva chiamare una sicula? ) arriva. Si vedono ed è subito sesso furibondo. Dalle telefonate a Danila che è abbacchiata perchè questa non vuole darle l'amicizia e mostrarsi " Danila sono stravolta!!!! " "come mai tanto lavoro?" "Noooo Concetta!!!!!! Non sai che cosa!!!! per il momento faccio quasi tutto io, ma 4 ore!!!!! e non voleva smettere, mi fa male la mano a forza di ditalini" "E la lingua?" "ah quella non sento altri gusti che quello della sua patata" "Ma è brava? " "Non l'ha mai fatto!!! Sono la prima persona con cui fa sesso!!! Dice che mi ama se la mollo si ammazza!!!" Passano i giorni "Come stai Giorgia? riesci a portare Concetta ad una festa il 27? Io e 3 coppie" "ma sei scema? E' gelosa le interesso solo io non verrebbe mai!!! Anche alla cena in pizzeria io te e la tua amica (come al solito inventata) fa il muso e non vuole venire" "ma il tunnel carpale sempre infiammato? Nooo adesso ci si mette di impegno anche lei, delle volte troppo aggressiva e poco delicata, ma quando ci vediamo Miiii non vuole mai smettere!!!! pensa che ha prenotato viaggio e pensione vicino ad Agrigento per me ed il bimbo per quando torna giù, 10 giorni!! e ha pagato lei, è innamorata, non so cosa fare... un pò vorrei incontrare qualcuno, però so che ci resterebbe male"
Vacanza distruttiva per Giorgia, di giorno in giro col bimbo e l'amica, la notte perennemente sveglia. Beh una che a 40 anni non hai fatto niente se non qualche furtivo bacio e viveva anche lei di fantasie e al tempo stesso di mortificazioni pensando all'inferno, "che Inferno pensa Concetta è il Paradiso! " . Quindi Giorgia torna racconta di come è distrutta a Danila ma non va oltre, si sta innamorando anche lei. Sappiamo che poi alla ripresa della Scuola, Concetta ha la cattedra subito in un paese della fascia periferica, ha scopato per la prima volta con un uomo ma ne è uscita schifata: per lei esiste solo Giorgia. Come pegno quando ritorna vuole donale il suo secondo buchetto (la sodomia ancora più peccato pensa) a Giorgia. Piano piano spariscono dalla vita di Danila che cade in depressione. Dove trova un'altra Giorgia???

Il destino per lei ha una sorpresa inaspettata in serbo. Destino, lavoro e tecnologia insieme fan brutti scherzi..

Giorgia vive la sua storia d'amore con la Prof. , Giorgio si vede con una, Danila ormai depressa ogni tanto chatta con la Dany, la quale le invia foto mentre si masturba durante le chattate; una volta si sarebbe bagnata subito ma ora è quasi una noia. Il Pc che usa è quello al lavoro (commercialista), a volte presa dalla foga restava fino a notte per chattare e magari dormiva anche lì ed un giorno il Pc fa Puff... Danila chiama un Centro di Assistenza nuovo non distante dall'Ufficio, e qui si incrociano le vite: chi è che ha aperto il centro? Giorgio, che si presenta in ufficio: "bungiorno dottoressa mi faccia vedere... ma sta bene è pallida?" Giorgio non sa chi è quella signora sciatta, lei sa chi è lui!
"Dottoressa la scheda madre è andata, visto che il suo lavoro l'ha fatto le consiglierei un nuovo pc" "Mia madre cosa centra?" balbetta Danila in completo panico. "No la scheda madre è una parte importante e costosa del pc, per quello le dicevo che visto che ormai ha 6 anni vale la pena cambiarlo" Danila balbettando "faccia lei.. ma perdo tutto?" "Non ha mai salvato i suoi dati su un hard disk esterno?" "cosa è?" "Stia tranquilla ho capito, mi dica quanto vuol spendere le scelgo un pc e poi non c'è problema le reinstallo i programmi che usa sul lavoro e le metto tutti i dati su quello nuovo" "faccia lei cosa costerà 2.000? mi fa la fattura? " "No molto meno certo quando glielo porto e lei si è un pò calmata mi dà la P Iva e le spiego due o tre cosette. Non si agiti non è successo niente ai suoi dati" Non sa che Danila è agitata perchè il caso ha portato lì Giorgio. Shock a parte Danila è come si dice in gergo informatico una UTONTA non UTENTE . Giorgio torna in laboratorio ed inizia a salvare i dati "cazzo di percorso!!!! " tra se e se " Cartelle dentro cartelle" "Più sono intelligentone più son delle bestie con i PC!!" Apre e ad un certo punto vede il video di Giorgia ed una sua foto!!!! "Che cazzo è!!!!!! Come ha una mia foto!!!!" Giorgio lavora anche come consulente per il Tribunale quindi ha programmi che gli servono per leggere dati su dati che si pensa normalmente cancellati. Escono altre foto , chattate, mail.... Non è sicurissimo ma allora la Dottoressa che si chiama Danila è la Danila porca delle chat? Ma c'è differenza di età e non è la stessa persona!!! "Dottoressa qualcun'altro usa il suo pc? Sa vedevo confusione e se lo usano più persone faccio in modo che ognuno abbia il suo accesso personale" "No sono sola" Giorgio intuisce e pensa "Che furbetta stronza! " poi le dice "per stasera il pc è pronto glielo posso portare dopocena così domani è operativa,le spiego come salvare i dati e altre cosette?" Capirai che cosette...
"Allora suoni al campanello sotto quello dell'ufficio abito lì" . La sera va e sbagliando via si accorge che Giorgia abita lì vicino! Danila allora aveva già visto Giorgia, poi vistala sul social l'aveva circuita! Inoltre solo allora capisce: pensava di aver già visto quella donna.. noooo aveva sentito la sua voce!
Si porta il trombocellulare, dove ha il numero con cui chiamava Danila e prepara la sorpresa. Suona, una Danila più rilassata (tanto lui non mi conosce) "salga che le apro" "Vuole un caffè? O un amaro? " "Caffè grazie, poi dobbiamo però andare in ufficio che le collego il pc e le spiego tutto". Ufficio, collega monitor stampanti e poi mette la mano in tasca e schiaccia il numero della Danila porca. Una suoneria e Danila che si riagita dice balbettando "mi mi scuccusi..." e pensa "Giorgio? ma se è qui... che cazzo succede?" va nel vano scale e risponde "Cosa vuoi non posso..." "tanto sono qui" risponde lui con una risata. Rientra pallida con le lacrime agli occhi e vede scorrere sul monitor immagini filmati Giorgia , Giorgio. "Adesso Danila mi spieghi" per la prima volta nella sua vita la donna si apre ai suoi segreti "A venti anni io e il mio fidanzato eravamo ad una festa con la mia povera sorella maggiore , il suo compagno e altri amici. era norma alle feste fumare o prendere acidi, poi l'alcool... Insomma non eravamo tanto sobri.. Il compagno di mia sorella chiede se lo vogliamo vedere , tutti ridendo siii.. allora lo fa sul serio imitato dagli altri uomini, tutto degenera, vedo una mia amica baciare mia sorella, che viene penetrata dal mio fidanzato.... ma lui prende in bocca il membro gigantesco di un ragazzo che non conoscevo. Mi sento le mani addosso... sono in trance, non so bene cosa succede, poi mi addormento, sogno un demone che mi scopa ha il cazzo che scotta.. la mattina nello stanzone della cascina odore di alcool fumo sudore sperma, umori vaginali. Ho la bocca sporca e impastata, piango e scappo. da allora non ho più avuto una relazione" "Mi scusi non lo dica in giro... farò quello che vuole" "Dammi del tu Danila, me lo davi prima..., guarda grazie a te mi son fatto alcune belle scopate, ma non so se Giorgia e le altre persone la pensino così..."
Durante il racconto Danila si era fumata una sigaretta dietro l'altra, Giorgio la ascoltava a braccia incrociate in piedi. Poi un urlo "Bastaaaaa!!!!" Danila sembrava un'altra persona si buttò su Giorgio, si inginocchiò gli calò i pantaloni eh vide dai i boxer il membro già eretto. Giorgio era incazzato e non capiva come quella donna che non gli diceva niente (malcurata, mai andata dall'estetista, abiti si belli ma che scelte!!!) lo eccitasse, forse il pensiero della mente porca della donna.
Iniziò a leccarglielo, toccarsi prendergli la mano e farsi stropicciare il seno "però che tette sode per una quasi sessantenne trascurata" pensò Giorgio. Mentre la sua mente provava compassione e rabbia al tempo stesso, prese di istinto il cellulare e chiamò Giorgia. "Ciao quanto tempo come stai?" "Giorgia ne parliamo dopo è urgente, come sei vestita mettiti le scarpe e vieni in Via della XXXX al numero 69 al primo piano ed entra. " "Che cazzo vuoi fare? Lo sai che non mi interessa più... " "Lo so ma devi venire" Giorgia trafelata arrivò in 5 minuti e lo vide in piedi con questa donnetta che pompava e si masturbava come una folle. "Miii ma mi hai fatta correre per farti vedere scopare? Ti ho detto sono innamorata!!!" "Giorgia ti presento Danila. Non una danila qualunque, la nostra amica di chat" . "Sei pazzo?" "No è lei che ci ha preso per il culo per dei mesi" La reazione violenta a livello verbale e fisico fu rapida, Giorgio a braghe abbassate e il membro che non calava ebbe il suo problema a staccarla da Danila. Poi calmatasi "QUINDI le foto ERANO FALSE, i racconti erano falsi, i tuoi giocattoli con cui ti penetravi falsi" "La verità era quando mi masturbavo con i giocattoli" Piangendo di nuovo li portò in una stanza, catalogati centinaia di video porno, oggettistica di qualsiasi tipo e dimensione. Giorgio intanto fece segno a Giorgia come dirle "questa è folle" . "Adesso la vacca la fai sul serio " disse Giorgia sempre incazzata, "Giorgio inculala" Danila si fece prendere senza reagire, messa a pecorina sul divano e lui che la sodomizza a secco "Ma questa qua impossibile che non scopi! E' entrato come se niente fosse!" Danila fece segno verso un armadietto, un fallo nero gigantesco in bella vista, Giorgia l'aveva visto in una delle chattate con la web che entrava in quel culo. Giorgia lo prese, scostò Giorgio "Adesso senti qualcosa ?" Danila iniziò a bagnarsi.. volle di nuovo succhiare il membro di Giorgio un pò sballottato tra una invasata e una belva furiosa. Nonostante fosse sodomizzata con rabbia Danila , piangeva di piacere, pensava agli anni in cui era una bella ragazza intelligente con tanti spasimanti e di come si fosse lasciata andare e piano piano tutti si fossero disinteressati a lei. Un getto le riempì la bocca, il gusto non le sembrava orrendo come quello dell'ultima volta in cascina, ingoiò e poi si mise a leccare il cono gelato. Giorgio si staccò e fermò Giorgia che continuava a fottere con violenza quell'ano ormai prolassato. Si sedettero per terra stanchi, sconvolti un rilassamento pervase tutti e tre, chi per un motivo chi per un altro. Poi un frase ruppe il silenzio: "Non sapete che amici siete stati per me stasera. Vi adoro. Ho capito che devo cambiare vita." e Giorgia "Siii????? Giorgio sei in macchina? Bene usciamo tutti e tre" "Ti ricordi la strada per il Motel?" "Ma che vuoi fare in tre al Motel? Sei impazzita anche tu?" "No ho in mente altro" disse con voce ancora rancorosa Giorgia. "Danila seguici" "ma una doccia .." "No seguici e basta" Era in loro balia adesso, la situazione si era invertita, in fondo al vialone del Motel un decina di bilici parcheggiati. La fecero scendere e spogliarsi, si avvicinarono due camionisti con gli occhi sbarrati che stavano bevendo si una birra, fecero appena in tempo a capire che Danila si avventò su di loro e li spogliò, un colpo di clacson di Giorgia e un'altro guardò fuori dalla cabina, la voce passò, nell'ora che seguì una selvaggia quasi sessantenne che distrusse fisicamente una decina di uomini di ogni nazionalità. I due in macchina guardavano divertiti e soddisfatti, mentre Giorgio le raccontava la storia che gli aveva confessato Danila. "Giorgio sarà una delle sue balle, porco che fai mi tocchi?" "Guarda per me era sincera dovevi vedere la scena, oppure si è fottuta una carriera da Oscar... Certo che tocco sei bagnata... Anzi mi ricordo ancora con piacere i tuoi pompini" "Lo sai che sto con una" "Anche io ma stasera è particolare" e le portò dolcemente la testa in basso. Poi tornò Danila il viso era radioso, erano come scomparsi 30 anni, "Ma così sporchi la macchina ti han sborrato dappertutto!!! " Poi prese uno straccio dalla macchina e la pulì un pò, la fece rivestire e tornarono a casa. "Quanto ti devo per il pc" "Parliamone domani, la mia compagna sarà già incazzata e chissà che scusa devo inventarmi" "vieni la sera arrossirei in ufficio" "Guarda che vengo per l'assegno scordati il resto" "Giorgia mi spiace, vorrei che mi leccassi e te la facessi leccare" "sei pazza...." Giorgio bisbigliò qualcosa nell'orecchio di Giorgia e ad alta voce "Dai smettila di incazzarti alla fine ci ha presi per il culo ma ci è piaciuto quello che abbiamo fatto e vendetta c'è stata" allora Giorgia sorrise "Danila, domani non apri, vai dalla pettinatrice, dall'estetista, compri un'abitino un pò sexy, e chiama a questo numero." era il numero di Sonja. La sera successiva Giorgio rimase scioccato dal cambiamento di Danila!!! Era ancora una bella figa ! Altrochè , la donnetta del giorno prima!!! "Chissà che gnocca deve essere stata!" pensò. "Allora hai preparato la fattura? Giorgio?" "Aspetta che la devo rifare, dunque licenze per i programmi 200€ , pc 600€, sono 800€ più IVA" "Scusa ma il tuo lavoro?" "infatti ho cambiato per quello la fattura" e si calò i pantaloni.. lei non perse tempo, stettero più di due ore a far l'amore.. stasera erano entrambi calmi quindi fu completamente diverso . "Ma la tua compagna" Ah le ho detto che dovevo installare un impianto in un ufficio" "Ma spiegami sciatta e cessa come eri fino a ieri mi spieghi come facevi ad avere tutta quella clientela altolocata e snob?" " Sono il miglior commercialista della città, se hai bisogno, per te prezzo speciale." Effettivamente poi si informò ed era così, nel suo lavoro era la numero uno e senza bisogno di assistenti. Iniziarono a vedersi per rapporti di lavoro, e si scambiavano i clienti, alcuni mandati da Giorgio gli facevano poi un sorrisetto. "Ma ti scopi i clienti adesso?" "Quelli con cui chattava la vecchia Danila e che so maialini" rispose lei ridendo, capito la tipa?

Comunque il giorno successivo alla serata folle telefonò a Sonja, questa già avvisata da Giorgia che le aveva spiegato tutto ed un pò di vendetta la voleva ancora, Sonja la portò in un altro privè con anche sale BDSM. Giorgia le chiese di fare fare il gioco del "Ora comado io" ma molto più pesante. Figuriamoci che vendetta!!! Danila era felicissima alla fine!!!

Ora Danila esce spesso in privè con Gianni e Sonja, le altre sere o un cliente oppure va in un paio di parcheggi dove si pratica il car sex. Se si va sul suo profilo social si legge "Non è attivo da più di una settimana"



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: