ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 24 marzo 2016
ultima lettura giovedì 29 ottobre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Schianto

di Leonardo97. Letto 447 volte. Dallo scaffale Amore

Che strazio l’amore. Quanta crudeltà, quante delusioni ancora dovremo subire per causa sua. L’amarezza è una bestia che convive nella stessa gabbia dell’amore. Non c’è amore senza odio, proprio come non c&rs.....

Che strazio l’amore. Quanta crudeltà, quante delusioni ancora dovremo subire per causa sua. L’amarezza è una bestia che convive nella stessa gabbia dell’amore. Non c’è amore senza odio, proprio come non c’è felicità senza infelicità. Non c’è via di scampo a tutto ciò; l’amore arriva all’improvviso come un treno e tu non puoi fare niente per fermarlo e così lo guardi mentre a tutta velocità ti investe senza pietà. A volte il treno si trova a viaggiare su dei binari morti condannato ad arrestare la sua corsa. E’ in questi momenti che sopraggiunge l’amarezza e con essa l’odio. Odio per gli altri, odio per se stessi, incapaci di capire come è stato possibile che il nostro treno si sia andato a schiantare contro un muro. Eppure è così, per ogni mezzo che arriva a destinazione ce ne sono altri dieci che hanno posto bruscamente fine alla loro corsa. E non è nemmeno detto che quelli che ancora stanno correndo abbiano davvero imboccato la strada giusta verso la felicità. Purtroppo o per nostra fortuna, questo è il crudele meccanismo che muove le nostre vite, ma d’altronde da dove vengono queste parole se non da uno dei tanti cuori investiti dall’amore e poi inesorabilmente schiantato contro un muro?



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: