ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 21 febbraio 2016
ultima lettura venerdì 21 febbraio 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Il Velo di Lifia

di AlbioTibullo. Letto 293 volte. Dallo scaffale Poesia

Ricoprimi, o Dea, del sottile mantoCon cui pria soffocasti mio il cantoDi laude, e di lontane terre erboseE distese di gigli di viole e rose.Pallido m...

Ricoprimi, o Dea, del sottile manto
Con cui pria soffocasti mio il canto
Di laude, e di lontane terre erbose
E distese di gigli di viole e rose.

Pallido mi hai reso, divina creatura,
E le labbra impedisti ogne sciagura
Proferir, gettatomi in uno stato
Hai di pesantezza, con ogne fiato.

Slega il tuo amato mite agnello
Che, tremando l'occhio, scongiura
Pietate o 'l terminar della paura;

Pur, il mio cor rimane uccello
Che col canto incanta la verzura
E della nefasta gabbia non si cura.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: