ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 7.764 ewriters e abbiamo pubblicato 69.428 lavori, che sono stati letti 42.889.146 volte e commentati 53.662 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 13 febbraio 2016
ultima lettura martedì 25 aprile 2017

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

The Hateful Eight - Quentin Tarantino

di DidyMuse. Letto 327 volte. Dallo scaffale Cinema

L'arte dell'intrattenere, divertire e far riflettere sfocia nella visione di questo film. Quentin Tarantino continua a sorprendere con un genere western che diventa inaspettatamente thriller...

Un film che include più generi, con uno scenario semplice, ma allo stesso tempo ben progettato, ed una serie di personaggi che rendono il pubblico complice ed interessato? Il mio consiglio è The Hateful Eight, di Quentin Tarantino, uscito in America nel 2015 e che è arrivato in Italia nel 2016.

Il film è un insieme di western e thriller, con una sottile ironia tipica del famoso regista; la trama è divisa in capitoli, il che rende più accattivante la storia e spinge alla curiosità dei presenti nel capire a cosa si riferiscono i titoli. Inoltre le musiche dell'italiano Ennio Morricone fanno sentire l'aria di suspense e presagire uno scontro imminente.

La storia è ambientata pochi anni dopo la guerra civile Americana, nel Wyoming (Negli Stati Uniti). Il protagonista, il maggiore Marquis Warren (interpretato egregiamente da Samuel L. Jackson, che ha già lavorato per Tarantino in Django Unchained) si trova in balia di una bufera di neve, con un carico di cadaveri di famigerati, che lui stesso ha ucciso per riscuoterne il compenso a Red Rock.

Sfortunatamente per lui, il cavallo non riesce più a muoversi per il freddo ed è costretto a cercare qualcuno che gli dia un passaggio. Caso vuole che incontri su una carrozza il famoso cacciatore di taglie Jhon Ruth (interpretato da Kurt Russel) con la latitante Daisy Domergue, la cui taglia vale ben 10.000 di dollari ma il motivo è ancora incognito. L'intenzione di Ruth è portare la latitante a Red Rock viva, in quanto prova piacere nel consegnare i criminali al patibolo (perciò è soprannominato boia).

Una volta che Ruth rietiene di poter dare un passaggio al maggiore, fidandosi un minimo di lui, dopo un breve cammino, entra in scena un altro personaggio, Walton Goggins, anche lui in balia della bufera. Il giovane Goggins dichiara di essere il futuro sceriffo di Red Rocks e per questo è di grande importanza che Ruth dia anche a lui un passaggio.

Come è facile notare, i personaggi vengono ben caratterizzati e la scena diventa più lunga di quanto ci si aspetti, ma tutto ciò sarà utile per il prosieguo del film.

Data la ferocia della bufera, il "boia", in compagnia della simpatica combriccola (divertenti le battute dei dialoghi, piene di sarcasmo e sagacia), decide di fare tappa ad un emporio, che appartiene ad una certa Minnie, per ristorarsi prima di completare il viaggio. E' qui che lo scenario si chiude perchè d'ora in avanti la storia continuerà in quest'unico ambiente!

Nell'emporio ci sono tre individui, mentre fuori c'è un messicano che sostiene di essere stato incaricato da Minnie di badare all'emporio. Fin qui pare tutto più o meno tranquillo, ma durante il film si scopre che la situazione non è tanto banale come sembra.

Dal film tipicamente western incombiamo, senza troppi preavvisi, in un thriller originale. Il protagonista sospetta fin da subito che la situazione è ambigua e persino il pubblico si rende conto che potrebbe accadere qualcosa in quell'emporio da un momento all'altro!

A rendere la situazione ancora più drastica è che la scena è sempre ambientata lì dato che la bufera ha ostacolato tutti i personaggi: tutti costretti a restare in quella casupola, sapendo di essere completamente diversi e con scopi diversi.

Non rivelerò più niente del film altrimenti non sareste così partecipi alle vicende, ma posso assicurarvi che resterete fino alla fine col fiato sospeso, con la trepidante voglia di sapere cosa accade e, cosa da non sottovalutare, sarete anche preda di buffe e divertenti circostanze che renderanno il film ancora più piacevole da guardare.

Per gli amanti dei misteri e anche dei western, connubio non così facile da trovare, non è possibile lasciarsi scappare quest'opera.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: