ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato domenica 24 gennaio 2016
ultima lettura mercoledì 15 luglio 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Da capo a coda

di michelenavarra23. Letto 355 volte. Dallo scaffale Filosofia

Quando ci dubitammo di quello che Tempi Fecero, ci presimo per Mano per quello che Fecimo di nostro e di Tutto Loro Del Mondo: Corti C'accorgemmo, che dovettimo Di e Dell'Accorgerci di quello che non dovettimo Fare: Aprimmo gli occhi più che tan...

Quando ci dubitammo di quello che Tempi Fecero, ci presimo per Mano per quello che Fecimo di nostro e di Tutto Loro Del Mondo:

Corti C'accorgemmo, che dovettimo Di e Dell'Accorgerci di quello che non dovettimo Fare:

Aprimmo gli occhi più che tanto aprire le gambe.

Più di Tanto,

Nulla.

Ma da poco di Accorso, si è Accorsi chi Fù, e che Fù Dovettere, Accorgersi, cosa non fù di dovere.

Ma a Dopo Tutti Quanti, che dopo si Beve e si paga il resto, o il conto.

Tutto quello che avete preso.

Di Conto.

Ma quando mai dovettimo renderci conto che, fù questo, quello che volevamo.

Dovettimo capirci, quale fù,

il Conto in Banca.

E,

darci alla Banca D'italia.

"Scappammo di passi e più.....Scappammo".

Più ci dicemmo che dovettimo Scappare.

Ma a che Scapparci, Dovettimo Scappare da quello che ci fù Scappatto.

Non ci scapparono un Occhio di Troppo.

Non ci Scapparono le Mani di Di Poco

e pochi anni.

"Ma di che cosa è fatto poi, se la Cosa è Sfatto per Mai?.

Ritornarci a fare????.

Si Fè,

Se si Potè:

Si Potè, Se non si Fè."

-Michele Navarra-



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: