ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 8 dicembre 2015
ultima lettura sabato 1 giugno 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Concetti Pastorali

di DOMENICO DE FERRARO. Letto 376 volte. Dallo scaffale Viaggi

Concetti  PastoraliTra il dire che si converte in varie forme ellittiche in chimici estratti e poetiche illusioni che spingono l'intelletto a dovere ogni modo comprendere ciò noi siamo ,in un consenso o rifiuto di forme varie estrapolazione.....

Concetti Pastorali

Tra il dire che si converte in varie forme pastorali, ellittiche estratti e poetiche illusioni che spingono l'intelletto a dovere ogni modo comprendere ciò che noi siamo ,in un consenso o rifiuto di forme varie estrapolazione matematiche di un vivere ai margini della società . Chiari allusioni, vaneggiamenti che giungono immemore simili a sogni bruciati in groppa a slitte volanti tra angeli senza ali che danzano intorno all'albero di natale cantando la loro canzone prediletta.

Un mondo luminoso, poveri folletti, indebbitati tra eleganti centri commerciali ,mezzi , atti a creare quel mondo che conduce in altre sfere , in profani momenti , critici
dirigenti ove l'indennità mitica la fede , s'infiamma, diventa
un gioco crudele ,coro di voce celesti ,di coreografie teatrali , di malattie che uniscono l'uomo e la sua realtà.

Tutto diviene, ogni cosa si congiunge in astratti argomenti ,in ingrati momenti che si confondono con noi stessi. Insieme a molti verbi , invincibili dicerie che ci riportano indietro nel tempo ,nel credere in quel che si dice, si alleva in seno la serpe sempreverde, amaro morire , credere nella sorte che t’aspetta nel buio , in quell' effimero sentimento , in dialoghi profani , meretrici interrogativi, concetti natalizi che zompettano dandosi la mano chiamano l'amico :dove vai oh stella cometa il mondo attende che ti fermi , beata pecorella ti portano in braccio ,tra baci e carezze, tra anni passati pascolando , pensando la mannaia , brucando ,duramente lavorando, svanisce questo mondo , si capovolge l’infama trama di questa misera commedia, dei suoi attori di quell'amore che spalanca la porta alla divina misericordia.




Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: