ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato sabato 28 novembre 2015
ultima lettura domenica 27 gennaio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

CIAO, MI PRESENTO, SONO UN LIBRO IN CERCA D'AUTORE

di KRING. Letto 355 volte. Dallo scaffale Fantasia

CIAO, MI PRESENTO, SONO UN LIBRO IN CERCA D’AUTORE Ciao, mi presento. Mi chiamo libro, ma in realtà sono solo un insieme di pagine bianche che aspetta qualcuno che lo imbratti di inchiostro per diventare appunto un vero libro perch&eac....

CIAO, MI PRESENTO, SONO UN LIBRO IN CERCA D’AUTORE

Ciao, mi presento. Mi chiamo libro, ma in realtà sono solo un insieme di pagine bianche che aspetta qualcuno che le imbratti di inchiostro per diventare appunto un vero libro perché esisto solo in potenza. Ho bisogno di una mente che mi concepisca e questo mi colloca in una posizione di svantaggio. Però una volta creati, siamo noi i veri padroni della vostra vita e non potete fare a meno di noi altrimenti non esistereste. La vostra realtà si basa sulla trasmissione di conoscenze che, senza libri, finirebbe nell’oblio e sareste ancora al livello degli uomini delle caverne. E’ pur vero che in nostro nome sono stati distrutti molti alberi ma fortunatamente qualcuno ha pensato di aggirare il problema usando carta riciclata, il che ci solleva dai sensi di colpa. Poi, con la creazione dell’e-book, ci siano cambiati d'abito e abbiamo potuto convivere in un unico spazio. L’unico svantaggio dell’e-book rispetto a quello cartaceo è che può essere messo ko se non c’è la corrente che lo alimenta. Quindi noi vecchi modelli siamo più sicuri perché resistiamo anche al passare del tempo, a meno che non ci mettano al rogo come le streghe. Uno di noi che rappresenta bene tutto ciò prospettando però un mondo futuristico spaventoso è “Fahrenheit 451”. Mentre stiamo ragionando su queste questioni, a meno che non siate capaci di intendere e volere, non vi state accorgendo che sto prendendo vita e mi posso già considerare libro o parte di esso?. Sì, perché la mia creatrice intende crearne altri come me nei modi più svariati.



Commenti

pubblicato il mercoledì 2 dicembre 2015
ChiaraSerafin22, ha scritto: Ahah, hai proprio scritto bene =) Mi hai fatto venire in mente questa frase di Nietzsche: "il libro deve desiderare penna, inchiostro e scrivania, ma di solito sono penna, inchiostro e scrivania a desiderare il libro". Un abbraccio
pubblicato il giovedì 3 dicembre 2015
KRING, ha scritto: Ti ringrazio tantissimo Chiara. Non mi aspettavo un apprezzamento e poi scritto così in modo simpatico. Ancora un grazie di cuore. Spero di risentirti per un racconto migliore. Un abbraccio.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: