ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 26 novembre 2015
ultima lettura sabato 15 giugno 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

COME DISTRUGGERE LA FELICITà

di Contessa88. Letto 263 volte. Dallo scaffale Generico

Nuovamente dilaniata da un dissidio interiore che non riuscirò mai a comporre,un dissidio incomponibile fra cielo e terra, mi trovo qui con il ...

Nuovamente dilaniata da un dissidio interiore che non riuscirò mai a comporre,un dissidio incomponibile fra cielo e terra, mi trovo qui con il fiato spezzato a cercare di dare libero sfogo alle mie emozioni, quelle emozioni che le circostanze mi spingono a trattenere, perchè in questa vita purtroppo dobbiamo dilettarci a recitare vari ruoli e in pochi attimi riusciamo ad essere noi stessi al 100% e la mia anima continuerà a vagare in eterno cercando di essere salvata da qualche falsa promessa ed illusione. Ma in fondo da chi vuole essere salvata, lei che è passione, amore e vita, ma che poi si trova a dover distruggere lei stessa tutta la felicità che si era costruita, mattone dopo mattone. Un lavoro interminabile su stessa, che ha poi potato magicamente alla rovina, per cosa poi? Ho finito col calpestare i valori che tanto ho decantato in questi anni, alla ricerca di cosa ? di una felicità che pensavo di aver perduto e che invece era lì, proprio nel posto in cui avevo dimenticato di cercarla.I sensi di colpa mi stanno divorando a poco a poco ed una rabbia profonda piano piano sta allontanando tutti i sentimenti positivi; e mi chiedo perchè proprio a me ?perchè cercare la felicità dove è stata persa tempo prima, adoro riempirmi la bocca di belle parole ed alla fine sono solo una grandissima vigliacca, e credo che finirò col rimproverarmi fino alla fine dei miei giorni e col ripetermi che la felicità era proprio lì ed io l'ho distrutta.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: