ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato mercoledì 4 novembre 2015
ultima lettura domenica 13 ottobre 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Parlo di Te.

di scrittricepazza97. Letto 449 volte. Dallo scaffale Epistole

Se parlo di te adesso è solo perchè vedo che tutti i miei rapporti con le persone si stanno pian piano sgretolando papà. Con l'evolversi delle situazioni ho riflettuto molto su me stessa. Ogni volta faccio lo stesso sbaglio... Asso.....

Se parlo di te adesso è solo perchè vedo che tutti i miei rapporti con le persone si stanno pian piano sgretolando papà.

Con l'evolversi delle situazioni ho riflettuto molto su me stessa.

Ogni volta faccio lo stesso sbaglio... Associo le persone a te, come se tu fossi collegato a tutti i miei rapporti.

La verità è che sei nella mia mente, sempre...E mi domando perchè tu sei nella mia e io mai nella tua ?

Mai un :"Come stai,tutto bene ?", mai un riavvicinamento da parte tua..

In tutti questi anni mi sono domandata come fosse avere un vero rapporto con il proprio padre.Una volta una mia amica mi ha detto che suo padre ogni volta che torna dai suoi viaggi la pensa, dandole magari un regalino o mandandole dei messaggi ogni volta che può anche quando è a lavoro.

Ho pianto nella mia camera per ore , uscendo dopo sorridente facendo finta che andasse tutto bene, perchè ho degli amici troppo infantili per capire i miei problemi.

Amici che si lamentano di padri severi e mamme autorevoli,quando dovrebbero esserne fieri.

Sembrerà strano ma li invidiavo perchè pensavo:"Voi lo avete...il mio non cè mai.."

Perchè non parlare con te mi blocca. Tu mi blocchi.

Non ci sei mai per lavoro e quando ci sei non recuperi il tempo perso con me.

Forse è giunta l'ora che io mi lasci andare, ma non ce la faccio se tu non ti lasci andare con me.

Non mi sento completa senza di te.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: