ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 27 ottobre 2015
ultima lettura domenica 19 maggio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

DEI SENZA ALI

di raandy. Letto 366 volte. Dallo scaffale Viaggi

TORNARE ALLE PRORPIE ORGINI NON HA PREZZO,RIVEDERE VISI CARI ORMAI DIMENTICATI,RIVEDERE POSTI IN CUI O DI CUI NON NE SEI PIU PARTE,VISITARE TOMBE DI CARI PER CUI HAI PIANTO E CHE GELOSAMENTE HAI CUSTODITO NEL CUORE ,SENTIRE PROFUMO DI TERRA FRESCA..

dei senza ali



tornare alle prorpie orgini non ha prezzo,rivedere visi cari ormai dimenticati,rivedere posti in cui o di cui non ne sei piu parte,visitare tombe di cari per cui hai pianto e che gelosamente hai custodito nel cuore ,sentire profumo di terra fresca

sono rientrata dopo tanto o poco non importa piu nella mia terra d origine ,quella terra che mi ha fatto da madre e poi mi ha rinnegata,ho rivisto cari e cose ormai impolverate in angoli di memoria,ho salutato tombe di cui ho portato tristezza nel cuore per anni,ho gustato i cibi di una volta ,rivisto posti che ormai non conosco piu.mi avrei voluto sentire a casa ma casa non mi e più sono straniera li cosi come lo sono qui nella mia bellissima toscana da ormai 20 anni ma anche qui la terra mi rinnega.mi rinventero un altra storia da cercare,un altra terra da amare non mi deluderò continuerò a cercare.mi sento figlio del mondo ,una nomade alla ricerca di se o parti di se che possa sentirsi un intero un giorno.ho rivisto una madre spezzata dal dolore ,un dolore muto ,un viso pallido ,gli occhi persi nel passato ,un passato da brividi,ho visto una madre solo ombra della donna che una volta conoscevo,magra con il viso scavato da lacrime ,con ricordi vaghi impazzita dal dolore ,una madre anziana che ha perso i figli ,i amori le cose più belle ed che e rimasta testimone del dolore muto che solo una madre può provare.mi ha fatto male rivederla cosi,avrei voluto darle sollievo ma tutto era inutile lei e una deascesa dal cielo volutamente punita da una vita ardua che ha perso le ali per risalire al cielo ,e rimasta giù nel silenzio della morte ,vivendo di ricordi ,con le ali spezzate ,non potrà volare ma sono sicura che due bellissimi ragazzi volati presto la riprenderanno un giorno e con le loro ali forti la porteranno lassù dove la magia nasce.con il cuore stretto e gli occhi chiusi per poterti rivedere nella mente ti abbraccio forte madre,nonna madre di mio padre e di tutti i padri io ti abbraccio.



Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: