ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato venerdì 23 ottobre 2015
ultima lettura lunedì 17 febbraio 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

QUANDO GLI UOMINI CERCANO DOLORES.

di michelino. Letto 394 volte. Dallo scaffale Generico

Dolores...La ragazza si chiamava Dolores,un nome scivoloso sulla lingua,armonico e prezioso, bello da pronunciare,morbido e pieno, rotondo e liscio,co...




Dolores...
La ragazza si chiamava Dolores,
un nome scivoloso sulla lingua,
armonico e prezioso, bello da pronunciare,
morbido e pieno, rotondo e liscio,
come la consistenza del suo culo.

Dolores...Dolores...
Fu per quel nome circolare e sodo
meraviglioso come un mappamondo
che l'uomo si decise a farsi avanti.
Con mano ferma che reggeva un fiore
si presentò riempiedogli il bicchiere,
offrendogli per tutta quella sera
più di ogni cosa che lei potesse bere.

Dolores...Dolores...Dolores...
E poi gli offrì il suo bagno, il suo pigiama,
le sue lenzuola,
la colazione pranzo e cena.
Come un mannaro nella luna piena
gli offrì i suoi denti mordendo il fondoschiena.
Dopo gli offrì ogni cosa che lei desiderasse
purché potesse ancora averlo accanto
quel nome tondo, perfetto come un mondo.

Dolores ...Dolores...Dolores!
E lei desiderò sempre più cose...
vestiti nuovi, stivali e lingerie,
borse,cinture, cosmetici e profumi,
collane, anelli e preziosi a non finire...
diamanti, quarzi ,rubini ed ematite,
turchesi, giada, salgemma e malachite,
opale,ambra, topazio e madreperla.

Dolores...Dolores...Dolores...Dolores!
Il desiderio è come statola cinese
avuta una se ne vuole una più grande
e lei desiderò sempre più cose,
e lei desiderò pure una casa,
un conto in banca,
una barca e un fuoristrada.
E lui l'accontentò più che poteva
per quel suo nome sodo ed invitante,
quel mappamondo sotto le mutande.

Dolores...Dolores...Dolores...Dolores...Dolores!
Ma quando a lui non è rimasto niente
Dolores si rimise le mutande,
e prima di partire via per sempre
giurò che non l'avrebbe mai lasciato,
mantenne la promessa a modo suo
e gli lasciò quel nome tanto caro
dentro di lui profondo radicato.
DOLORES...DOLORES...DOLORES...
In fine a lui rimase solo questo; Dolores
conficcato nel cervello.
DOLORES!... DOLORES!... DOLORES!...
Tanto...MA TANTO DOLORES.




Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: