ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato giovedì 30 luglio 2015
ultima lettura venerdì 4 settembre 2020

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Brivido

di Oltre. Letto 498 volte. Dallo scaffale Generico

E mentre le onde si rovesciavano impetuose su una spiaggia consumata dai segreti che era costretta a conservare, il vento consumava la mia sigaretta  lanciando qualche scintilla sui miei capelli ricci e pieni di salsedine. Fissando la stessa luna ...

E mentre le onde si rovesciavano impetuose su una spiaggia consumata dai segreti che era costretta a conservare, il vento consumava la mia sigaretta lanciando qualche scintilla sui miei capelli ricci e pieni di salsedine. Fissando la stessa luna che ogni anno trascuravo mentre ero vicina a lui pensavo che forse se non ci fosse stata lei ad illuminare i suoi occhi ogni notte sarebbe stato meglio. Se non ci fosse stata lei ad illuminare confessioni plagiate da una gioventù bruciata e piegata da dolori che solo chi ascolta può sentire, il mare si abbatterebbe oggi più calmo sulla banchiglia. E se il vento non si fosse portato via con se l'immagine di due corpi avvolti in una scena vissuta più volte ma solo fra i pensieri più nascosti, ora le stelle brillerebbero di luce propria, e non della luce di quella magia. E mentre l'astratto prende il sopravvento sulla realtà dei fatti il cinismo non riesce a influenzare il pensiero di ciò che deve essere visto cinicamente, e la speranza di rivedere la luce che vidi nell'ingenuità di due adolescenti colora di verde i segreti conservati fra la sabbia.


Commenti

pubblicato il giovedì 30 luglio 2015
whitelord, ha scritto: Molto bello! Anche se ho consumato tutto il fiato leggendolo la prima volta [io non sarei stato avaro di virgole! ;)], alla seconda lettura mi è apparso più scorrevole. E intenso. E bello.

Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: