ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 



Seguici


Scaffali


lavoro pubblicato martedì 14 luglio 2015
ultima lettura mercoledì 13 febbraio 2019

Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Incubo o realtà?

di HerWorlds. Letto 360 volte. Dallo scaffale Sogni

Intorno a me c'è acqua. Respiro, ma difficilmente.  Una gabbia di delusioni mi tiene prigioniera. Tutto sembra  così surreale. Forse è un sogno o meglio dire un incubo. Le delusioni sembrano vive, nuotano e assomigliano a...

Intorno a me c'è acqua. Respiro, ma difficilmente. Una gabbia di delusioni mi tiene prigioniera. Tutto sembra così surreale. Forse è un sogno o meglio dire un incubo. Le delusioni sembrano vive, nuotano e assomigliano alle meduse. Ho paura a toccarle e quindi non faccio niente per allontanarle.
Un po' più lontano , fievoli luci illuminano il fondale. Sembrano lucciole, le guardo e le voglio. Capisco che sono desideri.
Mi prende il panico, il respiro diventa ancora più irregolare e improvvisamente mi rendo conto che, fino a pochi secondi fa, respiravo sott'acqua. La gabbia si stringe intorno a me . Tocco le meduse per allontanarle , ma ciò mi ferisce e inizio a diventare piccola , le lucciole si allontanano e l'acqua diventa più scura e si addensa. Un'ombra inizia a crescere dentro di me e si impossessa del mio corpo. Non sono più io. Ci sono ancora, ma non per molto. Piccola e insignificante , giaccio sul fondale . Poi inizio a fissare la più piccola lucciola, mi sembra che sia così vicina da poterla raggiungere con un piccolo sforzo. Riprendo vigore, lotto per riprendere il controllo del mio corpo e allungo la mano. Il dolore inizia a diminuire e finalmente tocco con un dito la luce.
Le meduse si rimpiccioliscono , le lucciole illuminano il mio cammino e l'acqua diventa più azzurra e mi da speranza. La metà è lontana e io riprendo il cammino.


Commenti

Non ci sono commenti disponibili al momento.


Lascia un commento a questo lavoro:

per lasciare un commento devi effettuare il login: