ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.499 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 57.540.171 volte e commentati 55.650 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


seleziona l'iniziale dell'autore





Cerca


Seguici


Scaffali


 

La pagina di: carlonever


Su ewriters da domenica 1 giugno 2014, questo autore ha pubblicato 2 lavori ed ha commentato 1 volte.

Biografia:
Posso scrivere poco sul mio conto. Non ho mai vissuto una vita avventurosa o ribelle. In effetti posso giurare di aver vissuto immerso nell'ozio ; nell'occhio del ciclone chiamato Noia. Cerco di essere critico su tutto ciò che mi circonda ,e sopratutto mi pongo domande ritenute da molti sconvenienti
Cosa vorrebbe su ewriters:
Su questo sito vorrei trovare uno spazio in cui poter condividere le mie storie: generalmente dal sapore horror e con un pizzico di filosofia. Spero di riuscire a trasmettere la mia visione del mondo
Cosa cambierebbe di ewriters:
niente di particolare
contatta carlonever

Il tuo nome:



La tua mail:



Il tuo messaggio a carlonever:




Per evitare un uso scorretto di questo form, conferma l'intenzione di contattare l'autore, riportando i caratteri che vedi nell'immagine che segue:

Code Image
se il codice non e' leggibile clicca qui

Tutti i lavori di carlonever


Quella che segue e' la lista dei lavori che carlonever, ha pubblicato dopo il 1 Gennaio del 2005. Per i contenuti non adatti ai minori, non sono elencati i lavori catalogati come contenuto per Adulti (compresi i racconti negli scaffali Horror ed Erotici).


ordina i lavori per: data | titolo

Anche la morte può sbagliare

Ero morto. Ero morto da quasi una settimana ormai. Posai la bottiglia di Jack Daniel's e decisi che fosse meglio lasciare la televisione spenta e muta, almeno per un po'. I telegiornali erano concentrati sul di me, descrivendo minuziosamente ogni mac..... Leggi

scritto da carlonever il 22/06/2016 19:43:00 nello scaffale Horror.
Letto 908 volte. Commentato 4 volte. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

L'irraggiungibile felicità

La calura pomeridiana era talmente opprimente che Marc non riusciva a cadere in un sonno profondo e ristoratore,e forse era meglio così. Percepiva una forte stanchezza fisica e mentale, ma dormire durante il giorno era una pessima idea: infatt......... Leggi

scritto da carlonever il 20/06/2016 20:07:00 nello scaffale Pensieri.
Letto 557 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti
ordina i lavori per: data | titolo