ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


seleziona l'iniziale dell'autore





Cerca


Seguici


Scaffali


 

La pagina di: rlbrtlzz


Su ewriters da martedì 15 novembre 2016, questo autore ha pubblicato 25 lavori ed ha commentato 1 volte.

Biografia:
niente di particolare
Cosa vorrebbe su ewriters:
niente di particolare
Cosa cambierebbe di ewriters:
niente di particolare
contatta rlbrtlzz

Il tuo nome:



La tua mail:



Il tuo messaggio a rlbrtlzz:




Per evitare un uso scorretto di questo form, conferma l'intenzione di contattare l'autore, riportando i caratteri che vedi nell'immagine che segue:

Code Image
se il codice non e' leggibile clicca qui

Tutti i lavori di rlbrtlzz


Quella che segue e' la lista dei lavori che rlbrtlzz, ha pubblicato dopo il 1 Gennaio del 2005. Per i contenuti non adatti ai minori, non sono elencati i lavori catalogati come contenuto per Adulti (compresi i racconti negli scaffali Horror ed Erotici).


ordina i lavori per: data | titolo

In memoria di Fabrizio - 3

Senza parole Leggi

scritto da rlbrtlzz il 21/04/2018 16:32:00 nello scaffale Poesia.
Letto 236 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

In memoria di Fabrizio - 2

Senza parole Leggi

scritto da rlbrtlzz il 14/04/2018 18:40:00 nello scaffale Poesia.
Letto 255 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

In memoria di Fabrizio - 1

Senza parole Leggi

scritto da rlbrtlzz il 07/04/2018 16:35:00 nello scaffale Poesia.
Letto 312 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Il filosofo

"L'Universo trova spazio dentro me..." Leggi

scritto da rlbrtlzz il 11/02/2018 09:19:00 nello scaffale Poesia.
Letto 220 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Aforismi su libri e lettura

Vi propongo trenta miei aforismi su libri e lettura e ringrazio in anticipo chiunque vorrà condividere con me se sono stati di suo gradimento e quale fra tutti è eventualmente il suo preferito. Leggi

scritto da rlbrtlzz il 02/01/2018 17:21:00 nello scaffale Pensieri.
Letto 297 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Il domatore

Il mio facile trucco fu quello di evitar di fissare negli occhila tigre.Nella piccola arena serrata tra sbarre d'acciaio,muovevo i miei passi veloci,volgendo le terga alla belva striata,la testa chinataalla rena,sentendo i suoi occhi puntati su me.Fino... Leggi

scritto da rlbrtlzz il 16/09/2017 19:00:00 nello scaffale Generico.
Letto 325 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Risveglio

Ci mise qualche secondo per capire dov'era. Questo senso di disorientamento appena aperti gli occhi gli capitava sempre più di frequente, la mattina. E ci metteva sempre un po' di più per capire dove fosse realmente, per riconnettersi col... Leggi

scritto da rlbrtlzz il 19/08/2017 18:40:00 nello scaffale Pensieri.
Letto 343 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

La torre de Babele

La conica certezza della torre, il passo costante delle file sovrapposte: mattoni infiniti come i piccoli pensieri dell'uomo, impilati uno sull'altro, ognuno che poggia su quello al di sotto, che si regge soltanto se l’altro a sua volta non cede Leggi

scritto da rlbrtlzz il 15/07/2017 15:07:00 nello scaffale Poesia.
Letto 260 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Perstia

Perstia è l'antico nome di Perugia ed anche il nome d'una donna antica, etrusca, da molti secoli persa. La luminosa vastità del suo cielo (etra) e la pietrosa angustia di ogni sua salita (erta) sono l'essenza stessa di Perstia, donna o città che sia. Leggi

scritto da rlbrtlzz il 20/05/2017 16:06:00 nello scaffale Poesia.
Letto 248 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Il peccatore

Non è stato il peccatoa tentarmi:il suo frutto marcitoho mangiatoogni sera, come un pane muffitodi segale nera, di loglio e d'avena,che infine avvelena.La virtù mi ha tentato,la strada diritta,via facile, ombrosa,che pure non seppi seguir... Leggi

scritto da rlbrtlzz il 12/03/2017 19:00:00 nello scaffale Generico.
Letto 273 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Il sasso

All'inizio, ma proprio all'inizio, non potevo essere altro che un sasso. E infatti ero un sasso, all'inizio, niente altro che un sasso. Ma io, quello, non lo considero nemmeno l'inizio: quello era addirittura prima dell'inizio. Che senso ha parlare di ... Leggi

scritto da rlbrtlzz il 11/03/2017 23:15:00 nello scaffale Pensieri.
Letto 303 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Velia

Velia, una ragazza etrusca, conosciuta più di 3000 anni fa Leggi

scritto da rlbrtlzz il 08/03/2017 21:14:00 nello scaffale Poesia.
Letto 302 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Visioni - 3

Luca sentì la testa leggera, capì che stava per perdere i sensi. L'istante successivo fu la notte. Ma una notte allagata di luce, una luce abbagliante, vivissima. Luca non riusciva a vedere assolutamente nulla, era circondato da un chiaro... Leggi

scritto da rlbrtlzz il 25/02/2017 15:19:00 nello scaffale Pensieri.
Letto 355 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Visioni - 2

Inizialmente, non fu in grado di percepire niente altro che il buio. C'era soltanto l'oscurità intorno a lui, un'oscurità calda e umida, densa di vita invisibile, popolata da rumori attutiti e da fruscii nascosti. Non poteva vedere nulla,... Leggi

scritto da rlbrtlzz il 11/02/2017 14:10:00 nello scaffale Generico.
Letto 404 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Visioni - 1

Inizialmente egli provò la sensazione di un lungo, infinito precipitare in un abisso di tenebra. Teneva gli occhi chiusi. Sentiva che il suo corpo stava proiettandosi verso il basso, un basso non meglio identificabile, a causa della totale manca... Leggi

scritto da rlbrtlzz il 05/02/2017 19:23:00 nello scaffale Pensieri.
Letto 361 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Il benefattore

Il benefattoreHo provato l'anelito stranodel chicco di granoche germina e muoree pure non sa della spiga;la smania segreta del monteche spacca i suoi fianchiperché possa sgorgarne acqua viva, che intrida la terra e si perda lontano.Con paura, im... Leggi

scritto da rlbrtlzz il 22/01/2017 13:00:00 nello scaffale Poesia.
Letto 287 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Il pittore

Il colore per me fu il profumo degli occhi,sottile e palese,impalpabile brezza,invisibile soffio di Dio,che pure fa muovere un ramo,fa vivere un uomo.Chi mai potrà pesarlosul piatto della bascula?Misurarne l'altezzacon calibri ben sagomati?Con o... Leggi

scritto da rlbrtlzz il 17/12/2016 17:21:00 nello scaffale Poesia.
Letto 321 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Proverbi per un nuovo millennio - In anticipo come la morte

Una volta si diceva "Puntuale come la morte", intendendo con ciò che l'ora della morte di ogni uomo è scritta da sempre nel suo destino e scoccherà invariabilmente al tempo dovuto, né prima, né dopo, indipen... Leggi

scritto da rlbrtlzz il 15/12/2016 16:23:00 nello scaffale Pensieri.
Letto 340 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Er peccato

Peccato nun vor di' c'hai trasgreditoA quarche strana legge mai sentita,A ‘n ordine supremo e stabbilito,Pe' mettete li freni nella vita.Nun vole di' nemmanco che t'aspettaQuarcuno co' la spada o cor forcone,Pe' datte tutto quello che te spettaPe... Leggi

scritto da rlbrtlzz il 12/12/2016 15:52:00 nello scaffale Poesia.
Letto 339 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Regalo di Natale

Giovanni si ritrovò per il Corso, non sapeva nemmeno lui come c'era arrivato.Era la vigilia di Natale e il Corso era pieno di luci, di note e dell'affannata felicità dei passanti. Stava cominciando a piovere. Giovanni lasciò che go... Leggi

scritto da rlbrtlzz il 26/11/2016 15:44:00 nello scaffale Pensieri.
Letto 400 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Il marinaio

Seduto sulla riva ho vagheggiato il mare, il tuffoche mai mi riescee l'incoscienza del pesce.L'insenziente derivanell'onda che schiumae pian piano dilaval'inutile senso di me,come scoria nociva,come estremo cascamedi bruma,per cui mi so vivoe mortale,i... Leggi

scritto da rlbrtlzz il 19/11/2016 16:10:00 nello scaffale Poesia.
Letto 375 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti


ordina i lavori per: data | titolo