ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 8.522 ewriters e abbiamo pubblicato 74.968 lavori, che sono stati letti 49.897.012 volte e commentati 55.651 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


seleziona l'iniziale dell'autore





Cerca


Seguici


Scaffali


 

La pagina di: peter parisius


Su ewriters da lunedì 11 novembre 2002, questo autore ha pubblicato 15 lavori ed ha commentato 14 volte.

Biografia:
franc'O'brain, scrittore e critico letterario, vive in Germania
Cosa vorrebbe su ewriters:
E' una piattaforma che funziona a meraviglia, e dunque complimenti a chi l'ha creata. La navigazione è molto agevole. Cosa vorrei? Vorrei qui imbattermi nel mio futuro scrittore preferito...
Cosa cambierebbe di ewriters:
nulla
contatta peter parisius

Il tuo nome:



La tua mail:



Il tuo messaggio a peter parisius:




Per evitare un uso scorretto di questo form, conferma l'intenzione di contattare l'autore, riportando i caratteri che vedi nell'immagine che segue:

Code Image
se il codice non e' leggibile clicca qui

Tutti i lavori di peter parisius


Quella che segue e' la lista dei lavori che peter parisius, ha pubblicato dopo il 1 Gennaio del 2005. Per i contenuti non adatti ai minori, non sono elencati i lavori catalogati come contenuto per Adulti (compresi i racconti negli scaffali Horror ed Erotici).


ordina i lavori per: data | titolo

Gli amanti di Pangea

  ...e quindi uscimmo a riveder le stelle. (Dante Alighieri, Inferno, Canto XXXIV)  Strisciammo fuori dall'acqua, nell'atmosfera calda, sotto un cielo rossastro. Eravamo i primi.Quando il liquido placentare si rasciugò sulla nostra sco... Leggi

scritto da peter parisius il 09/02/2010 nello scaffale Amore.
Letto 950 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Hotel Biancaneve

C'era una volta... «Un re!» direte voi, miei piccoli e ingenui lettori. Niente affatto. C'era una volta... «Un pezzo di legno?» No, maledetti bastardi! C'era una volta un becchino. Leggi

scritto da peter parisius il 27/09/2008 nello scaffale Horror.
Letto 1419 volte. Commentato 1 volta. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Yellow Ridens

Quella sera l'occhio della luna, e non solo lui, era sbarrato su Enri, che si recava, dopo aver lasciato il suo modesto appartamento, a uno dei ritrovi della cittadina teutonica nota come Traumfurt, lui Itaker e junkie e padre di quattro figli di cui u... Leggi

scritto da peter parisius il 06/10/2007 nello scaffale Amicizia.
Letto 1051 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Il romanziere

Il romanziere Leggi

scritto da peter parisius il 27/10/2006 nello scaffale Racconti.
Letto 1050 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Vicinissimi ai Quarti!

I Diavoli Rossi delle Terre Piatte sembravano delle piattole stordite in un Vasto Campo Verde... Leggi

scritto da peter parisius il 25/06/2006 nello scaffale Pensieri.
Letto 1211 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

La rivolta dei Golem

Newworld Machine Leggi

scritto da peter parisius il 21/11/2005 nello scaffale Generico.
Letto 1016 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

LA BICICLETTA DEI PRIMI DOLORI

Io avevo un'Ondina, lei una Graziella... Leggi

scritto da peter parisius il 23/10/2005 nello scaffale Poesia.
Letto 903 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

TEMPLI MODERNI

newworld machine Leggi

scritto da peter parisius il 23/10/2005 nello scaffale Poesia.
Letto 833 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

HEY THERE!

Amicizia, vent'anni Leggi

scritto da peter parisius il 23/10/2005 nello scaffale Poesia.
Letto 808 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

VIA STELLA

La strada dei primi dolori Leggi

scritto da peter parisius il 23/10/2005 nello scaffale Poesia.
Letto 960 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Uno di noi

Globalizzazione, new economy, disoccupazione. Leggi

scritto da peter parisius il 12/10/2005 nello scaffale Racconti.
Letto 1079 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

'Rossija'

Il caldo era insopportabile, i vestiti gli si appiccicavano al corpo, lui correva nella notte tra i profumi stordenti del sambuco e dei tulipani selvaggi. Una luna quasi piena, paffuta, rideva sotto i baffi. Pieno di graffi, ansimante, gli occhi spalancati (simili a due sottotazze, ognuna con un’oliva nel mezzo), Vassil cercava di evitare piante e palizzate. I suoi calzoni erano stracciati all’altezza delle caviglie, una scarpa l’aveva persa già all’inizio della fuga e, sebbene gli dolesse il fianco, qualcosa continuava a dargli l’energia necessaria, a farlo correre come per forza d’inerzia: la consapevolezza che, se si fermava, era perduto. Leggi

scritto da peter parisius il 07/10/2005 nello scaffale Racconti.
Letto 1342 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti
ordina i lavori per: data | titolo