ewriters

scrivere per essere letti
Siamo 7.994 ewriters e abbiamo pubblicato 71.185 lavori, che sono stati letti 44.557.744 volte e commentati 54.254 volte. Online dal 3 Gennaio 2000.
 
 


Almanacco di ewriters: venerdì 28 ottobre 2016


Cerca




Seguici


Scaffali


Durante questa giornata sono stati pubblicati 26 lavori, sono stati scritti 16 commenti e si sono registrati 4 nuovi ewriters.

leggi l'almanacco su WikiPedia Italia


I lavori pubblicati


Gente

........... Leggi

scritto da Melrose il 28/10/2016 22:25:00 nello scaffale Poesia.
Letto 283 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Oltre il deserto

Fermati    assetato spirito la fonte oltre il deserto non troverai ma se lo sguardo incateni tra insignificanti realtà nella tua mente rinverdir tosto può l’ingiallito sentiero... Leggi

scritto da MariaRosaCugudda il 28/10/2016 22:00:00 nello scaffale Poesia.
Letto 132 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Undine

...era buono il mio sangue? Leggi

scritto da Dornroschen il 28/10/2016 19:36:00 nello scaffale Poesia.
Letto 109 volte. Nessun commento. Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

D'amore e d'ombra

"Puoi sognare, adesso, piccola Sofia? Ti è concesso in questa vita? O, ancora una volta, gli dei e il fato hanno voluto giocare con te? Sono passati mille anni, Sofia, ed oggi come allora ho paura che una bestia venga a turbare il tuo sonno." Leggi

scritto da Dornroschen il 28/10/2016 19:34:00 nello scaffale Fantasia.
Letto 137 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

L'ultima danza della sirena

Danza, la piccola sirena, e il fuoco la consuma Leggi

scritto da Dornroschen il 28/10/2016 19:31:00 nello scaffale Poesia.
Letto 130 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Istante Autunnale

Eppure non vorrei mai essere rinchiusa in un lucchetto  legato a un ponte. Non vorrei mai che una chiave mi tappasse le ali. Preferirei essere come queste foglie : belle distese, sul ciglio del marciapiede, ad assorbire pioggia che cade. A most... Leggi

scritto da kitchen il 28/10/2016 16:54:00 nello scaffale Poesia.
Letto 123 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

La pecora nera

Viene indicata la pecora nera come simbolo di infamia. Il più delle volte è la pecora che pensa fuori dal gregge Leggi

scritto da Ilpagi il 28/10/2016 16:35:00 nello scaffale Generico.
Letto 140 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Wang e Ma: ovvero anche i (ricchi) attori cinesi piangono

Normal 0 14 false false false MicrosoftInternetExplorer4 Altro che Brad Pitt e Angelina Jolie: da ieri anche la Cina ha il suo scandalo nel dorato mondo del cinema. Lui si chiama Wang Baoqiang, tren... Leggi

scritto da willy il 28/10/2016 16:18:00 nello scaffale Attualita.
Letto 135 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Globalizzazione

“Marcello, ti ricordo che domani abbiamo compito in classe, se per favore la smetti con quel computer, mi faresti gradita cortesia!” Non ottenne risposta da Michele, suo compagno di scuola, se non un impercettibile “Umh…”... Leggi

scritto da Hiroshi84 il 28/10/2016 16:04:00 nello scaffale Umoristici.
Letto 172 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Amore e alcool

L'amore è come l'alcool. Quando ne assumi poco sei leggermente euforico e i postumi non si faranno sentire. Quando ne assumi tanto ti senti invincibile,ma il risveglio sarà duro e per tornare al meglio ci impiegherai molto tempo. Ma &egra... Leggi

scritto da YangYhevoil il 28/10/2016 14:25:00 nello scaffale Poesia.
Letto 124 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Una nuova mise

Racconto di fantasia... Leggi

scritto da digitalperformer7 il 28/10/2016 13:48:00 nello scaffale Eros.
Letto 594 volte. Nessun commento. Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

Banale - cap.3

Piano piano, prese a raccontarmi di tutte le sue avventure; mi diceva "scusa, mi dispiqce di avere questo passato" e "mai avrei creduto di diventare così a posto per una donna, un giorno, ma da quando sto con te non mi viene nemme... Leggi

scritto da INTransizione il 28/10/2016 11:55:00 nello scaffale Generico.
Letto 104 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Mattino

Perché sei felice? Perché è mattino E con ciò? Al mattino nulla è ancora successo e potresti cambiare radicalmente la tua vita, se ora non andassi dove dovessi andare e non facessi quello che dovessi fare potrei reali... Leggi

scritto da YangYhevoil il 28/10/2016 08:14:00 nello scaffale Pensieri.
Letto 124 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Appuntamento all'Inferno Capitolo 1. La selva oscura

Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura. Il primo passo di un viaggio che porterĂ  il protagonista a camminare per un inferno dantesco moderno e rivisitato......... Leggi

scritto da robszeru il 28/10/2016 04:36:00 nello scaffale Fantasia.
Letto 149 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

CORNA

Corna di vetroinvisibili allo specchioriflettono abitudinidi spalleCornafioriscono su pruritiomaggiano maldicenzeche diventano confettiCornastendini alla finestrasalutano con panni stesie una vestagliaeffige di nuca senz'occhiCornaa iattura d'adulterib... Leggi

scritto da michael santhers il 28/10/2016 03:42:00 nello scaffale Poesia.
Letto 126 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Banale - cap.2

Furono giorni belli, ma io spesso mi chiedevo che ci stavo a fare lì. E glielo dicevo. Incassava senza problemi. Quando ero a casa non lo chiamavo, prendevo le distanze, mentre lui era sempre presente coi messaggi. Riuscii a lasciarmi andar... Leggi

scritto da INTransizione il 28/10/2016 01:55:00 nello scaffale Generico.
Letto 146 volte. Commentato 3 volte. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

Avevo sonno

Troppo sonno Leggi

scritto da duciacia il 28/10/2016 00:54:00 nello scaffale Pulp.
Letto 164 volte. Nessun commento. Questo lavoro e' adatto ad un pubblico adulto

QUESTA PIOGGIA

Questa pioggiaun rumore di frustefa scappare i pensieritira i nervi sfibratie l'appende al cervellomentre gli occhi nuotano nelle nuvoleImitano dinieghi i tergicristalliannullano ogni speranzae torbide  pozzangheregiocano col timore dei piedi... Leggi

scritto da michael santhers il 28/10/2016 00:12:00 nello scaffale Poesia.
Letto 112 volte. Nessun commento. Questo lavoro puo' essere letto da tutti

I nuovi ewriters


Calamaro

citta': Polignano a Mare
fascia d'eta': 18-25 anni
note biografiche: niente di particolare
cosa vorrebbe: niente di particolare
cosa cambierebbe: i commenti dovrebbero essere incoraggiati

Dornroschen

citta': Napoli
fascia d'eta': 26-35 anni
note biografiche: niente di particolare
cosa vorrebbe: niente di particolare
cosa cambierebbe: niente di particolare

FrancescoCirillo

citta': Diamante
fascia d'eta': oltre i 65 anni
note biografiche: Francesco Cirillo : è nato a Diamante in provincia di Cosenza nel 1950 dove vive , scrive dipinge e sogna. Militante ambientalista si occupa da sempre di problemi sociali legati alla sua terra . Giornalista-pubblicista iscritto all’Albo dei giornalisti della Calabria . Ha collaborato a varie testate giornalistiche: Opinionista con Cultura calabrese e Cantiere – Corrispondente dell’Alto Tirreno Cosentino per “ Il Domani della Calabria” – collaboratore del settimanale “Mezzoeuro” fino a giugno del 2013 - Scrittore di microstorie su “Calabria” rivista mensile del Consiglio regionale della Calabria - Direttore dal 2002 del Giornale dell’Amministrazione Comunale di Diamante “L’OLMO” – Vignettista e redattore del giornale di Scalea e di Praia a Mare “Il Diogene Moderno” . Collaboratore di Radio Alfa Scrive commenti dal luglio del 2013 sul Quotidiano della Calabria. PER LA SUA ATTIVITA’ GIORNALISTICA IN CAMPO AMBIENTALE ha ricevuto il Premio Nazionale di Ecologia Luigiano d’Oro 2005
cosa vorrebbe: essere letto
cosa cambierebbe: tutto bene mi piace

KillsMirella

citta': Milano
fascia d'eta': 26-35 anni
note biografiche: niente di particolare
cosa vorrebbe: niente di particolare
cosa cambierebbe: niente di particolare